Da dicembre torna l’autobus “Bellavista-La Schiana” e partirà da Torregaveta. Il Sindaco: “In risposta a chi diceva che non si poteva fare”

Attraverso un’intensa attività diplomatica e di sollecitazione, l’amministrazione comunale di Bacoli ha ottenuto un importante novità per la città per quanto concerne il trasporto pubblico su gomma. Dalla Regione Campania è giunta la notizia che non solo dal 1° Dicembre sarà ripristinata la tratta Bellavista-Ospedale La Schiana ma essa arriverà a toccare tutto il territorio di Bacoli. La tratta non era mai stata soppressa definitivamente ma a causa dello scarso numero dei treni e della poca utenza, negli ultimi anni era stata abbandonata prima dalla Sepsa e poi dall’Eav.

 eav1eavLA TRATTA – Ebbene invece dall’Ente Autonomo Volturno e dai sindacati, con il placet della Regione Campania, arriva la notizia che è stata approvata la proposta fatta dal Comune di Bacoli, ovvero quella di allungare di oltre 2 kilometri la tratta che partirà da Torregaveta, attraverserà Cappella, Bacoli, Baia e Fusaro per poi risalire su Via Cornelia dei Gracchi in località “Scalandrone” ed arrivare all’Ospedale “La Schiana” di Pozzuoli.

“Una risposta concreta – ha commentato su Facebook il Sindaco Josi Gerardo Della Ragionea chi, per anni, ha raccontato che non si potesse fare nulla. Un’iniziativa che ci permetterà di avere una tratta autobus che congiunge, con fermate in ogni frazione, Bacoli con l’ospedale “Santa Marie delle Grazie” di Pozzuoli. A lavorarci, l’assessore Marianna Illiano ed il consigliere Ercole Mirabella e con l’impegno dei dirigenti e di rappresentanti sindacali dell’EAV, in particolar modo del bacolese Vincenzo Perna“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.