Incendio a Via Bellavista: il motivo della colonna di fumo nera. Area posta sotto sequestro (FOTO)

Stamani parte dei cittadini di Bacoli, in particolar modo coloro che abitano nelle frazioni di Fusaro e Cappella e quelli di Via Bellavista e Via Torre di Cappella, si sono inevitabilmente accorti di una colonna di fumo nera issarsi in cielo. Un incendio divampato in una traversa di Via Bellavista, Via Simmaco, causato dall’accensione di stoppie da parte del titolare di un deposito che, evidentemente, non è riuscito a domare le fiamme. Queste ultime hanno raggiunto parte di alcuni autocarri lì presenti, un container e delle cassette di plastica. Nuvola di fumo particolarmente annerita perchè è andato a fuoco anche del materiale di risulta e rifiuti di ogni genere presenti all’interno dell’area. E’ da smentire la ricostruzione secondo la quale sia stata provocata da un corto circuito di una cabina elettrica sita nelle vicinanze.

Foto Polizia Municipale Bacoli

SEQUESTRO E DENUNCIA – L’incendio è divampato su un’area di circa 100 metri quadrati tant’è che per domare le fiamme si è reso necessario l’intervento di quattro autobotti dei Vigili del Fuoco, di cui due provenienti dalla stazione di Monterusciello e altre due specializzate nello spegnimento di incendi causati da accensione di rifiuti speciali. Oltre ai Vigili del Fuoco è intervenuto anche la Polizia Municipale di Bacoli, guidata dal Comandante Marialba Leone, che ha posto l’area sotto sequestro. Un atto dovuto di polizia giudiziaria finalizzato alla bonifica dell’area. Bonifica che dovrebbe essere effettuata dal titolare del deposito che, intanto, è stato denunciato. Le indagini in corso dovranno fornire, dalle fonti di prova, conferme sul fatto che si sia trattata di un attività dolosa o che l’incendio sia divampato per una causa accidentale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.