Fusaro, Domenica 1° Marzo con arte e cultura: riaperto il Colombario e una mostra alla Casina Vanvitelliana

Al Fusaro risplende l’arte e la cultura nell’ambito della prima domenica del mese di marzo, Domenica 1° Marzo, in cui non mancheranno appuntamenti ed avvenimenti aperti al pubblico. A cominciare dallo splendore della Casina Vanvitelliana, il casino di caccia voluto da Ferdinando IV di Borbone, al cui interno vi sarà una mostra di pittura dei docenti di discipline artistiche dell’istituto superiore Ettore Majorana, sezione liceo artistico di Pozzuoli, curata dal nuovo Assessore alla Cultura del Comune di Bacoli, Mariano Scotto di Vetta. Artisti, pittori e scultori mostreranno le proprie opere tra l’arredo dell’epoca reale e le copie dei dipinti delle quattro stagioni di Jakob Philipp Hackert. Sarà possibile visitare anche i sottotetti della Casina. Visitatori che saranno accompagnati da musica e atmosfera del tempo, dalle ore 10:00 alle ore 18:00, con ingresso gratuito.

E per la prima volta, dopo diversi giorni di pulizia effettuati dai dipendenti del Comune di Bacoli e da varie associazioni di volontari, tra cui Freebacoli e Legambiente, sarà possibile visitare il Colombario di via Virgilio, risalente al I secolo d.C., accompagnati dalle suggestioni sonore della musica antica romana. Accanto all’ ipogeo, inoltre, sarà allestito il “Giardino degli Dei”: uno spazio arricchito dalle piante sacre per la cultura antica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.