Bacoli, lotta all’evasione e all’inciviltà: prima multa per fuochi d’artificio e primi avvisi di mancato pagamento dei tributi locali

A Bacoli per tanti mesi è stata promessa una dura lotta all’evasione fiscale e all’inciviltà. Ebbene la nuova amministrazione, guidata dal Sindaco Josi Gerardo Della Ragione, sembra voler mettere in pratica quanto detto in campagna elettorale. Nella giornata di ieri, ad esempio, sono partiti i primi avvisi nei confronti di tutte quelle attività commerciali (tra cui anche stabilimenti balneari), in cui si intima che ove mai non dovessero regolarizzare (entro 20 giorni) la propria posizione debitoria, verso il Comune di Bacoli, per canoni idrici, verrà loro sospesa la fornitura d’acqua. Una misura adottata dagli uffici comunali in sinergia con la nuova amministrazione.

Per quanto riguarda, invece, lo sparo dei fuochi d’artificio, in seguito all’ordinanza emessa dal Sindaco sul divieto di fuochi rumorosi (clicca qui per saperne di più), ieri in tarda serata, a Marina Grande, è stato multato un gruppo di cittadini che, in spiaggia, a pochi metri da case ed attività commerciali che ospitavano famiglie e bambini, hanno sparato fuochi di artificio rumorosi. Per loro, multa di circa 500 euro e denuncia penale. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.