Museo dei Campi Flegrei: un flash mob al Castello di Baia contro la chiusura e il “ratto” delle sale museali

Il Museo Archeologico dei Campi Flegrei, presso il Castello Aragonese di Baia, è stato definito “il più bel museo d’Italia” dal Presidente della Repubblica emerito Giorgio Napolitano. Accadeva durante una visita istituzionale dell’allora Capo dello Stato nel 2008, proprio per inaugurare alcune sale museali che, però, sono state nuovamente chiuse pochi istanti dopo. Da allora le sale in cui è custodito il Ninfeo di Claudio, i cui resti sono stati ritrovati in fondo al mare, nel parco sommerso di Baia, e i reperti archeologici rivenuti dal Sacello degli Augustali di Miseno non sono visitabili. Non solo: c’è il rischio che molti di questi resti, che appartengono alla storia di Bacoli e dei bacolesi, possano essere trasferiti al MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

A tal proposito, a tutela della storia antica di Baia, Bacoli, Miseno e dei Campi Flegrei, alcuni cittadini, in particolar modo l’Associazione culturale “Michele Sovente”, promuovono un flash mob di protesta per Venerdì 24 Maggio, dalle 11:00 alle 13:00, davanti ai cancelli d’ingresso del Castello di Baia.

L’appello è rivolto a tutta la cittadinanza, tutte le categorie sociali, tutte le associazioni, i gruppi e le parti politiche, a prescindere dai rispettivi colori e dai rispettivi ambiti d’azione. “E’ necessario che tutti insieme ci rechiamo al Museo per alzare la voce – dicono i promotori dell’iniziativa – dobbiamo non solo scongiurare il trasferimento dei nostri pezzi di storia e lo svuotamento delle sale museali, ma pretendiamo che le stesse sale vengano riaperte al pubblico il prima possibile. Ne va del futuro del nostro paese: più ne siamo, più ci facciamo sentire”. 

Questa la locandina del flash mob (clicca qui per l’evento Facebook):

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.