E’ ufficiale, la Cumana torna a partire da Torregaveta: la protesta paga

freebacoliLa prima notizia è questa: il presidio all’Ente Autonomo Volturno, costituito da pendolari e lavoratori, ha ottenuto un primo piccolo risultato.

La tratta Torregaveta-Montesato tornerà ad una parziale normalità già dalla giornata di sabato, quando sarà reinserito in circolazione un nuovo treno. Passando quindi dai due attuali, al numero di tre.

Da sabato, Torregaveta torna capolinea

E’ una prima (ed immediata) piccola vittoria del presidio promosso da Freebacoli per stamane a Napoli, in via Cisterna dell’Olio.Tra i partecipanti anche cittadini dell’area fegrea, studenti, associazioni.

Proprio a seguito dello stesso è seguito un incontro con Nello Polese, amministratore delegato di Eav durante il quale è stata affrontata la delicata questione trasporti dell’area flegre e nell’intera provincia di Napoli.

Al confronto era presente una delegazione di manifestanti costituita da rappresentanti di Freebacoli, sindacato Usb e cittadini.

polesePolese ha assicurato, come azioni nell’immediato, che da questo sabato la Cumana tornerà a partire da Torregaveta.

Altre risposte

La tratta di percorrenza, sino alla metà di febbraio, restarà di un treno ogni 40 minuti. Tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo, la tratta tornerà (con l’inserimento di un altro treno) ad un treno ogni 20 minuti.

Tanti altri sono stati i temi trattati, in un confronto durato circa un’ora e che ha visto ancora una volta in prima linea la cittadinanza attiva che, come troppo spesso accade, si è trovata orfana di amministrtori locali e regionali in grado di tutelare i propri diritti.

Tra i temi discussi, Polese ha asserito che:

  • la Cumana tornerà a partire da Torregaveta, sin da sabato.
  • la tratta tornerà ad essere di 20 minuti (e non di 40), sin dalla fine da marzo.
  • saranno ridiscusse le tariffe dei biglietti, prevedendo rimborsi per chi ha acquistato abbonamenti senza però poter usufuire di un servizio di trasporto.
  • arriveranno 10 nuovi trani tra Cumana e Circumflegrea, entro la fine del 2014.
  • saranno intensificati i servizi di filtraggio pedoni alla stazione di Montesanto.

A breve il video dell’incontro con ulteriori aggiornamenti.

La mobilitazione è servita

E adesso deve continuare.

Perchè in ballo c’è la difesa dei diritti dei cittadini: quello alla mobilità.

– ULTIM’ORA 19:30 –

sepsaIl servizio Cumana riprenderà le proprie corse dal capolinea di Torregaveta già nella mattinata di domani.

Le mobilitazioni di quest’oggi, di cittadini e lavoratori, hanno accellerato i tempi di consegna del nuovo treno da sistemare sulla tratta che, da Bacoli, porta sin verso la stazione di Montesanto.

La notizia è stata confermata anche dal sindacato USB.

I treni in attività passeranno quindi già da domani da due a tre, per poi, entro la prossima settimana, tornare al numero di quattro. Quantitativo utile per poter anche ripristinare un servizio dignitoso che riporti i tempi di percorrenza dai 40 minuti attuali, ai 30 minuti.

Il presidio, la rabbia dei pendolari, e l’eco che la notizia sta avendo sulla stampa, ha smosso i vertici regionali e della Eav.

La mobilitazione paga, sempre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.