Fusaro, il grande progetto: collegheremo il #Frutteto con il #ParcodellaQuarantena

14448772_10210836109208630_5268210921967676698_n#PistaCiclabile del Fusaro: ecco cosa è diventata.

Chiusa, sporca, coperta da erbacce, abbandonata. Ma soprattutto: negata alla popolazione da due mesi.

Noi la riapriremo a tutti. E non solo.

E se non ci riusciremo in questi mesi, con la lotta popolare, vuol dire che lo realizzeremo non appena torneremo a governare la Città.
Lo abbiamo già fatto, lo rifaremo.

Ma non finirà qui.

970930_551917264870708_1283831839_nCi sarà, di nuovo, il #parcogiochi per bambini, il #Frutteto come area relax. Vissuto tutti i giorni da famiglie, scolaresche, amici, giovani ed anziani. E poi la manutenzione ordinaria e straordinaria del percorso ciclo-pedonale, del ponte, continuando i lavori per raggiungere il #ParcodellaQuarantena.

Eravamo già all’opera, per realizzare il progetto, attraverso l’impegno dell’assessore Marianna Illiano e, da mesi, con il supporto di associazioni di giovani che, da un lato all’altro della #Pista, avevano già ripulito le aree da rovi, rifiuti e sterpaglie. Il Parco della Quarantena diventerà il polmone verde più importante di Bacoli. E tra i luoghi di sano svago più richiesti nei Campi Flegrei.

E’ un’area immensa, di oltre 110.000 mq, che, attraverso l’opera dell’assessore Alessandro Parisi, mettendo in atto il Piano di Liquidazione del Centro Ittico Campano, stava #mo per acquisire definitivamente a patrimonio comunale. 13179389_1123836987667990_7623695893815552680_nPrima Cinque Lenze, sul lago Miseno, poi il Quarantennale, sul lago Fusaro. E sarà possibile accedervi, dopo i lavori dell’opera milionaria “Grande Progetto Leghi Flegrei”, anche da via Spiagge Romane, attraverso un percorso ciclopedonale che dividerà la strada dal #Parco.

Ed il progetto di recupero, che mostreremo e condivideremo con la Città, in vista di eventuali migliorie, ce lo abbiamo già.

Nel ricordo dei fasti del #ParcoReale, voluto fortemente dai Borbone. Incastonato nel Complesso Vanvitelliano.

Non è un sogno, ma realtà. Per cui già si stava lavorando; per cui, una volta tornati in amministrazione, si vedranno presto i risultati.

Sarà la nostra priorità: riconsegnare il territorio ai cittadini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.