“Nevica”, la commedia dei “Talenti senza Tetto” ispirata a Salemme – Video

10390420_667846923336944_381720539453193567_nLi abbiamo visti nascere, abbiamo assistito ad alcune delle loro prove, li abbiamo ospitati nella nostra sede per permetter loro di recitare “al coperto” e adesso eccoci qui, a pubblicizzare la prima opera teatrale di questa nuova, giovane e dinamica compagnia teatrale denominata “Talenti senza Tetto”. Il nome dice tutto, ma le loro facce raccontano ben altro. Trattasi di un gruppo di quattro ragazzi coordinati dal regista Lorenzo Boccardo, che nonostante non abbiano un tetto, decidono ugualmente di mettersi in gioco, scendere in campo e salire sul palcoscenico.

Per fare cosa? Gliel’abbiamo chiesto e ci hanno risposto “Per divertirci e divertire” anche se la loro ‘mission’ è ben più profonda. L’obbiettivo è quello di coinvolgere i giovani di Bacoli intorno all’arte del teatro e risvegliare le coscienze civiche con la risata, la gioia di vivere e l’allegria. Questo – e molto di più – è “Talenti senza Tetto”, compagnia amatoriale del territorio locale che abbiamo intervistato per sapere qualche info maggiore sul loro primo spettacolo dal vivo, ovvero “Nevica” commedia in 3 atti liberamente tratta a Vincenzo Salemme.

Sabato scorso siamo stati con loro presso l’aula magna della scuola media ‘Paolo di Tarso’ e li abbiamo tenuti compagnia durante le prove pomeridiane. Ebbene oltre a tante risate in anteprima abbiamo scoperto qualcosa in più sul loro conto. I nostri talenti stanno infatti preparando uno spettacolo che andrà in scena il 6 Gennaio a Bacoli e l’11 dello stesso mese a Monte di Procida, sempre alle 20. Il primo appuntamento si terrà nella sala teatro della sopracitata scuola in via Risorgimento, mentre la tappa montese si svolgerà all’interno del Laboratorio delle Arti di via Torrione. Entrambi gli spettacoli sono ad ingresso libero e la cittadinanza tutta è invitata a partecipare.

Non perdetevi quest’occasione e soprattutto diffondete la voce. I nostri giovani talenti meritano un pubblico caloroso che quantomeno li ripaghino degli sforzi compiuti sin’ora con un “tetto di applausi” che speriamo raggiunga le stelle. Segnate in agenda queste due date gente: valorizziamo le risorse umane locali affinchè queste ed altre realtà teatrali possano un giorno avere una location adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.