Colombario, Casina Vanvitelliana e Grotte dell’Acqua: verso la cooperativa di lavoro. Il Sindaco: “Così rivalutiamo le ricchezze del Fusaro” (VIDEO)

E’ importante che un’amministrazione comunale faccia sentire la propria presenza in tutto il territorio comunale, dal centro cittadino fino all’estremità delle proprie periferie. Dopo aver pubblicato l’ultima novità riguardante l’intervento di messa in sicurezza da parte della Soprintendenza alla Grotta di Cocceio (leggi qui per saperne di più), sito che si trova proprio al confine tra i Comuni di Bacoli e Pozzuoli e che vedrà, entro la fine dell’anno, il ritorno a casa di una decina di famiglie sfollate nel 2010 per motivi di sicurezza, in questa intervista che vi proponiamo qui di seguito il Sindaco parla del Fusaro. Si parla, in particolare, dell’ormai prossimo bando pubblico per la costituzione di una prima cooperativa di lavoro che gestisca tre siti di importanza storico-culturale racchiusi in pochi metri quadrati: il Colombario (finito di ripulire qualche giorno fa), la Casina Vanvitelliana con annesso, ovviamente, il Parco e le Grotte dell’Acqua oggi protette da delle cancellate per scongiurare atti di inciviltà e degrado.

“L’obiettivo – spiega il Sindaco Josi Gerardo Della Ragione in questa intervista concessa a PacoSmart – è quello di creare un unica cooperativa in grado di dare lustro e trarre ricchezza dai siti del Fusaro, che si concentri quindi sul rivalutare, attraverso la nostra guida e collaborazione, tre aree di interesse storico-culturale che fino ad ora versavano nel dimenticatoio e nell’abbandono”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.