”Ecco perché ho bloccato il ponte a Torregaveta”, lettera di Maria Teresa Illiano

“Io sottoscritta Illiano Maria Teresa in qualità di comproprietaria in maniera autonoma in data odierna 08 Settembre 2018 in modo autonomo pacifico….evito la circolazione del tratto di strada Piazza Servilio Vatia 11 oggetto di occupazione del e dal 06/03/1998 (per un periodo di 5 mesi salvo imprevisti) ad oggi 08/09/2018 in uso per motivi non comprensibili ,al Comune di Bacoli .
Tale atto di occupazione #mai formalizzato con un atto di esproprio e pertanto #mai regolarizzato con indiennizzo.

Con immediate segnalazioni nel 1998 agli organi preposti si é subito evidenziato lo stato e le condizioni , #inappropriate per cui suddetta stradina …un tempo mulattiera….diventasse un’arteria autostradale come si evince da:
1) documentazione fotografica dal e prima del 2003
2) manto stradale #perennemente lesionato da #trafficopesante!! #continuo!!! #diurno!!! Notturno!! Ed ad #alta_velocita come si desume dai paletti abbattuti
3) mancata vigilanza /inadeguata segnaletica puntualmente disattesa per garantirsi doppio senso di circolazione sebbene ci sia obbligo al senso unico.
4) relazione inequivocabile dei vigili del fuoco da noi sollecitati in data 02/09/2002 in cui in un fotogranma denunciavano danni e rischi della stradina…..

Seguono atti e denuncie in 20 anni ad oggi per cui l’esigenza che suddetta stradina diventasse nel frattempo “#una_via_di_fuga” è stata continuamente #disattesa!!!

Pertanto richiedo di:
a)provvedere da subito a garantire le condizioni per essere una strada di fuga #precludendone il transito ai veicoli comuni.
b) #consentire transito a tutti i veicoli di pronta emergenza…..e ove mai accadesse un evento sisimico possibile per le condizioni geologiche endemiche #permettesse un reale #esodo!!!
c)Sopralluogo con perizia della condizione sottostanti la stradina ,dalla Soc. CIMIMONTUBI che provvede all’adduzione dell’acqua in tutta l’area Flegrea Ischia, e Procida ,che realizzò tale condotta quando suddetta strada era un amena stradina pedonale!!!
d) chiede a nome di tutti la comunità Torregavese delle spese sostenute per realizzare il ponte attuale ,a detta di tutti compresa me il mostruoso ponte e il relativo progetto approvato dal Ministro dei beni ambientali e culturali che ritiene tutta l’area interessata sotto severo vincolo archeologico.
f) dopo innumerevoli tentativi “documentati” di sollecitare gli organi ,le autorità competenti ad ascoltararmi per garantire le condizioni di #massima_sicurezza ,#idoneità e trasparenza lecita di quanto sin ora si é verificato ,mio malgrado inascoltata.
Sono constretta per profonda e sollecita coscienza ad evitare la circolazione per gli ignari avventori e confidare che qualcuno ci ascolti e prenda #fattivi provvedimenti.

In fede Illiano Maria Teresa

N.b. post scriptum : nel 1998 furono indicate soluzioni alternative idonee ma inascoltate!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.