L’ITIS Augusto Righi di Napoli primo al mondo nel progetto “Zero Robotics” in Olanda: nel team due giovani del Fusaro (FOTO e VIDEO)

L’Istituto tecnico industriale Augusto Righi di Napoli si è classificato primo al mondo nel progetto informatico “Zero Robotics” ad Amsterdam, in Olanda. Zero Robotics è una competizione internazionale di programmazione di robotica aerospaziale, che si basa sulla programmazione di speciali robot denominati SPHERES, ovvero satelliti artificiali simil-sferici (in realtà a 18 facce), realizzati dal MIT, situati all’interno della Stazione Spaziale Internazionale.

augustorighiAttraverso la nostra fanpage ci viene comunicato che, con grande orgoglio, che due ragazzi del team sono del Fusaro, ovvero Alberto e Davide di Pierro. Capeggiati da due bravissimi professori, Pelella Salvatore e Melcarne Ciro, il team per intero è composto dagli allievi Gugliotta (5Bi), Di Pierro A. (5Ai), Riccio e Cesarano (4Di), Paesano e Cristiano (4Bi), Pierro D. (2Ai), D’Alò (3Ai) e Tullino (5Ae), Carputo e Maglio (5Bi), in collaborazione con una scuola americana e una di Vercelli, hanno elaborato il programma “Space Linguine”. Sono tanti i giovani di Bacoli e Monte di Procida che si sono formati e si formano tutt’ora presso l’istituto tecnico sito in Viale Kennedy ad Agnano.

L’eccezionale software è in grado di dare coordinate a dei satelliti artificiali orbitanti intorno ad una stazione spaziale, che si basa sulla programmazione di speciali robot denominati Spheres, ovvero dei particolari satelliti artificiali simil-sferici, a 18 facce, realizzati dal MIT e situati all’interno della Stazione Spaziale Internazionale.

premiozr

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.