Cava Lubrano, resort sui rifiuti tossici: “Nessun progetto senza la bonifica” – Video

josieIl servizio, realizzato dal giornalista Antonio Musella, in collaborazione con Freebacoli, è da stamane in primo piano sulla home del seguitissimo sito “Fanpage.it”.

Ad essere intervista è Josi Gerardo Della Ragione, consigliere comunale indipendente a Bacoli. La proposta è diretta: “Prima di tutto vogliamo la totale bonifica”.

Bacoli è un comune di 27 mila abitanti alle porte di Napoli. Grazie alla costa ricca di bellezze marine, la località flegrea è da sempre ritenuta meta turistica a due passi dal capoluogo partenopeo.

Cava Lubrano è una ex cava di pozzolana che si trova a poca distanza dalla costa nella frazione di Baia del comune di Bacoli. In quella cava la magistratura portò alla luce un traffico di rifiuti speciali provenienti dal nord Italia che venivano mescolati alla pozzolana e riutilizzati in edilizia. Una cava dei veleni che non ha mai ricevuto un bonifica completa con la caratterizzazione dei suoli e delle acque di falda.

Ora in cava Lubrano, la presidenza del consiglio dei ministri, ha dato il via libera per un progetto con fondi privati per la realizzazione di un resort ed un attracco barche, senza imporre la bonifica dei suoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.