“Io, cittadino onesto di Bacoli, cacciato dal Comando di Polizia Municipale”

polizia, bacoli, comune, comandoE’ possibile che accada solo a Bacoli che un cittadino si batta sino all’esasperazione  affinchè certe regole vadano rispettate, a tal punto da rimetterci del denaro di tasca propria?! E’ possibile che debba essere sempre io a riparare ( o a ricomprare) una catena che delimita un’area pubblica e soprattutto PEDONALE?!

La zona in questione di cui parlo  è il pontile di Marina Grande, che da area per l’attracco di navi e barche si sta gradualmente trasformando  in un parcheggio privato, ma in  un parcheggio esclusivo per pochi, che della catena se ne fregano altamente spezzandola,ignorandola o magari trovandola già distrutta. Colto dall’ennesimo attacco di sdegno, in veste di cittadino incollerito mi sono recato per ben la cinquantesima volta al comando della Polizia Municipale per denunciare la trasgressione e far sì che le autorità risolvano questa benedetta situazione; giunto lì mi comunicano l’impossibilità di essere ricevuto da chicchessia ma comunico a mia volta di poter aspettare nonostante per me, come per tutti, “il tempo è denaro”. 

Quando mi comunicano per la seconda volta che non posso essere ricevuto, le mie proteste pronunciate ad alta voce attirano ( finalmente!) l’attenzione di chi reggeva in quel momento il comando di PM, che, per nulla toccato dalle mie suppliche, mi invita cortesemente ad uscire fuori. Per la cinquantesima volta, sia chiaro. Trattato come un trasgressore quando, in realtà, i trasgressori, sono altri e che con questo tipo di atteggiamento vengono, a parer mio, quasi tutelati!             

Firmato 
Un cittadino incazzato nero

C.I.

7 pensieri riguardo ““Io, cittadino onesto di Bacoli, cacciato dal Comando di Polizia Municipale”

  • 22 Dicembre 2012 in 11:24
    Permalink

    CARO CIRO,MA PERCHE’ NON SEI RIMASTO NEGLI U.S.A. LI LE COSE FUNZIONANO MEGLIO

    Risposta
    • 23 Dicembre 2012 in 06:47
      Permalink

      potrebbero funzionare anche qua se ogniuno farebbe il propio dovere ma datosi che a BACOLI REGNA LA SITOME DI CHE MENE FOOT A ME BE E EVIDENTE

      Risposta
  • 22 Dicembre 2012 in 11:53
    Permalink

    dove c’e’ potere c’e’ corruzione, arroganza, e strafottenza, se poi questa accade a Bacoli, nessuno si stupisce, piu’ di tanto perche’ da sempre a Bacoli sotto ogni forma, regna l’anarchia, la corruzione, e la strafottenza, di un paese da troppo tempo lasciato a se stesso nella mani , di chi non gestisce la legge , ma solo “”autogoverno””

    Risposta
  • 24 Dicembre 2012 in 23:59
    Permalink

    Peccato che la persona in questione abbia omesso di specificare che è entrato al Comando urlando e sbraitando come un ossesso. Se fosse entrato così in una caserma dei Carabinieri lo avrebbero arrestato. Io mi sono limitata ad invitarlo ad abbassare i toni ed a tornare quando fosse stato più calmo. Le campane sono sempre due.

    Risposta
    • 25 Dicembre 2012 in 02:07
      Permalink

      quadri che la polizia municipale la conosco bene e questa non e la prima volta che mi sono trovato in queste situazioni a partire dalle tantissime volte che sono venuto a reclamare per la vicenda scandalosa del cane che sappiamo bene di cosa si parlla per me e assurdo che a bacoli non ci sia legge che come a detto lei non vigge sinceramente io non riesco a capire come si possa andare avanti quando i trascressori vanno premiati e coloro che tentano di far rispettare le regole si devono rosicchire il fegato quardanto gli stessi che ti ridono in faccia come lo sapessero dell ineficenza dell sistema poi in conclusione non sono entrato come un pazzo ma come un cittadino che ne a le palle piene di questra ineficenzza]

      Risposta
      • 20 Ottobre 2018 in 07:35
        Permalink

        Carissimo so come ti senti , io tante volte ho denunciato la pericolosità dei fuochi che improvvisamente vengono esplosi dal personale di Villa aragonese sul pontile di torregaveta , non curanti delle persone che ci sono , ma nessuno mai si è degnato di intervenire, forse aspettano che qualcuno di faccia male? Ritornando al fatto che sei arrabbiato ti capisco , BISOGNEREBBE FAR CAPIRE A QUESTE PERSONE CHE SONO DIPENDENTI COMUNALI E CIOE IL COMUNE SIAMO NOI , IL LORO STIPENDIO LO PAGHIAMO NOI !!

        Risposta
  • 25 Dicembre 2012 in 15:25
    Permalink

    …egregio….” poliziotto..cittadino ONESTO”…io che da anni RISIEDO in …tal ..PAESE”… ti CONSIGLIO… di .non ..”avvilirti”….dai tempi che furono..la Storia….” NON SMENTISCE”…solo i ..DISONESTI VERI…..” hanno ALI..in ..CIELO”……..CERTA DI UN tuo Degno Riconoscimento….Felici Feste…..( ILLUDIAMCI)…a TE e FAMIGLIA…….SII SEMPRE ….TE STESSO… ( ai ..POSTERI…l’ARDUA………SENTENZA”….cittadina Oriunda con …tanta NAUSEA…………

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.