Foto: Repubblica (Pasquale Raicaldo)

Terremoto Ischia: estratto vivo anche l’ultimo dei tre fratellini di Casamicciola. 2600 sfollati sull’isola

E’ stato estratto vivo, dopo 13 ore sotto le macerie, anche Ciro, l’ultimo dei tre fratellini colpiti dal sisma di ieri sera a Casamicciola Terme, zona della Chiesa del Purgatorio, andata distrutta. Dopo il miracoloso salvataggio del piccolo Pasqualino di soli 7 mesi stamani è stato il turno di Mathias (7 anni) poi, alle 13, è toccato, finalmente, anche a Ciro (11 anni). Grande gioia tra i genitori, i soccorritori, le autorità e tutti gli operatori della stampa presenti.

Prima di loro, i vigili del fuoco avevano tratto in salvo la madre Alessandra bloccata al momento del sisma e il padre Alessandro, con i soccorritori che hanno dovuto anche tagliare la lamiera di una macchina per raggiungerlo. Sotto le macerie c’è ancora una donna, che secondo le forze dell’ordine è morta sul colpo. L’altra vittima è l’anziana colpita dai calcinacci della chiesa.

Sull’isola ci sono 2600 sfollati e caos a non finire lungo le strade che portano ai porti di Ischia e Casamicciola dove ci sono tanti turisti che vogliono tornare a casa il più in fretta possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.