Sibilla Bacoli, ultima umiliazione: il Comune la caccia dallo stadio “Chiovato”

sibilla, bacoli, stadio, chiovato, baiaLo scorso venerdi la Giunta Comunale si è riunita allo scopo di esaminare un caso spinoso, difficile da trattare: la gestione del campo di calcio di Baia, lo stadio “Tony Chiovato”, casa della Sibilla Bacoli.

La decisione presa è stata drastica per lo sport bacolese: la Sibilla Bacoli potrà usufruire dello stadio solo ed esclusivamente per le gare casalinghe del campionato di Eccellenza, dunque senza poter più allenarsi; ma c’è da fare luce su quali siano stati i motivi di questo taglio netto e soprattutto capire se sia stato giusto o meno.

Lo stadio, di proprietà del comune, è utilizzato da anni dalla squadra, ma negli ultimi due anni la società l’ha occupato senza pagare canoni e dunque senza un regolare contratto, scendendo a patti con le istituzioni, che evidentemente non hanno tollerato l’eccessivo credito accumulatosi nei confronti della Sibilla, lasciandola così sfrattata.

Il calcio di Bacoli soffoca nei debiti

Le somme di denaro che la società doveva al Comune non sono pochi spicci, considerando che la squadra aveva un debito di ben 10.300 euro, a cui si sono aggiunti i 20.000 della scorsa stagione 2011/2012, che costituiscono le rate mensili per l’utilizzo del campo: circa 30.000 euro di passivo.

Una decisione non immotivata, ma che va a danneggiare quello che è il movimento sportivo bacolese, che aveva nella figura di maggior rilievo probabilmente proprio la squadra di calcio, a cui erano destinati i maggiori finanziamenti e che ora si ritrova spaventosamente lesa; vero che il calcio non è l’unico sport presente a Bacoli (Clicca qui), ma è pur parte, ingente parte, di un patrimonio sportivo da tutelare a priori per la giusta e necessaria crescita di un paese.

La società, che non attraversa un buon periodo di forma anche in campo, si trova ora penalizzata da problemi extracalcistici, è una situazione critica quanto controversa: ciò che si spera è che si ritrovi un accordo comune che faccia possa riportare il calcio (e si augura, anche lo sport in ogni sua disciplina) bacolese ai giusti livelli.

Entra alla pagina facebook di Freebacoli e clicca “MI PIACE”

Un pensiero riguardo “Sibilla Bacoli, ultima umiliazione: il Comune la caccia dallo stadio “Chiovato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.