BACOLI – Biblioteca comunale a rischio “esternalizzazione”: il “no” di centinaia di studenti

biblioteca, villa cerillo, bacoliSiamo sconcertati dal rinnovato tentativo di esternalizzare il servizio della biblioteca comunale di Bacoli. Unico luogo di aggregazione per i giovani, sito in Villa Cerillo, che raccoglie ogni giorno centinaia di studenti bacolesi, montesi e flegrei.

Una soluzione, che riteniamo inaccettabile, proposta per la prima volta nel gennaio 2017, con il commissario Gabriella D’Orso. Ed a cui ci opponemmo, insieme a tanti ragazzi, riuscendo a frenare la pubblicazione del bando. Successivamente, per evitare un nuovo tentativo di affidamento a privati, chiedemmo, dai banchi dell’opposizione, che l’ultima giunta in carica revocasse l’atto del commissario: o che perlomeno lo cambiasse. Per lasciare la gestione della biblioteca, e spazi annessi, nelle mani degli uffici e dei dipendenti pubblici. Ma, purtroppo, non fu fatto nulla.

Oggi il commissario Tarricone ripropone l’attuazione della delibera del commissario D’Orso. Ripetiamo, mai modificata.

Anche in questa occasione manifestiamo tutto il nostro disappunto verso una soluzione, che riteniamo essere strategica per il territorio in quanto investe l’unico polo culturale pubblico della nostra città. Per questo invitiamo il commissario prefettizio a congelare questa iniziativa, lasciando alla prossima amministrazione politica, espressione del voto popolare (che si insedierà tra maggio e giugno 2019), quale soluzione adottare per valorizzare, curare e difendere il palazzo ottocentesco di Villa Cerillo.

Inoltre, volendo proporre una soluzione di assoluto buonsenso, invitiamo il viceprefetto Tarricone a confrontarsi con i tantissimi giovani che frequentano i locali della biblioteca cittadina (oltre che con i dipendenti del settore Cultura) e valutare insieme a loro soluzioni tampone per garantire l’apertura delle stanze di studio, anche nei prossimi mesi: e siamo certi che saranno disponibili a dare una mano, oltre ogni strumentalizzazione, in prima persona.

#freebacoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.