Archeolinea: attive le vie del mare che collegano Bacoli con Napoli, Sorrento, Positano e Amalfi (e viceversa) fino al 31 Agosto

Archeolinea è il nome di una tratta che via mare collega Bacoli e il litorale dei Campi Flegrei con la Costiera Amalfitana e la Penisola Sorrentina. Un nome che tiene conto delle tipicità storiche ed archeologiche che accomuna tutta la fascia costiera che va da Capo Miseno alla marina di Amalfi.

Una doppia linea grazie alla quale è possibile salire a bordo dell’Alilauro, la compagnia titolare del servizio di trasporto promosso dalla Regione Campania, dal porto di Baia (a Bacoli) e arrivare fino ad Amalfi con fermate previste lungo la tratta a Pozzuoli, Napoli (Molo Beverello), Torre Annunziata, Castellammare di Stabia, Seiano, Sorrento e Positano. Ciò vale anche viceversa, ovvero partendo dal capolinea di Amalfi per poi approdare a Bacoli.

Oltre 100 kilometri di fascia costiera coperti da un servizio che, attivo dal Martedì al Venerdì e fino al 31 Agosto 2019, offre diversi vantaggi (e risparmio, in termini economici) sia per chi da Bacoli vuol raggiungere una delle fermate dell’Archeolinea sia per coloro che da Napoli centro e dall’area sud vogliono raggiungere con maggiore comodità il litorale flegreo e, in particolare le spiagge di Capo Miseno e Miliscola.

Quali sono i vantaggi dell’Archeolinea per chi viaggia da Bacoli:
a) L’aliscafo impiega 3h per andare da Bacoli (partenza alle 7:15 dal molo di Baia) a Sorrento (arrivo alle 10:15) al costo di 6,30 euro con notevole risparmio in termini economici nel caso in cui si preferisca viaggiare con altri mezzi, poiché con l’autovettura si dimezzano i tempi di percorrenza (traffico permettendo) ma aumentano i costi (pedaggio e parcheggio), mentre con i mezzi pubblici (trasporto su ferro o su gomma) i tempi di percorrenza sono pressappoco eguali;
b) L’aliscafo impiega 4h45′ per andare da Bacoli (partenza alle 7:15 dal molo di Baia) ad Amalfi (arrivo alle 12:00) al costo di 7,00 euro con notevole risparmio in termini economici nel caso in cui si preferisca viaggiare con altri mezzi, poichè con l’autovettura si dimezzerebbero i tempi di percorrenza (traffico permettendo) ma aumenterebbero i costi (pedaggio e parcheggio).
Quali sono i vantaggi dell’Archeolinea per chi viaggia da Napoli:
a) Con soli 4,90 euro si viaggia da Napoli (partenza alle 8:10 per il capolinea Amalfi) a Bacoli (arrivo alle 12:55 al porto di Baia) mentre, viceversa, chi è già a Bacoli può tornare a Napoli con un aliscafo in partenza alle 15:35 con arrivo previsto 1h dopo a Napoli (ore 16:35 al molo Beverello)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.