Sport gratis per bambini indigenti tramite accordo Comune-società sportive: in 35 già lo fanno. E’ possibile accogliere altre richieste

I Servizi Sociali del Comune di Bacoli informano che per le famiglie indigenti c’è ancora possibilità di far praticare sport gratuitamente i propri figli. Sono già 35 i bambini che praticano attività sportive gratuitamente attraverso un accordo di collaborazione e di solidarietà tra il Comune e le società ed associazioni sportive che operano sul territorio in calcio, pallavolo, basket, palestra, danza ed ora anche nuoto.

Quando lo sport si coniuga con la solidarietà: “Sono numerose – commenta il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione – le associazioni sportive che hanno aderito all’appello dell’amministrazione, permettendo a tante famiglie indigenti di iscrivere i propri figli ad attività pomeridiane di svago e socializzazione. E’ un’iniziativa voluta fortemente dall’Assessore allo Sport Marco Di Meo e l’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Illiano”.

Sono 35 i bambini che usufruiscono di tale accordo ma altri possono ancora farlo presentando istanza presso gli uffici dei Servizi Sociali siti in Via Miseno (località Casevecchie) muniti di documento d’identità e modello dell’indicatore della situazione economica equivalente (ISEE).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.