Pulizia del Lago Miseno, stamane la seconda Giornata Ecologica “Salviamo l’Ambiente” (FOTO)

Dopo un primo intervento effettuato domenica scorsa, stamane un secondo intervento di pulizia del Lago Miseno. La seconda tappa delle Giornate Ecologiche all’insegna della pulizia dei nostri specchi d’acqua è andata in scena stamane ed ha visto all’opera decine di cittadini e volontari attivi tra le varie associazioni locali. “Salviamo l’Ambiente” è un’iniziativa fortemente voluta dal Comune di Bacoli che, coordinati dal capo-area Lucio Scotto di Vetta, e con la presenza dell’Assessore Alessandro Parisi, ha guidato le operazioni che hanno portato alla “produzione” di almeno una trentina di buste piene di materiale plastico ed indifferenziato rinvenuto dai fondali e dalle sponde del lago. Non sono mancate, ovviamente, le sorprese con copertoni, sedie, ferro e materiale plastico di ogni genere oltre alle “comuni” bottiglie e lattine che da sempre inquinano il lago.

Questa la fotogallery. Appuntamento a domenica prossima (leggi qui per saperne di più):

 

Un pensiero riguardo “Pulizia del Lago Miseno, stamane la seconda Giornata Ecologica “Salviamo l’Ambiente” (FOTO)

  • 22 Maggio 2016 in 22:42
    Permalink

    Ben vengano queste iniziative per la pulizia del paese-

    Ma l’INQUINAMENTO ACUSTICO e’meno importante ??
    Sono anni che la situazione va via via peggiorando; l’anno scorso, con la elezione della nuova amministrazione era nata la speranza che il problema potesse essere finalmente affrontato in modo serio e incisivo.
    Finora nulla e’ successo.
    A CUMA, i weekend estivi sono diventati un incubo per i residenti.
    Da via Spiaggia Romana arriva un “bombardamento” acustico che prosegue fino a notte inoltrata.
    Possibile che non si riesca a mettere sotto controllo 3-4 locali che creano seri problemi di vivibilita’ a migliaia di cittadini?

    Per cominciare si potrebbe eliminare quella incredibile discriminazione che rende possibile, in alcune zone, (via spiaggia romana, ad esempio), continuare a fare musica fino ad orari impossibili, mentre nella maggior parte del comune gli orari sono un po’ piu’ “umani”. Siamo cittadini di serie B a CUMA ?
    Coraggio Sindaco, non lasci un pezzo del territorio in mano a quattro fracassoni senza scrupoli.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.