Rotonda Cavani, problema non risolto: lunghe file di traffico a Lucrino – Foto

Con l’arrivo delle prime domeniche soleggiate, torna a far parlare di sé la contestata “rotanda Cavani”.

Presente da qualche anno a Lucrino, preso il confine tra i comuni di Pozzuoli e di Bacoli, rappresenta un vero e proprio “tappo” per la circolazione veicolare. Stamane, ad esempio, è bastata qualche ora di bel tempo per riversare verso la costa misenate centinaia di autovetture.

Tutte in fila indiana dall’inizio del tunnel di Lucrino sino alla tanto discussa “rotanda” dedicata in passato all’ex calciatore del Napoli, Edinson Cavani.

A nulla, in tal senso, sono valse le contestazioni dei cittadini. Sia il sindaco Figliolia che Schiano, al di là dei proclami di facciata, non sono riusciti a risolvere il problema.

Qui di seguito alcune foto scattate qualche minuto fa presso la frazione di Lucrino.

4 pensieri riguardo “Rotonda Cavani, problema non risolto: lunghe file di traffico a Lucrino – Foto

  • 16 Marzo 2014 in 14:29
    Permalink

    Il problema non è la rotonda in se ma il traffico non sostenibile nel periodo estivo o in questi mesi primaverili in cui spunta una goccia di sole e tutti vengono sulle nostre coste

    Risposta
    • 16 Marzo 2014 in 15:55
      Permalink

      Il traffico è aggravato, per non dire causato, da coloro che utilizzano la rotonda, che impone necessariamente ai veicoli di rallentare, per fare attività di volantinaggio. La precedente estate tutti i giorni, in maniera ininterrotta, dalla mattina a notte fonda ed in entrambi i i sensi di marcia, erano collocati poveri ragazzi che per una manciata di euro si cuocevano al sole per distribuire volantini di ogni specie!

      Risposta
    • 16 Marzo 2014 in 20:59
      Permalink

      chi viene sulle nostre coste non viene di certo a mani vuote dopo le lunghe ore passate in mezzo al traffico anche perchè bacoli è frequentata di più nei periodi estivi quindi va bene il commercio locali ristoranti altrimenti è un mortorio anche questo è un modo per sostenere il proprio paese fare in modo che sia turistico che ben vengano tutti spero di venirci pure io che non vivo a bacoli ma è sempre il mio paese bisogna essere ospitali

      Risposta
  • 17 Marzo 2014 in 09:05
    Permalink

    Non dimentichiamo le strade di accesso e la viabilità delle stesse, a Bacoli a Lucrino a Cuma sono insufficienti e quelle che ci sono sono strette senza un minimo di marciapiedi e NON ciclabili. Allo stato una eventuale evacuazione, per qualsivoglia motivo, sarebbe un grosso problema ma a chi interessa???

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.