Arco Felice Vecchio, strada chiusa al traffico: automobilisti senza pace

13_14.40.52_1La strada di Arco Felice Vecchio è chiusa al traffico. Ad annunciarlo sul web è la comandante della Polizia Municipale di Bacoli, Marialba Leone.

Ecco il suo post diffuso in mattinata.

“Con nota assunta al Protocollo generale dell’Ente 6847, solo in data 06/03/2014 alle ore 18:25 ci è stato comunicato dalla Provincia di Napoli (in realtà è stato comunicato a tutti fuorchè alla Polizia Municipale di Bacoli) che la S.P.43 Arco felice Vecchio (nei comuni di Pozzuoli e di Bacoli) sarà totalmente chiusa al traffico veicolare in entrambi i sensi di marcia dal giorno 06/03/2014 e fino a data da destinarsi nel tratto stradale all’altezza del cavalcavia sovrastante la strada di epoca romana che conduce all’ingresso della Grotta del Cocceio”.

8 pensieri riguardo “Arco Felice Vecchio, strada chiusa al traffico: automobilisti senza pace

  • 7 Marzo 2014 in 13:05
    Permalink

    che cosa è questa forma di razzismo vuoi vedere che al monte di procida non ci sono prpblemi

    Risposta
  • 7 Marzo 2014 in 13:39
    Permalink

    ma che pallle come devo fare per andare a faticare

    Risposta
  • 7 Marzo 2014 in 16:09
    Permalink

    non andare a faticare perchè la fatica stanca la stanchezza fà male quindi è meglio non lavorare haaaaa

    Risposta
  • 8 Marzo 2014 in 07:53
    Permalink

    Annas non tutti siamo come te che non dobbiamo lavorare ma che mestiere fai ,ricorda chi non lavora non fa l amore haha ha
    A

    Risposta
    • 11 Marzo 2014 in 10:03
      Permalink

      io lavoro tutto il giorno e in più stò a piedi mi chiedo ma quanti di voi hanno questa grande voglia di lavorare a bacoli che molti si fanno mantenere da mammà e l amore ve lo sognate visto che la maggior parte dei bacolesi è disoccupata o arrangia

      Risposta
  • 8 Marzo 2014 in 08:31
    Permalink

    amici amici così non ci siamo, non alziamo polvere inutile e parole stratosferiche, giacché (se avreste seguito le notizie del nostro e vostro Freebacoli) è partito proprio da un lettore l’allarme per un avvallamento proprio sotto l’Arco, e solo dopo pochi giorni dopo, c’è stata la rottura di una condotta di acqua con relativa infiltrazione, dunque sembra giusto e sacrosanto effettuare i rilievi e se occorresse, relativa manutenzione. Il Comune di Pozzuoli ha la sola colpa che non ha avvertito (cosa che sembra fuori da ogni logica, dato che doveva avvertire il Comune “Ufficio tecnico” che a sua volta passare la comunicazione o avvertire i responsabili in scala. Ben vengono i lavori di messa in sicurezza per i cittadini o no? Magari si attivasse il nostro Comune per le nostre strade e relative segnaletiche!

    Risposta
  • 16 Marzo 2014 in 21:52
    Permalink

    Andiamo sempre peggio. La cosa più sconvolgente è l’eterna presunzione dei montesi che pensano di essere sempre migliori dei bacolesi. I problemi purtroppo ci sono in ogni paese!!!! A Bacoli le strade si chiudono e quelle che sono aperte diventano ogni giorno più impraticabili dai fossi e dai rifiuti che oramai sono il biglietto da visita per residenti e turisti. Ma i lavoratori socialmente “inutili” non potrebbero pulirle? Se fossi il sindaco li eliminerei tutti tanto non fanno nulla.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.