Bacoli, il sindaco viaggia ancora in auto blu: tanto pagano i cittadini

dwDa diversi anni, anche a Bacoli, soffriamo della crisi economica che ha ormai dilaniato l’intero paese e, in periodi come questo, evitare spese superflue al minimo o quantomeno cercare di ridurle, appare cosa utile a chiunque. Ed anche nel nostro Comune, vi sono costi che potrebbero essere risparmiati svolgendo una duplice azione sia nei confronti delle sterili casse dell’ente che dei contribuenti tutti. Stavolta vi parliamo – ma non è il primo articolo che dedichiamo al tema – del noleggio di una macchina utilizzata da questa amministrazione per la mobilità di sindaco ed assessori.

I costi

La determinazione n°1045 adottata lo scorso 19 Dicembre, ci dice che il Comune ha pagato quasi 570 € per saldare il canone mensile del dodicesimo mese dell’anno – Dicembre appunto – relativo al noleggio della Passat 1600 Turbo Diesel a disposizione dello staff di governo per l’esercizio delle “cariche istituzionali”. Avete presente quell’auto blu spesso e volentieri parcheggiata dinanzi al Municipio di via Lungolago? Ecco, quell’auto – non un’utilitaria qualunque, una Volkswagen sia chiaro – ci costa (parliamo al plurale perché è il Comune, e di riflesso tutti i suoi cittadini a pagarla) ben 466,05 + IVA al mese, che vanno a finire nel portafogli di un auto-noleggio di Pozzuoli.

Tale cifra, moltiplicata per tutti i mesi dell’anno, raggiunge quota 6.840,00 € che considerata per il biennio 2012/13 (la prima stipula del contratto di noleggio risale al 15 Marzo 2012) “lievita” a 13.680,00 €. Ora – non per polemizzare, sia chiaro – ma con i tempi che corrono vi pare il caso di spendere tutti questi soldi per noleggiare un’auto blu a disposizione di sindaco e assessori? (senza parlare dell’autista!).

Casta, ora basta

Non sarebbe il caso, a vostro avviso, iniziare a tagliare spese inutili come quella in questione, recarsi a lavoro in bici (dato che diversi componenti dell’esecutivo locale abitano proprio a Bacoli) a piedi, in autobus (così da provare “l’ebrezza” del trasporto pubblico) o quantomeno con la propria auto?

Scherzi a parte, il quesito si risponde da solo. Puntualmente il noleggio dell’auto viene rinnovato ed il canone mensile pagato. E noi puntualmente vi ricordiamo, cari lettori, che non è questo il modo corretto di gestire le risorse pubbliche. Questi soldi, considerato ciò per cui vengono spesi, potrebbero fruttare decisamente meglio. Anzi si potrebbero addirittura risparmiare. Il che, visti i tempi, non ci dispiacerebbe affatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.