La “Pasquetta” è al Colombario del Fusaro: prima la pulizia poi il divertimento

colombarioPasquetta al Colombario del Fusaro: Legambiente invita tutti i cittadini a trascorrere una giornata di festa all’aperto tra attivismo e archeologia. Dopo aver presentato il protocollo d’intesa siglato con il comune di Bacoli e la Soprintendenza locale per l’affidamento del celebre sito di viale Vanvitelli, l’associazione ambientalista che da anni lavora  anche sul territorio flegreo per tutelare il patrimonio storico-culturale e naturalistico nostrano, lancia una iniziativa salutare ed al contempo lodevole.

I volontari di Legambiente infatti, per il consueto Lunedì in albis ( il prossimo 1 Aprile ) hanno organizzato un evento pubblico, aperto a tutti, all’interno del monumento in questione, per ripulirlo dai piccoli rifiuti e dalle erbacce che vi insistono. L’appuntamento presenta la sua duplice funzionalità riuscendo ad unire sia l’utile che il dilettevole, ovvero da un lato collaborare tutti insieme per ripristinare il decoro e l’igiene del Colombario, e dall’altro passare del tempo all’aria aperta con amici e parenti, divertendosi, giocando e godendosi il sole.

 L’evento

Un momento di sana aggregazione sociale quindi, che vedrà impegnati in prima linea gli attivisti di Legambiente con le proprie famiglie ed i propri bambini, proseguendo quindi nella campagna di sensibilizzazione che da anni viene svolta tra i cittadini. Nel corso della giornata infatti, oltre a poter aiutare i volontari a rimuovere sterpaglie e sporcizia con i sacchetti e gli utensili messi a disposizione da Legambiente, sarà possibile iscriversi all’ associazione tramite un punto informativo che sarà allestito per l’occasione, che raccoglierà le adesioni al sodalizio per l’anno 2013.

Ma ovviamente il lavoro manuale non sarà l’unico protagonista della giornata, che tradizionalmente rappresenta anche un momento di svago per la movida diurna, da sempre alla ricerca di luoghi all’aperto ( proprio in questa ricorrenza ) per effettuarvi escursioni e scampagnate. Considerato il suggestivo contesto in cui si terrà l’evento, sarà possibile anche confrontarsi con i volontari di Legambiente, per ottenere maggiori informazioni sul monumento archeologico nonché sulle iniziative che l’associazione ha in mente di svolgere, nell’anno in corso, per fare in modo che lo stesso sia valorizzato e fruito da tutti.

 Il sito archeologico

La storia e la cultura quindi, incontreranno l’attivismo e l’ecologia, per un evento piacevole durante il quale si potranno anche consumare pasti da asporto, tutti insieme, come da tradizione. L’appuntamento è quindi per Lunedì 1 Aprile, alle ore 10, presso il Colombario del Fusaro di viale Vanvitelli; sarà un modo per visitare uno dei siti archeologici più importanti di Bacoli nonché per fare qualcosa di positivo per il nostro territorio. Per info maggiori consultare l’apposito evento face book oppure contattare Gennaro Illiano, cittadino di Bacoli nonché valido esponente di Legambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.