Borbone, inchiesta sui tesori in rovina: c’è anche la Casina – Video

josi della ragioneLa Casina del Fusaro, il real Albergo dei Poveri e le maestose ville del Miglio d’Oro vesuviano come Villa d’Elboeuf. Tutti i tesori dei Borbone tra Napoli e provincia cadono a pezzi nell’indifferenza delle amministrazioni locali.

Sul lago Fusaro, la casina è sorvegliata soltanto da volontari anziani mentre tutto il parco intorno viene lasciato nel degrado. Milioni di euro spesi per dei lavori che sono ormai da rifare perché eseguiti male.

Sorte peggiore all’Albergo dei Poveri di piazza Carlo III: centinaia di milioni per il restauro soltanto per riverniciare la sua facciata, mentre dal terremoto del 1980 è tutto inagibile e crollato. Nell’unica ala del palazzo rimasta in piedi, vivono 76 famiglie che il Comune di Napoli non ha mai trasferito altrove.

Infine, gli incessanti crolli e furti a Villa d’Elboeuf hanno portato alla chiusura della linea ferroviaria di Portici. Dell’antico splendore borbonico non rimane nemmeno l’ombra.

Alessio Viscardi – Fanpage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.