VIDEO – Loculi, Freebacoli incontra il commissario: “Fate partire i lavori al cimitero”

“Cimitero di Cappella, fate partire i lavori per le nuove nicchie già pagate dai cittadini”: Freebacoli incontra il commissario prefettizio.

Vi avevamo promesso massimo impegno per fare chiarezza sui lavori mai partiti al cimitero di Bacoli per la realizzazione di centinaia di loculi. Opere già pagate, con un acconto pari a 1360 euro cadauna, da oltre 700 famiglie bacolesi.

VIDEO

Per questo motivo oggi pomeriggio, 7 agosto, abbiamo chiesto ed ottenuto un incontro con il vicepretto Tarricone. A lui, attraverso Pietro Capuano, abbiamo posto domande chiare per spiegare alla popolazione cosa sia accaduto e soprattutto cosa si intenda fare per garantire un degno riposo ai nostri cari estinti. Vicenda molto delicata che abbiamo deciso di seguire con attenzione e discrezione, nel rispetto dei tanti cittadini che non meritano di essere oggetto di una strumentalizzazione di parte. Ma devono semplicemente sapere la verità.

Nostro compito, da tempo sulla vicenda, è quello di mantenere i riflettori accesi fino a quando non si dia inizio ad un cantiere che i bacolesi attendono dal novembre del 2016. Dopo che tra il 2015 e la primavera del 2016 eravamo riusciti, in amministrazione, a sbloccare gli ultimi adempimenti burocratici. Aggiudicando i lavori a seguito di un bando ad evidenza pubblica.

Da lì in poi, purtroppo, il nulla: solo silenzi.

Ecco a voi il momento in cui il commissario prende l’impegno, durante l’intervista ripresa da Marco Nicoletti e che abbiamo realizzato in Municipio, con la città. Noi restiamo fiduciosi, e continueremo a pungolare le istituzioni locali affinchè, seppur tra le mille difficoltà vissute dall’ente, garantiscano almeno i diritti essenziali.

A breve pubblicheremo il video integrale della lunga intervista, durante la quale il viceprefetto di Bacoli (che ringraziamo per la disponibilità) ha illustrato i prossimi passi che saranno fatti in difesa del trasporto pubblico locale.

#freebacoli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.