“Siamo un movimento costituzionalista”, ecco il volantino di Freebacoli

10390526_10204062476992058_5601081737314974810_nIl 2 giugno di 68 anni fa, gli italiani scelsero la Repubblica e, con essa, anche i componenti dell’Assemblea che scrisse la Costituzione della Repubblica Italiana.

A distanza di tanti anni, parte dei diritti e delle garanzie contenute al suo interno, risultano inattuati e non rispettati. Un programma elettorale deve tentare di realizzare e garantire quei principi, scelti dai padri costituenti come “fondamentali”: pilastri su cui ricostruire la Repubblica dopo la guerra.

Noi riteniamo che la nostra Costituzione sia ancora attuale: anche a Bacoli.

LAVORO E BENI CULTURALI

“L’Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro” (Art.1 comma 1 Cost.);
“La Repubblica riconosce a tutti i cittadini il diritto al lavoro e promuove le condizioni che rendano effettivo questo diritto.Ogni cittadino ha il dovere di svolgere, secondo le proprie possibilità e la propria scelta, un’attività o una funzione che concorra al progresso materiale o spirituale della società.” (Art. 4 Cost.) “La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione.” (Art. 9 Cost.)

  • I beni culturali sono la nostra più grande ricchezza: tutelarli e valorizzarli è una straordinaria possibilità per creare lavoro e occupazione.

CREAZIONE DI UN BIODISTRETTO FLEGREO

“La Repubblica, una e indivisibile, riconosce e promuove le autonomie locali; attua nei servizi che dipendono dallo Stato il più ampio decentramento amministrativo; adegua i principi ed i metodi della sua legislazione alle esigenze dell’autonomia e del decentramento.” (Art. 5 Cost.)

  • E’ dai territori che occorre ripartire per ricostruire il paese. Obiettivo fondamentale è la creazione di un biodistretto flegreo capace di connettere tra loro le attrattive e le potenzialità dei comuni dell’area flegrea per favorire lo sviluppo economico. Costruiamo finalmente una vera “Città flegrea”.

TRASPORTI E MOBILITA’

“Ogni cittadino può circolare e soggiornare liberamente in qualsiasi parte del territorio nazionale, (…).” (Art. 16 comma 1, Cost.)

  • La violazione del “diritto alla mobilità”comporta la compressione del diritto al lavoro, all’ istruzione, alla salute. Rendiamo efficienti i trasporti pubblici, utilizziamo nuove forme di trasporto come le vie del mare, adottiamo un nuovo PUT con più ZTL e più mobilità alternativa.
    Bacoli non può restare isolata dal mondo.

SALUTE E BONIFICHE

“La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività (…) “ (Art. comma 1, 32 Cost.)

  • La salute prima di tutto. Mettiamo in esecuzione le tante proposte per la bonifica dei suoli dai rifiuti tossici, per tutelare i mari e i laghi e per combattere l’inquinamento elettromagnetico.

BILANCIO E TASSE

“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.” (Art. 3 Cost.)
“Tutti sono tenuti a concorrere alle spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.Il sistema tributario è informato a criteri di progressività.” (Art. 53 Cost.)

  • E’ possibile rendere il bilancio comunale più giusto, più equo e più partecipato. Facciamo pagare le tasse ai grandi evasori. Rendiamo così realmente uguali tutti i cittadini.

LIBERTA’ DI ESPRESSIONE E LIBERA INFORMAZIONE

“Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione. La stampa non è soggetta ad autorizzazioni o censure.” ( Art. 21, Cost.)

  • Per cambiare è necessario conoscere: per questo da anni facciamo libera informazione.

SCUOLA E ISTRUZIONE

“La scuola è aperta a tutti.L’istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.I capaci e meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi.La Repubblica rende effettivo questo diritto con borse di studio, assegni alle famiglie ed altre provvidenze, che devono essere attribuite per concorso” (Art. 34, Cost.)

  • Basta con la svendita delle scuole. Iniziamo ad investire sul futuro della città.

PARTECIPAZIONE DEI CITTADINI

“ La sovranità appartiene al popolo (…)” (art. 1 comma 2, Cost.)
“Stato, Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni favoriscono l’autonoma iniziativa dei cittadini, singoli e associati, per lo svolgimento di attività di interesse generale, sulla base del principio di sussidiarietà” (Art. 118 ultimo comma, Cost.)

  • Trasparenza e partecipazione garantiscono una maggiore efficienza ed efficacia dell’azione amministrativa. Pubblichiamo tutti i documenti e gli atti del comune, valorizziamo le Associazioni.

FAVORIRE IL COMMERCIO E GESTIONE DEL DEMANIO PUBBLICO

“L’iniziativa economica privata è libera.Non può svolgersi in contrasto con l’utilità sociale o in modo da recare danno alla sicurezza, alla libertà, alla dignità umana. La legge determina i programmi e i controlli perché essa possa essere indirizzata a fini sociali.” (Art. 41, Cost.)

  • Favoriamo lo sviluppo del commercio ( ad es. abbassando il costo della TARSU e premiando invece chi ricicla sdi più) e mettiamo a reddito i beni del Comune. Centro Ittico, spiagge e specchi acquei creino ricchezza per tutti i cittadini e non siano solo occasione di lucro per pochi.

COMPORTAMENTO AMMINISTRATORI PUBBLICI

“Tutti i cittadini hanno il dovere di essere fedeli alla Repubblica e di osservarne la Costituzione e le leggi. I cittadini cui sono affidate funzioni pubbliche hanno il dovere di adempierle con disciplina ed onore, prestando giuramento nei casi stabiliti dalla legge.” (Art. 54, Cost.)

  • Restituiamo dignità alle istituzioni e creiamo una nuova classe dirigente degna di questa città.

Freebacoli, tutta n’ata storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.