Nugnes in Senato: “Il traffico di rifiuti tossici è il vero colosso industriale italiano”

paola nugnesPaola Nugnes, senatrice del M5S, ha relazionato pochi minuti fa circa un’interpellanza al Ministero dell Salute sulla problematica “Terra dei Fuochi”.

L’intervento al Senato

“A parlarle è l’intera Campania. Qui si parla di disastro ambientale ma la definizione non è adatta. Le forze dell’ordine non sono adeguatamanete sovvenzionate.

Vorrei portarla su quei territorio, lì dove siamo andati noi con lo SpazzaTour, ma so che lei è al corrente. Vogliamo sottolineare l’imponenza del sistema industriale che è dietro questo fenomeneo. Non ci si può limitire a indagini sul territorio. E’ uno scempio colossale. Il vero colosso industriale italiano è questo che permette guadagni maggiori di quelli della droga. La magistratura ha spesso indagato.

Il problema è nazionale

Una montagna più grossa del Gran Sasso manca agli atti dei rifiuti industriali smaltiti. I camion del Nord trasportavano fusti tossici verso la Campania. Tutto viene sepolto nei terreni coltivati. Semplicemente si pagava una tagente o spesso venivano stipati in cave e discariche legali. La crisi non ha fermato il traffico.

Non è un problema locale, ma nazionale. O si fa così, oppure non si è capito niente. Qui ci si sofferma solo sul lancio del sacchetto. Nessuna attività efficace è stata messa in atto per frenare l’intero fenomeno. Si tamponano solo singoli episodi. Il ministro Orlando vuol intervenire sulla questione, ma in attesa di registri tumori noi abbiamo già dati che però non vengono mostrati.

Aumento tumori

C’è un aumento indiscusso di patologie tumorali, con aumenti del 47%, quello di tumore al polmone delle donne è salito del 100% in soli 20 anni. La mortalità in Campania per tumori è superiore a quella di tutta Italia, in particolare nelle provincie di Napoli e Caserta. Va salvaguardata la sana attività di pascolo e di agricoltura. Troppe parole ma pochi fatti sono stati fatti . Tutti conoscono il sito della “Terra dei Fuochi” in cui si dice che i fuochi sono diminuiti. Cosa non vera.

Non si è a conoscenza di reali gruppi interforze. Si continua a non avere mezzi. Dove sono i fondi e gli uomini per agire?

Basta nasconderci dietro le parole. Le Spiagge Romane sono una risorsa nazionale. Siamo stanchi, basta. Questo è un problema nazionale e intanto voi continuate a nascondervi dietro la solita virgola. Il ministro mi venga a dire che state facendo solo una pantomina”.

Un pensiero riguardo “Nugnes in Senato: “Il traffico di rifiuti tossici è il vero colosso industriale italiano”

  • 5 Settembre 2013 in 17:43
    Permalink

    Sn un infermiere ke lavora all’ospedale di caserta ed abita ad orta di atella ma sn dell’hinterland di napoli , ho svolto il mio percorso formativo alla fondazione pascale , e mi é stato insegnato ke la prevenzione e seguire stili di vita sani sn la prima cura e dico forse quella più efficace per combattere neoplasie ..ma questo ormai nn é piu possibile in Campania e specie in quel tratto ke va da maddolani fino a casavatore dv si respirA pneumatici bruciati..specie cn il scendere della sera tale attivita si intensifica fino al raggiungere il picco durante la notte..dv le tracce si rilevano nelle prime ore del mattino.. penso ke ormai giunti a questo punto dobbiamo scavalcare le istituzioni e farci giustizia da soli e dico soli come popolo , cn movimenti , comitati associazioni ke dv difendere lw propria terra e questo lo dobbiamo fare x il bene dei nostri figli ..de nn vogliamo essere ccomplici di tale catastrofe o scempio ..e venuto in momento di agire , presidiando i nostri territori , evitando questi famigerati roghi tossici..penso le ogni popolo avra e ricevera quel ke si merita!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.