SVENDITA TOTALE – Due Milioni di Euro per Salvare la Baracca: All’Asta Tre Beni Tra Bacoli e Monte

image Disastroso poi il piano di alienazioni di immobili del Comune di Monte di Procida che vanno da una proprietà insita nel vicino comune di Bacoli (località Selvatico) del valore stimato di € 1.359.750, di una a Monte di Procida in Via Colletta di € 243.000 e di un’altra in Via Filomarino (ex terra Ciauliello) di € 440.000.

Clicca Qui per visualizzare la delibera di Giunta 

Senza parlare del fatto che poi i prospettati e futuristici introiti dovrebbero finanziare un parcheggio a C/so Umberto, un nuovo rifacimento di strade e di opere urbanistiche finalizzate a un’ utopistica offerta turistica della quale non si è delineato nemmeno l’ombra, un centro polifunzionale di euro 170.000 per Cappella (che di certo nella demagogica serie di opere proposte non poteva mancare), ed infine € 250.000 per la fatidica Acquamorta che dovrà risolvere tutti i problemi delle casse comunali.

Noi Consiglieri di opposizione, oltre a rappresentare e a ricordare lo scenario disastroso provocato da questi amministratori, che in perfetta continuità stanno provocando l’affondamento del nostro beneamato paese, abbiamo proposto di emendare il bilancio nella parte corrente prevedendo di stanziare risorse per la scuola.

Abbiamo presentato 3 progetti per intensificare l’offerta dei servizi sociali che prevedevano non solo la cura delle persone in difficoltà, ma che costituivano una forma di ristoro per gli operatori indigenti che potevano essere coinvolti ma a bloccare ognuna delle nostre proposte è stato il sindaco ed i suoi seguaci consiglieri.

Abbiamo proposto di razionalizzare il piano di alienazioni comunali, non agendo a macchia di leopardo così come stanno facendo, vendendo oggi un bene e domani un altro senza un criterio specifico, ma conducendo una ricognizione adeguata e puntuale del patrimonio dell’ente con una stima adeguata del relativo valore, per proporre una dismissione collegata ad un piano di investimenti omogeneo, particolareggiato e funzionale alle prospettive di redditività (non si può vendere una proprietà immobiliare, tipo casa al Cercone, per asfaltare le strade).

Abbiamo proposto di considerare le opportunità di cofinanziamento dei fondi Europei per progetti life in campo ambientale, progetti progress per facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro, ma chiaramente siamo rimasti inascoltati.

E siamo rimasti inascoltati anche quando abbiamo rappresentato che anche da un punto di vista tecnico questo bilancio non è legittimo e rispettoso della legge e delle norme contabili in quanto presenta uno squilibrio del bilancio corrente ( le spese correnti sono superiori alle entrate che le dovrebbero finanziare), e non tiene assolutamente conto delle prescrizioni fatte dalla Corte dei Conti con la pronuncia dell’ottobre 2010 n. 154, con la quale si invitava l’amministrazione a porre rimedio alla deplorevole situazione economica e finanziaria dell’ente.

Vendere nel silenzio, addolcire la platea con fumi costosi, e governare per la solita cerchia di accoliti: ecco a voi la versione montese dell’imperiale “panem et circenses”.

La Redazione di Svolta Popolare

image
Foto di Nicola Masuottolo

Tagli alla Scuola ed Aumenta la Tarsu, Ma Restano i Soldi per le Feste: Iannuzzi Stritola Monte di Procida

36 pensieri riguardo “SVENDITA TOTALE – Due Milioni di Euro per Salvare la Baracca: All’Asta Tre Beni Tra Bacoli e Monte

  • 18 Luglio 2011 in 14:38
    Permalink

    Ho appreso, con profondo giubilo, che i miei commenti sono particolarmente osteggiati ed invisi “AI PACCHI RACCOMANDATI”, in particolar modo, ad uno “grosso”, ma molto “grosso”….
    Uno di quelli che, quando vuole, se vuole, ha i mezzi, dietro, per farsi spedire, “via express”, dovunque, in maniera senz’altro rapidissima…… Altro che tradizionale servizio postale di Poste Italiane. Qui, in effetti, stiamo di fronte a “servizi di recapito” molto rapidi; siamo di fronte a gente veramente efficientissima, “di alto livello”; una rete capillare, ben radicata su tutto il territorio italiano, a partire proprio da Napoli… Un sistema, senza dubbio, efficiente. Bisogna “fare sì le messe scalze”, “torno”, “torno”, chiamare ad uno, all’altro, chiedere continuamente di intercedere, sottomettersi a questo ed a quello, ricambiare, in qualche modo, prima o poi, per avere la possibilità di beneficiare di queste particolari prestazioni ma, alla fine, a conti fatti, ne vale la pena…. Tanto chi se ne frega della dignità? Tanto chi non ce l’ha la dignità, perché ne deve sentire il bisogno? Chi non può camminare a testa alta, perché E’ UN PACCO RACCOMANDATO”, non se lo pone proprio il problema. Se, ad esempio, la gente non lo sa che un PACCO RACCOMANDATO è tale, ipocritamente, in maniera a dir poco viscida, IL PACCO, in pubblico, finge di camminare a testa alta, sebbene sempre con animo sporco, facendo, magari, finta di niente; viceversa, quando capita che tutta la gente sa e conosce i fatti (come capita tutte le volte nei piccoli centri…) il PACCO RACCOMANDATO è “costretto”, per la vergogna, se ha un minimo di pudore (a meno che non è del tutto spudorato), a camminare a testa bassa e senza guardare negli occhi la gente, proprio perché è consapevole di non godere di stima e di rispetto tra la gente in quanto, grazie al sistema tipicamente italiano della “spintarella”, si trova in un certo posto immeritatamente, al posto di chi, con sacrificio ed essendo indubbiamente più preparato, meritava autenticamente di occupare tale impiego. Ma come la gente – al di là degli errori umani e professionali che, talvolta, anche per inesperienza, si commettono – può aver mai stima, rispetto, considerazione ed ammirazione per chi, squallidamente, falsando la competizione grazie alla RACCOMANDAZIONE, si fa raccomandare per prendere il posto? Per chi sottrae, grazie alla rete di conoscenze importanti di cui dispone, il posto a chi veramente lo meritava? Ancora più incredibile è sapere che, talvolta, questi PACCHI RACCOMANDATI sono anche molto religiosi e credenti…. Che squallida ipocrisia! Come se il Padreterno non lo sapesse il male che fanno a danno del prossimo…. Ma, forse, sono credenti senza coscienza? Esiste anche questa categoria di falsi cattolici e falsi praticanti? Io non potrò mai aver rispetto verso queste persone (?) ignobili, indegne, false, ipocrite e maligne! Mai! Anzi, spero sempre di incontrarle sul mio cammino per “giustiziarle”, come già mi accade spesso di fare. Dare loro pan per focaccia! Sempre! Anzi, mi auguro che non si allontanino da me, grazie alla rete “postale” (clandestina) di cui possono beneficiare …. Sinceramente, mi dispiacerebbe tantissimo non poterle continuare a guardare in faccia e scorgere la vergogna, il disagio e l’estremo imbarazzo nei loro occhi. E’ bello giocare al “gatto col topo” con loro. Questi PACCHI, io li voglio vicini, soprattutto quando i tempi saranno maturi. Non credo che il nuovo ciclo, poi, sia cosi in là da venire. Perciò, mi auguro che, quando sarà giunto il mio momento, sia io ad avere l’onore di “aprire”, di “ingignare” questi bei PACCHI RACCOMANDATI…….
    (segue)….

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 14:40
    Permalink

    Come si chiama, poi, questa specie di “servizio postale privato e segreto”? Beh, se le iniziali di Poste Italiane sono P. I., questo servizio speciale che offre le suindicate prestazioni (che, come visto, risultano essere davvero molto efficienti), lo potremmo chiamare, non so, se volete, P3, P4, oppure, meglio, P5, visto che non lo hanno affibbiato ancora a nessuna organizzazione clandestina. Vi piace? Fate voi. Chiamatelo come volete, tanto ci siamo capiti….
    Ah, un’ultima cosa: proprio perché so che i miei commenti “schiattano in corpo” e “fanno schiattare” I PACCHI RACCOMANDATI, mandandoli su tutte le furie, preannuncio l’intensificazione dei miei interventi sul blog. D’ora in avanti, su tutti gli argomenti leggerete, con tanto di firma, la mia opinione. Immaginatevi la reazione di chi, in pubblico, unanimemente e pacificamente, è già considerato pazzo ed esaurito per natura e per proprio conto……. ah ah ah hi hi hi.
    (fine…)

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 15:25
    Permalink

    Ma scusate cara redazione di Freebacoli, i commenti non attinenti al tema dell'articolo non andrebbero pubblicati.
    Interressante sapere che il fondo Ciauliello viene svenduto, e ancora più interessante che la collettività non percepisce la proprietà pubblica come un qualcosa che la riguarda. Tutto tace, tutto tranquillo tanto…….

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 15:36
    Permalink

    Si vendono tutto il mio paese..ma a quando una ribellione? amici montesi svegliamoci!!

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 18:00
    Permalink

    cara redazione, fate presto ! siamo tutti in apprensione per le pietose condizioni del sedicente "giustiziere" (vero è che già dal nickname dovevamo prevedere il peggio)…il caldo di questi giorni deve avergli irrimediabilmente squagliato i pochi collegamenti residui fra sfoglia e'cepolla e mouse…ormai va alla deriva…propongo colletta per dotarlo di condizionatore e/o supporto sessoinfermieristico, lasciando a lui la scelta del genere preferito (M/F)

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 20:58
    Permalink

    E' chiaro che il lettore delle 20:00, avendo la codia di paglia….., se l'è particolarmente risentita……
    Perché, caro anonimo lettore delle 20:00, ti brucia tanto quello che dice il Giustiziere? Ma forse, forse, pure tu, sei un bel pacco raccomandato? Dicci un pò: ma a te dove ti hanno spedito? Dove ti hanno piazzato? Dicci un pò: tu dove l'hai avuta la raccomandazione? Dove hai preso il posto? Ma, forse, sei fra quelli che il posto l'hanno avuto da poco? Ah, allora, se è così, forse ho capito chi sei…..Dicci, ma a te, chi ti ha raccomandato? Faccelo sentire….. racconta, lo vogliamo sentire da te…..Facci il nome di quel cagasotto che ora si caga nelle braghe…..
    Vai, avanti, faccelo sentire….ti aspettiamo ansiosi….

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 07:03
    Permalink

    Giustiziere e giustiziera… io non sono quello delle venti, ma detto sinceramente ma stu sproloquio chi vuò ca su legg? Con rispetto parlando!!! ahahahahaha

    Prossimamente sintetizzatevi.

    Ma Giustiziere e gistiziera sono fidanzati mamma e figlio, cugini fratello?

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 10:11
    Permalink

    Tu, anonimo delle 9:03, non sei quello delle 20:00? Ammesso che sia vero, pure a te ti brucia? Sei l'altro PACCO dell'ultima assunzione clientelare andata in scena? O sei un PACCO un pò più vecchio? Tu, PACCO, da quale "UFFICIO POSTALE" della provincia di Napoli provieni esattamente? O sei quello che proviene dalla frazione?

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 10:15
    Permalink

    Facciamo su facebook un gruppo ANTIPACCHIRACCOMANDATI?

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 10:32
    Permalink

    Veramente non sono quello delle 20, semplicemente il mio era un consiglio, io ho letto il tuo pensiero anche se molte cose in codice non le ho potute capire, semplicemente poi ad un certo punto mi so scocciato di leggere tutto.

    Poi la questione Anna la giustiziera e il giustiziere… cioè la battuta viene spontanea! heheheh

    Io non sono mai stato un pacco, però non sono mai stato neppure ipocrita.
    Qua tutti sono contro i pacchi poi però quando è il momento della tentazione… molti abbassano lo sguardo come dicevi bene tu… anche se poi dopo qualche giorno si autoconvincono del… fanno tutti così!

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 11:13
    Permalink

    …azz, ma qua l'affare si ingrossa (la metafora calza alla perfezione con l'argomento…"pacco")!
    niente-popò-dimenochè mò è asciuta pure 'na giustizziera! e la temperatura meteo, pur torrida, non è ancora giunta al suo culmine ! ad agosto, che succederà, numeri intergalattici !?!
    propendo comunque per l'ipotesi sdoppiamento della personalità : giustiziere/a sono la stessa persona, giano bifronte, davanti giustiziere, didietro giustiziera…o l'incontrario…allertate il centro di igiene mentale…o il luna park di sotto le case vecchie, prima che se ne vada…

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 14:45
    Permalink

    Spett. le redazione leggo molto spesso il vostro blog condivido. i contenuti dei vostri articoli di fondo ben scritti esaustivi apprezzo il dibattito tra i blogger. pero' non capisco come mai pubblicate i paranoici rancorosi sproloqui del nik name Giustizialista che non apportano notizie ma solo gossip sottintesi che credo non interessino nussuno prendono solo molto spazi "logorroico" e se ho capito il profilo vorrebbe laurearsi ma non ne e' capace ecco tutta la ipertrofia della malata sua personalita' .Grazie x lo spazio che mi viene concesso auguri alla direzione .Avanti così

    Samuele Guardascione

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 16:32
    Permalink

    Ma guarda chi parla? Samuele Guardascione? Quello che denunciava ossessivamente il povero Lucci Luigi per la costruzione abusiva in fase di edificazione (solo perché, tale costruzione, gli toglieva il panorama a lui) facendo finta di dimenticare che lui vive in una villa completamente abusiva, costruita in zona archeologico-vincolata da piano regolatore e, quindi, nonostante la domanda di condono comunque presentata al Comune, insanabile ai sensi dell'art. 33 della l. 47/1985. Che faccia tosta , è? Pretendeva che Lucci non facesse ciò che lui, però, aveva fatto pochi anni prima. Predicava bene…. ma razzolava male……
    Fai quello che dico io ma non fare quello che faccio io….
    In politica, egregio Guardascione, ci vuole coerenza. La tua dov'è?
    Ad ogni modo, ricordati Guardascione, proprio perché la tua costruzione abusiva è insanabile, essa, secondo legge (LEGGE 27 FEBBRAIO 1985, N. 47), deve andare a terra, esattamente come quelle che tu vai denunciando…….eh eh eh eh.
    Non dimenticartelo…..
    Abbilo bene in mente…. sempre…….

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 21:32
    Permalink

    vi prego, smettetela di sfrocoliare il giustiziere, ed anche il suo didietro giustiziera…un pò di cristiana pietà per il caso umano, laureando o laureato che sia…una botta di insolazione potrebbe capitare a tutti, e non sta bene deridere le disgrazie altrui…

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 22:50
    Permalink

    Ma secondo me l'ironia dell'anonimo delle 23:32 è tipica di quello che ha la coda di paglia…
    Io sto col Giustiziere.
    Bravo, Giustiziere, "schiattali in corpo", vai avanti così! Loro sono invidiosi di te, delle tue capacità culturali e, soprattutto, delle tue condizioni. Vai avanti così!
    P.S.: premesso che immagino tu chi sia, mi raccomando, lo hai promesso, non ti fermare perché è ancora troppo poco quello che hai già fatto (io lo so…bravissimo) e stai facendo! Li voglio, però, finalmente, vedere con le manette….dal primo all'ultima….
    e li voglio vedere anche salutare i loro parenti "alla Murigno", è? Giusto?

    Risposta
  • 20 Luglio 2011 in 17:25
    Permalink

    Devo dire la verità,il giustiziere secondo me è uno che sa i fatti,è inutile che lo deridete.

    Risposta
  • 20 Luglio 2011 in 22:24
    Permalink

    out of control (è'gghiuta a'vacca rint'e'ffave)…ormai gli sdoppiamenti di personalità del "giustiziere" si moltiplicano in progressione geometrica…prima "anna la giustiziera" (magari si mette pure la parrucca quando posta il blog con questa identità)…poi l'anonimo delle 00.50 (stesse parole, si autocomplimenta, medesima 'nziria…"invidiosi delle capacità cul-turali"…ma ce lo fai il piacere ?!?)…poi, non contento, l'anonimo delle 19.25…"il giustiziere conosce i fatti"…ce li dicesse senza strane contorsioni mentali, se proprio vuole, sennò se ne andasse a rinfrescarsi le cervella, che ne ha di bisogno !

    Risposta
  • 21 Luglio 2011 in 14:21
    Permalink

    Caro anonimo (e non poteva essere altrimenti…) delle 00:24 devi sapere che io non ho bisogno di autocompiacermi e, sotto falso nome, autocelebrarmi. Se tu, piuttosto, che ti fai tante s…. mentali. Se tu che, continui, imperterrito, stancamente, isolatamente, in ormai molteplici interventi dello stesso ed identico tenore (non ti porti più), a promuovere un'ironia che, forse, eccetto te, non credo faccia ridere qualcuno. Ma perché te la prendi tanto? Questa volta sono io che, personalmente, ti rivolgo la domanda. Forse sei tra quelli che hanno la coda di paglia? Secondo me sì.
    Io posso avere dei denigratori, come te, infatti, ma ho anche tanti altri che, liberamente, scelgono di pensarla come me. Lo so che la cosa ti può dare fastidio ma ti consiglio, tuttavia, di fartene una ragione perché, tuo malgrado, non ci puoi fare nulla. Non saranno le tuoe interessate e gratuite ingiurie, denigrazioni, contumelie ed offese a farmi desistere dalle mie opinioni su qualsiasi argomento affrontato. Tutt'altro! E' la gente come te, infatti, che mi ricarica.
    Infine, non dire, poi, come hai fatto in passato (fingendo di non cogliere la sostanziale differenza), che non c'è differenza, appunto, tra un anonimo codardo che, come te, non a caso, non si firma, e chi, come me, invece, per firmarsi, usa uno pseudonimo. Infatti, non usando lo pseudonimo per nascondermi (come fai tu, invece, con l'anonimato), io non ho fatto assolutamente mistero con nessuno dell'uso di quel pseudonimo che, quindi, costituisce, infatti, il mio modo personale di firmare ogni commento. Tu, in effetti, mio personale oppositore, non a caso, mi attacchi perché sai io chi sono. Hai visto? Quindi non fare con me il gioco delle tre carte. Io mi firmo in quel modo proprio perché voglio che tu e gente come te sappiate che sono io. Altrimenti che sfizio c'è? Altrimenti non l'avrei detto in giro; altrimenti, quantomeno l'avrei cambiato: non ti pare?
    Invece no! Tu, come altri, dovesete sapere che sono io, amico/a mio/a…..

    Risposta
  • 22 Luglio 2011 in 07:21
    Permalink

    Redazione di freebacoli, stò giustiziere è na vera indecenza. E poi come è stato già detto, i commenti dovrebbero rispettare l'argomento dell'articolo. Fate un articolo per psicopatici e lì il giustiziere si può divertire.

    Risposta
  • 22 Luglio 2011 in 23:35
    Permalink

    il giustiziere è un uomo triste e scontento , chi può essere??? semplice è Gianluca Schiano

    Risposta
  • 23 Luglio 2011 in 06:24
    Permalink

    allora, tanto per soddisfare una delle 'nzirie del giustiziere, che mi sembra arzigogoli su difficilmente comprensibili differenze tra anonimo e pseudonimo, mi nominerò "quello delle 20.00"…cuntent ?
    detto questo, ringrazio l'anonimo collega delle 01.35 per l'informazione, che non possedevo, riguardo l'identità del giustiziere; attendo conferma, magari dallo stesso interessato, ma in ogni caso l'identificazione mi fa comunque sorgere spontanea la domanda: "…e chi cazz è?"

    saluti

    quello delle 20.00

    Risposta
  • 23 Luglio 2011 in 11:14
    Permalink

    Ma gli ultimi tre commentatori sono sempre lo STESSO PACCO o sono tre PACCHI DIFFERENTI? Uno di essi è il PACCONE FEMMINA o sono uno dei PACCHETTI MASCHI. Mah, chi lo sa…..
    Rimane il fatto, però, che sono anonimi (guarda caso); che si trincerano dietro all'anominato per sfogare la loro rabbia e la loro frustrazione di essere "carta conosciuti" in mezzo alla gente, di essere sputtanati….
    Io mi firmo; tu/voi… no: perché?
    La vergogna di firmarsi, evidentemente, è tanta…..(… e non potrebbe essere altrimenti…comprendo…. comprendo….).
    Eh eh eh eh eh….

    Risposta
  • 23 Luglio 2011 in 12:16
    Permalink

    Lo sapete come si dice? Il miglior disprezzo è la non curanza! Voi, invece, il Giustiziere lo curate e come che lo curate. Io non ho il piacere di conoscerlo ma da come ho potuto capire, deve essere una persona che vi dà molto fastidio, con i suoi primi commenti sui pacchi ha scatenato un putiferio, ergo, tutti quelli che ne parlano male, evidentemente, devono essere dei bei pacchetti che si sono sentiti infastiditi perchè la verità fa male. VERGOGNA!!! E' vero che non conosco il Giustiziere ma ho capito, invece, l'identità di qualche anonimo, che farebbe meglio a tacere, farebbe più bella figura. A proposito, adesso, bel PACCO, scriverai che queste cose le ha scritte un anonimo dietro al quale si cela il Giustiziere? Non scrivi sempre così quando qualcuno difende il Giustiziere? Ti fa comodo credere questo? Se ti fa piacere pensalo e scrivilo pure, sai com'è i pazzi vanno assecondati, perchè il vero psicopatico sei tu!!!

    Risposta
  • 23 Luglio 2011 in 19:59
    Permalink

    il giustiziere è scontento perchè la sorella non venne nominata comandante dei vigli tanto tempo a servire coppola per nulla, questa è la verità e ora denuncia tutti e tutto

    Risposta
  • 23 Luglio 2011 in 23:03
    Permalink

    …ah, questo è tutto ?!?…mi credevo ca ch'era !

    Risposta
  • 24 Luglio 2011 in 08:03
    Permalink

    ah, ma allora è tutto chiaro…svelato l'arcano !
    alla luce di questa nuova (almeno per me!)informazione , che, se fosse vera (giusty, conferma o smentisci!), spiegherebbe la 'nziria, bisogna essere comprensivi con il giovane infelice : infatti, svilirsi a scodinzolare indegnamente ai piedi del re delle mosche coppola, senza nemmeno ricevere in cambio una carezza, uno zuccherino…è chiaro come si possa diventare idrofobi e svitati !
    trattasi perciò, tanto per rimanere nella metafora…postale, tanto cara al ragazzo triste, di PACCO RACCOMANDATO RESTITUITO AL MITTENTE (forse perchè andava pagato contrassegno, ed il destinatario si è reso conto che era un pessimo acquisto!); ma allora, piuttosto che prendersela con pacchi più fortunati, esponendosi al ridicolo suscitando viva ilarità, non sarebbe più elegante mantenere un comportamento dignitoso e composto ?!? altro che schiattarli in corpo, agli altri pacchi che accusi, li fai arricriare !
    elementare, watson. caso risolto. adesso diamoci un taglio, basta infierire, rispetto per il caso umano

    saluti da quello delle venti

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 06:51
    Permalink

    ma…il pacco (o, meglio, la pacca) non recapitata, è sempre in giacenza, in attesa di un secondo invio ? attenzione, perchè se contiene materiale deperibile, rischia di infracetarsi ed appestare tutto l'ufficio postale !

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 08:42
    Permalink

    Sapete come si dice? La lingua batte dove il dente duole. Ancora una volta VERGOGNA!!! Ma che pensate che non abbiamo tutti capito chi si cela dietro gli anonimi da cui escono tante cattiverie? C'avete tutto questo veleno in corpo? Ma cosa vi ha fatto questo Giustiziere da rendervi così arrabbiati? O vuless propr sapè!Jat a zzappà ca sul chest putit fà e vergognatevi perchè da quello che scrivete si capisce benissimo che siete dei bei pacchetti, abbiate almeno il coraggio di tacere che è per colpa vostra, e, di tutti quelli come voi che l'Italia pullula di incapaci, VERGOGNA!!!! Giustiziè, non ti conosco ma fai bene, rall nguoll a sti quatt sciem ca cor e pagl.

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 08:44
    Permalink

    insomma, se ho capito bene, il borioso giustiziere non sarebbe altro che un postino inviperito per non essere riuscito a consegnare LA PACCA RACCOMANDATA…giustiziè, nun te piglia collera, nu'poco e'pacienza, riprova…il postino, come tutti sanno, suona sempre due volte !

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 10:01
    Permalink

    quando, dopo una mattinata di intenso lavoro, mi riparo dal demone meridiano sub tegmine fagi, e detergo il copioso sudore della fronte col dorso della mano, il persiero corre per un attimo agli sprovveduti pollastroni che pensano che la zappa sia un'arte residuale, adatta a chi non sa fare nient'altro…e sorrido, immaginando postini che squittiscono e starnazzano per non essere riusciti a consegnare le loro PACCHE RACCOMANDATE…e non riesco ad arrabbiarmi, l'aspetto comico è così preponderante…giustiziè, vai avanti così, porta un alito rinfrescante che allieti i nostri pomeriggi assolati…facce rìde…

    ave, melibeo o'zappatore vi saluta

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 12:07
    Permalink

    Forza Giustiziere, sei tutti noi,ha ragione l'anonimo delle 10:42, i proverbi rappresentano sempre,e, nel modo più esaustivo la verità. Tanto per essere solidale con l'anonomo scrittore aggiungo: CHI TE VOTTE O CAVC? SEMP O CAVALL ZUOPP NUN C STA NIENT A FA!!! E comm è zuopp stù cavall mammamà povr a nuj!!!

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 14:07
    Permalink

    giusty, postino fallito, ormai siamo rimasti in pochissimi a darti audienza…il bel gioco dura poco, e questo, pur simpaticissimo ed esilarante, è durato fin troppo : per cui mi accomiato anch'io, magari il fresco settembrino sarà più propizio per sghignazzare delle tue ridicole baggianate
    non dimenticare di salutarmi LA PACCA che ti stava tanto a cuore (…a proposito, ma era destra o sinistra? mah, tutto sommato fa lo stesso, l'importante è quello che c'è in mezzo!)

    eight o'clock p.m.

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 15:12
    Permalink

    Giustiziere vai avanti, non ti curar di loro ma guarda e passa….. Tutto quello che è stato scritto è solo il frutto di una profonda invidia e cattiveria e di un'altrettanto profonda ignoranza, non bisognerebbe conoscere i fatti per avallare la tesi di questi signori o signore.Crediamo fermamente in te, nella tua onestà, nel tuo desiderio di giustizia e verità, vai avanti, non fermarti mai.

    Risposta
  • 25 Luglio 2011 in 15:38
    Permalink

    Adesso capisco perchè vi drogate. Siete veramente esseri inutili: giustiziere, pacco, pacca, etc. E pensare che ci sono voluti 300mln di anni per giungere a questo stato dell'evoluzione. Nati dagli invertebrati e tali siete rimasti.
    P.S.- fate una buona azione, non mangiate più che consumate solo risorse che potrebbero servire per quelle povere popolazioni africane

    Risposta
  • 26 Luglio 2011 in 05:22
    Permalink

    Ma fammi il piacere che tu sei il solito anonimo con la lingua di fuoco! E ti peoccuperesti delle persone che soffrono la fame nel mondo? Ma va là….. FORZA GIUSTIZIERE SEI TUTTI NOI!!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.