Attualità

Bacoli, contributi per chi è in difficoltà: un avviso pubblico con soldi direttamente sui conti correnti

Un contributo per chi si trova in situazioni di difficoltà a causa delle conseguenze derivanti dall'emergenza Covid-19. Il Comune di Bacoli ha reso noto un avviso pubblico attraverso cui definire la distribuzioni dei contributi, per chiunque ne faccia richiesta, depositando i soldi direttamente sui conti correnti.

contributi_covid
Contributi dati direttamente sui conti correnti

Un avviso pubblico per contributi destinati a chi è in situazioni di difficoltà: ecco di cosa si tratta

Contributi destinati a contrastare la cosiddetta "nuova povertà", quella determinata dalle conseguenze della pandemia. L'amministrazione comunale di Bacoli mette a disposizione di tutti i nuclei familiari che vivono situazioni di oggettiva difficoltà, a causa dell'emergenza Covid-19, dei fondi derivanti dal ministero. Contributi che verranno erogati direttamente sui conti correnti dei soggetti richiedenti.

Possono accedere ai suddetti interventi i nuclei residenti nel Comune di Bacoli che abbiano subito dal mese di marzo 2020 una riduzione del reddito familiare a seguito di alternativamente:

  1. attivazione Cassa integrazione ordinaria e straordinaria; interruzione di cantiere di lavoro;
  2. chiusura attività autonoma (artigiani, commercianti, ristoratori, ecc..)
  3. nuclei familiari con reddito da 0 o pari/superiore a € 15.001,00;
  4. nuclei familiari con disponibilità sul c/c bancario o postale e/o libretto di risparmio da 0 a 10.000,00€;
  5. nuclei familiari non beneficiari del reddito o pensione di cittadinanza o di averlo in stato di sospensione;
  6. nuclei familiari beneficiari del reddito o pensione di cittadinanza non eccedente la somma di 600€;
  7. nuclei familiari con componente occupato, ma con reddito insufficiente, non superiore ai 600€ mensili;
  8. nuclei familiari con disoccupato e/o inoccupato non beneficiario di ammortizzatori sociali;
  9. nuclei familiari beneficiari di ammortizzatori sociali, quale NASPI, cassa integrazione, ASDI, assegno di ricollocazione, ecc. non superiori ai 600€ mensili;

la domanda potrà essere presentata da un solo componente del nucleo familiare anagrafico, entro le ore 12.00 del 7/12/ 2020,

Fonte: Clicca qui per consultare l'avviso pubblico e scaricare la domanda

Devi fare il login per lasciare un commento. Non sei iscritto?

CHI SIAMO

Un gruppo costantemente aperto per chiunque voglia mettersi realmente al servizio del bene comune.

SCOPRI