Attualità

Pozzuoli-Bacoli: 'guerra' per gli scarichi fognari. Figliolia urla, Della Ragione vuole risolvere il problema

Una nuova dichiarazione di guerra da parte del Comune di Pozzuoli nei confronti del Comune di Bacoli sul fronte degli scarichi fognari: battaglia a suon di comunicati stampa tra i Sindaci Vincenzo Figliolia e Josi Della Ragione. Ma l'ultimo messaggio del primo cittadino bacolese è molto più distensivo: il sindaco di Pozzuoli raccoglierà l'invito oppure andrà avanti?

scarichi_fogne_lagolucrino_pozzuoli
Lo scarico fognario nel Lago Lucrino di Pozzuoli

Dopo Licola, ora lo scarico fognario nel Lago Lucrino

Pozzuoli attacca, Bacoli risponde. Poi Pozzuoli contro-replica ed allora da Bacoli arriva un messaggio dal tono molto più distensivo. Argomento? La manutenzione delle pompe di sollevamento e gli scarichi fognari degli impianti del Comune di Bacoli sul territorio di Pozzuoli. Da qui, la battaglia a suon di comunicati stampa tra i due Sindaci, Vincenzo Figliolia e Josi Gerardo Della Ragione. Ha cominciato il primo, sul finire del 2020, denunciando il comune di Bacoli per il mancato funzionamento del picchetto presente su Via Cuma Licola. Poi un nuovo attacco partito pochi giorni fa sugli scarichi nel Lago Lucrino.

Il comunicato del vice-Sindaco Visone

C'è uno scarico nel canale che collega il lago al mare di Pozzuoli, ma di acque reflue provenienti da Bacoli, scarico del quale non si rinviene autorizzazione. I nostri tecnici - si legge nel comunicato diffuso dall’assessore all’Ambiente Maria Consiglia Visone - hanno riscontrato che il fenomeno probabilmente potrebbe essere stato causato dal cattivo funzionamento della pompa di sollevamento del Comune di Bacoli, che si trova al confine con il nostro territorio comunale e che fa confluire le acque reflue nel sistema fognario di Pozzuoli. Questo fenomeno, purtroppo, si ripete frequentemente anche in assenza dei presunti malfunzionamenti: infatti in presenza di piogge più o meno abbondanti si determina l’attivazione del troppo pieno e quindi la fuoriuscita delle acque reflue in arrivo dal Comune di Bacoli che si riversano nel canale di collegamento tra il lago di Lucrino e il mare. Chiederemo al Comune di Bacoli ragione della presenza di tale scarico oltre che di poter effettuare un sopralluogo congiunto con i loro tecnici, al fini di stabilire se il danno ambientale che si è verificato sia attribuibile a negligenze e inadempienze altrui che non siamo disposti a tollerare. Annunciamo l’adozione di provvedimenti a tutela del patrimonio naturale e paesaggistico del territorio e dei cittadini puteolani”.

Dopo la replica di Josi e la controreplica di Figliolia, il primo cittadino di Bacoli smorza i toni: sì ai tavoli istituzionali, no alla guerra tra Sindaci

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

CHI SIAMO

Un gruppo costantemente aperto per chiunque voglia mettersi realmente al servizio del bene comune.

SCOPRI