Baia, i lavori e il transito degli autobus: la versione completa dei fatti e le precisazioni della Polizia Municipale

I cittadini della piccola frazione di Baia vivono ancora giorni di disagio a causa dei lavori di miglioria alla condotta fognaria portati avanti dalla Città Metropolitana di Napoli. Dopo aver installato una grossa vasca contenitrice in Via Lucullo e le nuove condotte installate su Via Montegrillo, a partire da Piazza De Gasperi con interventi che hanno riguardato anche l’allaccio col molo, i lavori proseguono ora sulla parte alta di Via Montegrillo verso Punta Epitaffio. Da venerdì scorso c’è un semaforo a veicolare il traffico per un intervento che potrebbe anche concludersi entro questo fine settimana.

STOP AL TRAFFICO DI NOTTE – I lavori proseguiranno poi in Via delle Terme Romane, tant’è che c’è un’ordinanza del Comando di Polizia Municipale che prevede la chiusura al traffico veicolare via Montegrillo (tratto compreso tra piazza A. De Gasperi e via Delle Terme Romane) – dalle ore 22:00 alle 06:00 di Lunedì 16.04.18 fino a Martedì 24.04.18 -“Lavori di ottimizzazione impianto fognario”

In dette fasce orarie notturne è possibile utilizzare il percorso alternativo in direzione Fusaro. Del provvedimento è stata informata opportunamente la holding regionale Eavbus (nessun problema in tal senso per le fasce diurne).

RIECCO GLI AUTOBUS – La situazione del manto stradale su Via Lucullo e Via Montegrillo desta ancora in condizioni precarie, per lunghi tratti del tutto privo di asfalto e con una pavimentazione dissestata che risulta pericolosa anche per chi cammina a piedi (col rischio di essere colpito da qualche pietruzza). Intanto, rispetto alla situazione che avevamo descritto anche in precedenza (clicca qui per saperne di più), c’è una prima buona notizia, ovvero che i mezzi pubblici (unitamente a tutti gli altri mezzi pesanti) hanno ripreso a transitare e questo avviene già ufficialmente dallo scorso 11 Aprile.

PRECISAZIONE DALLA POLIZIA MUNICIPALE – In seguito al nostro articolo del 6 Aprile 2018 (quello menzionato in precedenza e che riproponiamo cliccando qui), la Polizia Municipale del Comune di Bacoli ci segnala che è stato consentito nuovamente il transito del trasporto su gomma dopo un incontro congiunto finalizzato proprio al ripristino del servizio ordinario. All’incontro hanno preso parte un rappresentate di EavBus (signor Esposito), l’arch. Ciunfrini dell’ufficio tecnico del comune di Bacoli (per la verifica statica del manto stradale), l’amministrazione comunale, il comandante della Polizia Municipale di Bacoli, comandante Marialba Leone, e un rappresentate della ditta appaltatrice dei lavori. Tale incontro si era reso necessario in virtù di una precedente ordinanza che il Comando di Polizia Municipale aveva già trasmesso all’EAV agli inizi di aprile, per il ripristino del trasporto su gomma anche sulla frazione di Baia. Un equivoco tra enti (dal momento che i mezzi pesanti continuavano a transitare) risolto e di cui ne diamo notizia.

AGGIORNAMENTO DEL 19 APRILE 2018 – Riportiamo qui di seguito alcune dichiarazioni spontanee del giornalista Mauro Cucco in merito agli articoli pubblicati in data 6 Aprile 2018 e 17 Aprile 2018:

“Agli inizi di Aprile il sottoscritto viene a conoscenza di una situazione anomala, ovvero che in Via Lucullo e Via Montegrillo, a Baia, non avevano più ripreso a transitare gli autobus dell’EAV per le tratte previste dal servizio di trasporto pubblico su gomma. 

Contattato l’EAV attraverso la pagina Facebook autenticata, si ottiene la seguente risposta: “Siamo in attesa dell’autorizzazione da parte del Comando di Polizia Municipale. Non appena verrà fornita autorizzazione al transito per Baia, verrà fatto avviso anche sul sito web”.
Dal momento che la fanpage dell’EAV è autenticata da Facebook non ho ritenuto opportuno verificare l’identità del diretto interlocutore della conversazione.  

Piuttosto ammetto (e mi assumo ogni responsabilità) di aver compiuto una leggerezza nel non interpellare, o quantomeno chiedere ragguagli, anche alla Polizia Municipale del Comune di Bacoli su detta situazione per una migliore e più completa informazione dei fatti. Pertanto, provvedo a comunicare quanto riferitomi correttamente dal Comando della PM di Bacoli in seguito alla pubblicazione dei suddetti articoli: “Gli autobus dell’EAV avrebbero potuto riprendere il transito a partire dal giorno dopo la data di scadenza dell’ordinanza, ovvero il 23 Marzo 2018, con cui si disponeva il divieto di transito ai mezzi pesanti. Si precisa, altresì, che il divieto di circolazione ai mezzi pesanti era dovuto non all’inagibilità del manto stradale bensì alla riduzione della carreggiata. Il problema sopraggiunto dal 23 Marzo in poi è stata la mancata rimozione dell’apposita segnaletica stradale da parte della ditta esecutrice dei lavori alla rete fognaria, a cui la PM ha provveduto a notificare un verbale sanzionatorio. Si specifica, inoltre, che contrariamente a quanto riportato nell’ultimo articolo, non c’è stato alcun equivoco tra enti”.

Da qui poi si arriva alla data del 10 Aprile 2018 con cui EAV comunica – sul proprio sito internet – che ‘seguito comunicazione del Comune Baia relativa alla messa in sicurezza del tratto interessato ai lavori in via Lucullo‘, a far data dall’11 Aprile riprende il normale transito degli autobus.

E’ evidente che il sottoscritto abbia commesso una leggerezza nell’aver fornito una versione parziale di un fatto reale e concreto, senza aver effettuato tutte le opportune verifiche per una più corretta e completa informazione.

Errare è umano, può capitare.
L’importante è saper riconoscere, in maniera umile e sincera, ogni eventuale manchevolezza.

A tutti i lettori di Freebacoli

Mauro Cucco 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.