Skin ADV
Pubblicato: sab 22 Apr 2017

Marianna Illiano: “Mi candido con Josi perché stavamo finalmente cambiando Bacoli”

“Mi candido e vi spiego perche’ lo faccio.

Mi candido perche’ non c’e’ piu’ tempo da perdere. Mi candido perche’ Bacoli va presa con cura, dedizione, sensibilita’, passione, attenzione. Questa terra, il suo suolo archeologico e le bellezze naturali di cui Dio la ha graziata, e’ l’unica risorsa che puo’ portare altre risorse, che puo’ ridare il senso di comunita’, che puo’ ricostruire una identita’ flegrea, che puo’ generare altre economie.

Mi candido perche’ la nostra idea di citta’, la nostra “visione” del futuro possa continuare a prendere forma con ancor piu’ forza e tenacia.
Mi candido perche’ questa visione di territorio e’ la sola possibile per innescare un vero cambiamento:

-la perla di Baia, abusata e violata, deve dialogare con Rione Terra e Terra Murata e fare del nostro mare la vera piazza della citta’ flegrea
-la citta’ antica di Cuma, tra archeologia e trama dei campi coltivati, deve riprendendersi la sua posizione strategica tra isole e litorale Domizio-flegreo
-da Miseno a Torregaveta, passando per l’area interna di Cappella, i due cardini di un sistema piu’ complesso da ridefinire.

Non ci sono confini comunali in questa visione.  Il centro e’ nella comunita’, e’ in un’identita’ flegrea che va ritrovata.

Mi candido perche’ non posso non farlo dopo aver visto e toccato con mano quanta miopia, pensieri brevi,soprusi, ignoranza,arroganza, prepotenza, ingiustizia ci ha resi immobili.

Naturalmente mi candido con Josi Gerardo Della Ragione”.

Marianna Illiano

 

Lascia un commento

XHTML: Puoi utilizzare questi tag html: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>