Mensa scolastica, il Sindaco afferma: “Sono il primo responsabile della salute pubblica. Non smetteremo di vigilare”

E’ da quando è partito ufficialmente il servizio di refezione scolastica che monta una certa polemica tra i genitori degli istituti scolastici che, ovviamente, vogliono ricevere garanzie in merito al servizio mensa offerto e tra gli addetti alla refezione (gli operatori dell’azienda Mi Group che fornisce il servizio a centinaia di istituti della Campania) e le istituzioni comunali rappresentate in prima persona dal Sindaco Josi Gerardo Della Ragione e dalla Consigliera Comunale Valentina De Cicco. Lo scorso 12 Ottobre, lunedì, data d’inizio del servizio, una delegazione di genitori insieme alle due autorità sopra menzionate si è recata presso il centro di cottura di Bacoli per un sopralluogo nel quale non sono state riscontrate anomalie sia per i cibi utilizzati che per la preparazione degli stessi da parte del personale presente.

12108223_10207977212578001_4315408087569846801_nPROBLEMI A MISENO – I problemi sono sorti nei giorni successivi con alcuni bambini della scuola di Miseno che avrebbero accusato problemi di nausea ed alcuni bambini celiaci e diabetici che non avrebbero ricevuto i pasti alternativi a loro riservati per problemi di natura burocratica. Al di là delle chiacchiere e delle polemiche che non portano da nessuna parte, basti pensare al fatto che non è certificato da nessuna parte il motivo per cui alcuni bambini si sarebbero sentiti male (non si conosce neanche il numero esatto degli stessi), considerando anche i diversi virus influenzali che sono in circolazione, il Sindaco Della Ragione ha dichiarato cheresteremo vigili su questa vicenda che stiamo seguendo con attenzione da ieri pomeriggio. Insieme ai responsabili della “MI Group srl”, nuova ditta che serve circa 800 alunni del territorio, ed ad un folto gruppo di mamme e papà, abbiamo accertato la salubrità dei prodotti distribuiti ieri, ad ora di pranzo. Tutto questo, per fugare ogni dubbio su voci incontrollate. A seguire, una delegazione di genitori ha anche seguito, direttamente tra banconi e fornelli, tutte le operazioni di cucina dei prodotti. Sino alla consegna del cibo ai plessi didattici”.

SINDACO PRIMO RESPONSABILE – Inoltre il Sindaco ha voluto anche smorzare ogni adito di polemica ponendo alla base delle sue dichiarazioni la massima tutela sull’alimentazione scolastica dei bambini e sulla salubrità dei cibi a loro serviti: Da sindaco di Bacoli, sono il primo responsabile della salute pubblica e mai abbasserei la guardia sull’alimentazione dei nostri bambini. Resto in contatto quotidiano, con la consigliera Valentina De Cicco, con i dirigenti scolastici e con la ditta, affinchè ogni disagio venga migliorato, ed ogni dubbio, immediatamente fugato. Con serenità, anche con chi utilizza un servizio essenziale quale la mensa scolastica, e addirittura i bambini, per inscenare polemiche pretestuose, a cui non ho intenzione di rispondere in alcun modo. Preferisco i fatti. Il popolo, in modo plebiscitario, ci ha votato per amministrare. Chi non lo accetta, si metta l’animo in pace: e se ne faccia una ragione. Per i prossimi 5 anni. Noi pensiamo e penseremo solo a governare: nell’interesse esclusivo della popolazione”.

Un pensiero riguardo “Mensa scolastica, il Sindaco afferma: “Sono il primo responsabile della salute pubblica. Non smetteremo di vigilare”

  • 15 Ottobre 2015 in 13:09
    Permalink

    il disservizio mensa è reale, non è una protesta di persone che si oppongono all’amministrazione, ma è l’attenzione che genitori e cittadini tutti hanno il diritto di porre nei confronti di un servizio che presenta dei deficit. La sorverglianza non è mai eccessiva!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.