Baia, salvataggio di una imbarcazione privata nel mare antistante il porto

Durante l’attività di controllo e monitoraggio delle acque ricadenti nelle aree del Parco Regionale dei Campi Flegrei, condotte dagli operatori dell’Ente, il 18 Settembre 2021, alle ore 23:00 circa, registriamo un evento improvviso, a seguito di una avaria, cha ha coinvolto l’equipaggio di una imbarcazione privata proveniente da Ischia che nel tentativo di rientrare diretta pressi i Pontili “Omlin” siti nel Porto di Baia, ha improvvisamente imbarcato acqua dalla poppa.

porto-di-baia
Il porto di Baia

Un salvataggio guidato da Capitaneria di Porto ed Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei

A seguito dell'allagamento e il conseguente alzarsi dei livelli d'acqua nello scafo del natante e lo spegnimento dei motori, l'imbarcazione è affondata. Tutti gli occupanti dell'imbarcazione costretti a scendere in acqua sono stati fortunatamente tratti in salvo da un gommone di passaggio con a bordo gli operatori dell'Ente che si trovava in zona per monitorare alcune attività tecniche di routine. Fortunatamente, a parte lo spavento dei malcapitati, non si registrano ferimenti e danni fisici agli stessi occupanti dell'imbarcazione privata, solo il natante a seguito dell'avaria e dell'affondamento si è adagiato sul fondale dello specchio acqueo compreso tra la madonnina e i fusti adibiti alla miticoltura. Avvisate le autorità competenti, l’evento è stato prontamente denunciato alla Guardia Costiera del locale ufficio marittimo di Baia. Le operazioni di salvataggio si sono svolte di “concerto” con il Presidente dell'Ente Parco Regionale dei Campi Flegrei, Francesco Maisto, il Comandante dell’ Ufficio Locale Marittimo di Baia - Guardia Costiera, Paolo Rinaldi e il Capitano della motonave "Iris" Andrea D’Auria.

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

CHI SIAMO

Un gruppo costantemente aperto per chiunque voglia mettersi realmente al servizio del bene comune.

SCOPRI