Unicef, il 30 e 31 Marzo passa a prendere la tua orchidea: due punti anche a Bacoli

Con l’orchidea Unicef è possibile far rifiorire una vita. Anche a Bacoli Sabato 30 e Domenica 31 Marzo è possibile fare qualcosa scegliendo il modo più bello per salvare e proteggere 3 milioni di bambini che ogni anno rischiano di morire a causa della malnutrizione, che indebolisce i bambini e li rende più vulnerabili alle malattie. La storia di Ajija, diffusa dai canali social dell’Unicef, dimostra che tutto questo è possibile.

L’alimento terapeutico è una miscela di pasta d’arachidi, vitamine e sali minerali ad alto contenuto energetico che permette a un bambino malnutrito di recuperare peso e le forze.

Una soluzione semplice, pronta all’uso e a basso costo: una bustina costa solo 31 centesimi. Con un’Orchidea UNICEF ci permetterai di acquistare 48 bustine di alimento terapeutico, grazie al quale potremo salvare la vita di un bambino.

A Bacoli i due punti sono in Piazza Mercato e al Fusaro in piazza Rossini, vicino alla Casina Vanvitelliana:

Questo il video con la storia di Umara:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.