Villa Ferretti: procedono i lavori di ristrutturazione. Diventerà una sede universitaria

Proseguono i lavori di ristrutturazione di Villa Ferretti. Il bene confiscato alla criminalità organizzata, affacciato sul mare di Baia, diventerà la prima sede universitaria di Bacoli. Qui cresceranno gli studenti dell’Università Federico II. Tra il Castello Aragonese e la Città Sommersa di Baiae, per studi sull'archeologia subacquea.

villa-ferretti
Le impalcature su Villa Ferretti, a Baia

Dal 2016 lavori incessanti a Villa Ferretti

A Villa Ferretti proseguono spediti i lavori di ristrutturazione ed ammodernamento per quella che sarà la prima sede universitaria dedicata agli studi sull'archeologia subacquea. Un grandissimo risultato, considerando che si tratta di un bene confiscato alla camorra. L'amministrazione comunale guidata da Josi Gerardo Della Ragione, con i lavori seguiti dal vice-Sindaco con delega all'urbanistica Marianna Illiano, ha previsto aule studio, uffici, spazi per la ricerca. Ed anche un bar. Insomma, dal degrado alla sinergia con Soprintendenza, Parco Archeologico dei Campi Flegrei e università. A Villa Ferretti, in questa meravigliosa villa ottocentesca acquisita 20 anni fa ma il cui parco è stato aperto al pubblico soltanto nel 2016, si approfondiranno gli studi e la conoscenza sull’archeologia sottomarina. Così vince la legalità. Dalla camorra alla cultura. Dal degrado alla bellezza. È un vanto per la comunità. Tra teatro all’aperto, spiaggia libera, istituzioni e panorami mozzafiato.

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

CHI SIAMO

Un gruppo costantemente aperto per chiunque voglia mettersi realmente al servizio del bene comune.

SCOPRI