Skin ADV
Pubblicato: sab 28 Ott 2017

Domenica 29 Ottobre il FreeTour fa tappa al Parco Monumentale di Baia (Via Bellavista)

Domenica la VII° tappa del FreeTour è al Parco Monumentale di Baia, in località Via Bellavista in compagnia dell’infaticabile Ciro Amoroso. Il cosiddetto Parco monumentale è una vasta area di grande valore paesaggistico, all’interno della quale scavi recenti eseguiti sulla sommità della collina hanno messo in luce parte di una villa romana di età repubblicana. Gli edifici più antichi sono realizzati in opera pseudo-poligonale, costituita da grossi conci di tufo, e probabilmente appartengono ad una basis villae del II secolo a.C. Sui resti di queste strutture, forse distrutte a causa di un incendio, fu costruita successivamente una grande villa, che si estendeva verso Nord lungo il crinale della collina.

In quest’area il complesso residenziale presenta resti di ambienti e di strutture murarie con tracce di intonaco, porte e finestre strombate, che fanno supporre si tratti di un portico aperto verso il panorama del golfo.
Sul versante Ovest, ad una quota inferiore, sono una serie di sale parallele, realizzate in opus reticulatum, con volta a botte ed orientamento Nord/Sud. Anche sul lato Est erano presenti stanze residenziali, disposte su terrazzamenti, da una delle quali proviene parte di una decorazione parietale nel c.d. II stile pompeiano con decorazioni architettoniche. In un’ulteriore fase edilizia fu operata la trasformazione degli ambienti e la costruzione di cisterne sui lati Nord, Sud ed Est, che presentano un rivestimento pavimentale in cocciopesto, con inserzione di tessere di mosaico e cordolo alla base. In età Severiana, il complesso si estese verso Ovest con strutture di contenimento realizzate in opus caementicium.

Uno sguardo nelle pieghe del tempo, nei frustuli d’intonaco dimenticati, negli angoli morti della memoria, nei granelli di tufo sminuzzato, scheggiato, eroso…
E poi…cangianti paesaggi fantastici, dirupi e strapiombi, viadotti e peschiere ancora intatte, ripari naturali di natura vulcanica, un mare prodigo di policromi reperti archeologici, di anime…dove alligna la Storia.
Questa è la mia terra, questa è Bacoli.

APPUNTAMENTO: Domenica 29 Ottobre, alle ore 9,30, presso gli uffici della A.S.L. in Via Bellavista.
P.S. La passeggiata culturale è GRATIS, così come il paradisiaco panorama e la c.d. Villa di Cesare.


Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare questi tag html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>