Bacoli (quasi) in trappola, venerdì partono i lavori in via Terme Romane

Siamo quasi intrappolati, senza vie di fuga.

Per questo motivo, condividendo la rabbia di migliaia di cittadini di Bacoli e Monte di Procida, stiamo continuando ad attivarci, seppur come semplici cittadini, per provare a sbloccare una condizione di viabilità precaria che, senza voler fare futile polemica, è assolutamente inaccettabile.

Dopo la nota di sollecito inviata lunedì mattina alla Città Metropolitana di Napoli, si è tenuto poco fa un sopralluogo tecnico congiunto in via delle Terme Romane che ha visto presenti tecnici della Provincia, del Comune di Bacoli e della cooperativa che affaccia sul muro di contenimento (da cui sono franati in strada, la scorsa settimana, alcuni massi: causandone la chiusura).

Ebbene, finalmente, abbiamo appreso che venerdì cominceranno i primi lavori di messa in sicurezza, da parte dei privati. Continueranno, vista l’urgenza, anche sabato e domenica. Al termine degli stessi, si presume per la prossima settimana, sarà possibile percorrere via delle Terme Romane a senso unico alternato. Subito dopo, proseguiranno altre opere di controllo e consolidamento del muro di contenimento da parte della Città Metropolitana, per riaprire completamente la carreggiata.

Ma, purtroppo, i disagi coinvolgono anche altre strade.

Per questo motivo, in giornata, abbiamo chiesto al Comune di Bacoli di fare chiarezza sui lavori in via Giulio Cesare, in località Mazzoni, fermi da giorni. In modo tale da rispettare la tabella di marcia che prevede la chiusura del cantiere, e l’eliminazione del semaforo, entro il mese di dicembre.

Allo stesso modo, abbiamo nuovamente sollecitato la Città Metropolitana per completare al più presto, presso “Arco Felice Vecchio”, i lavori al ponticello che, così come annunciato, dovrebbero permettere la riapertura della strada che dà su via Cuma entro la fine del mese.

E non è finita qui: stiamo raccogliendo vostre segnalazioni e proposte, da consegnare al commissario prefettizio, in modo tale da poter migliorare, attraverso anche piccoli accorgimenti, il traffico di veicoli in città: verso la risoluzione di un disagio che affligge oramai migliaia di bacolesi e montesi.

Continueremo a vigilare, a proporre, e ad aggiornarvi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.