Bacoli, l'ultimo saluto a Giuseppe Somma: attimi strazianti presso la Chiesa di San Gioacchino

La città di Bacoli ha dato l'ultimo saluto a Giuseppe Somma, giovane di appena 26 anni che nella scorsa settimana ha perso la vita a causa di un terribile incidente stradale a Via Fusaro. Proclamato il lutto cittadino, il dolore straziante della madre e dei familiari attorno alla bara bianca. Un corteo di motociclisti ha scortato il feretro all'uscita dalla Chiesa di San Gioacchino dove si sono celebrati i funerali.

giuseppe-somma
Giuseppe Somma: aveva da poco aperto una officina nautica

I funerali e il lutto cittadino: a San Gioacchino l'ultimo saluto a Giuseppe Somma

Chiesa di San Gioacchino gremita, a Bacoli, per l'ultimo saluto a Giuseppe Somma, il giovane 26enne che ha perso la vita nella scorsa settimana in un incidente stradale a Via Fusaro. Un impatto violento tra la sua motocicletta e un auto proveniente da una traversa per il quale non c'è stato scampo. L'arrivo della bara bianca, il dolore straziante della famiglia, in particolar modo della madre, e l'omelia celebrata da Padre Giorgio, della comunità parrocchiale del Fusaro, e Don Roberto di San Gioacchino. Presenti anche le istituzioni cittadine, con il Sindaco, il Presidente del Consiglio e la Comandante del Corpo di Polizia Locale. Serrandei dei negozi abbassati per rispettare il lutto cittadino. ANPS e Protezione Civile a coordinare le attività di afflusso e deflusso, fuori e dentro la Chiesa. Al termine dei funerali, palloncini bianchi volati in cielo e un corteo di motociclisti a scortare il feretro per l'ultimissimo saluto a Giuseppe Somma, figlio di questa terra, giovane che stava per realizzare ogni suo sogno, strappato ai suoi cari ed alla comunità troppo presto.

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

CHI SIAMO

Un gruppo costantemente aperto per chiunque voglia mettersi realmente al servizio del bene comune.

SCOPRI