Taekwondo, la visita del maestro Park Young Ghil e un pò di Bacoli ai Mondiali di Manchester

Grandi soddisfazioni dal taekwondo, in particolar modo per gli atleti della Squadra Mediterranea diretta dal Maestro Vincenzo Di Meo che conta 170 iscritti, dai novizi (bambini di 4 anni) in su, tra allievi di Bacoli e Monte di Procida. Un arte marziale che appassiona sempre di più giovani e giovanissimi atleti ma anche semplici amatori. Domenica scorsa la Squadra Mediterranea ha vissuto una giornata molto emozionante, portando al Pala Pippo Coppola di Monte di Procida il Maestro Park Young Ghil, cintura nera 9° dan nonché uno dei più grandi maestri del taekwondo al mondo e presidente onorario FITA.

Questo video e foto dell’evento:

La Squadra Meditteranea del Maestro Di Meo si è classificata al primo posto come società ai campionati italiani per categoria olimpica tenutisi a Pisa. Menzione speciale per gli atleti Valentino e Iolanda Maglione: il primo, medaglia d’oro -68 kg, è stato convocato in Nazionale per i campionati mondiali di Manchester (sognando, chissà, una partecipazione olimpica per Tokyo 2020), la seconda è stata vice-campionessa italiana 2018 per la categoria -73 kg ed ha conquistato un bronzo ai Multi-European Championship di Sofia.

Ottime soddisfazioni per il Maestro Di Meo che alla prossima Universiade di Napoli sarà impegnato in quanto delegato tecnico per la FITA insieme ad una decina di ragazzi di Monte di Procida selezionati come volontari per la gestione delle gare che si terranno a Casoria dal 1° al 13 Luglio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.