Sportello anti violenza contro le donne: richiesta di potenziamento per gli effetti della pandemia

"Una delle tante conseguenze fortemente negative che la pandemia da covid-19 sta recando - si legge nella nota stampa diffusa dall'Assessore alle pari opportunità di Bacoli, Lucia Basciano - è una recrudescenza della violenza domestica ed, in generale, della violenza contro le donne. La forzata clausura nelle case acuiscono conflitti e difficoltà con conseguenze pesanti sui soggetti più fragili. Purtroppo, sta diventando una triste consuetudine leggere quasi quotidianamente sulla stampa di femminicidi o di violenze su donne e bambini. Tutto questo è assolutamente intollerabile.

sportello-antiviolenza-donne
No alla violenza sulle donne

Per questo - si legge - nel caso malaugurato del manifestarsi di episodi sul nostro territorio, ricordiamo che è attivo un Centro Antiviolenza a Pozzuoli e riteniamo utile pubblicare la brochure del Centro e la carta dei servizi che esso offre. Inoltre, vogliamo ricordare che nel corso della riunione del coordinamento istituzionale dell’Ambito N12 tenutasi la scorsa settimana, lo scrivente assessore alle pari opportunità, di concerto con il vice Sindaco di Monte di Procida ,ha anche richiesto il potenziamento del Centro antiviolenza e la presenza dello sportello almeno due volte al mese presso il distretto sanitario di Cappella.

Presso i Servizi Sociali di Bacoli lavorano professioniste alle quali è possibile rivolgersi per un primo contatto. Lo Sportello “Donna” del Comune di Bacoli è aperto al pubblico il Giovedì pomeriggio dalle h.16.00 alle h.18.00 ed è contattabile al numero telefonico 081-8553426.

locandina-sportello-antiviolenza-spaziodonna
La locandina dello sportello anti-violenza "Spazio Donna" a cura dell'Ambito

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

CHI SIAMO

Un gruppo costantemente aperto per chiunque voglia mettersi realmente al servizio del bene comune.

SCOPRI