Scuola di Miseno, Aumenta l’Appetito dei “Soliti Noti”: Il Comune Bersaglia la Pro Handicap

image

Giovedì mattina si è tenuta una manifestazione di protesta organizzata dalla Pro Handicap di Bacoli contro la decisione del Comune di ritirare il permesso di sosta, per veicoli di soggetti con difficoltà motoria, in prossimità del piccolo lido in località Miseno, assegnato appunto alla Pro Handicap.

Il piccolo lido ospita appunto da oltre dieci anni persone con difficoltà motorie, permettendo loro di poter godere del mare. Ovviamente un parcheggio vicino ed agevole è condizione indispensabile per la realizzazione pratica del progetto.

Nel corso di tale manifestazione la Pro Handicap ha avuto un incontro con l’amministrazione che ha promesso di trovare soluzioni alternative al vecchio parcheggio e di comunicarle per iscritto alla Pro Handicap entro lunedì.

Pertanto l’atteso corteo di protesta non si è più tenuto, in attesa di soluzioni che ci auguriamo siano positive.

Come noto a molti cittadini il piccolo lido di cui stiamo parlando è stato nel recente passato avvolto da una lunga serie di polemiche relative a lavori di messa in sicurezza e di staticità che, per via di tempi eccessivamente lunghi, determinarono uno scontro tra genitori e rappresentanti comunali. Mamme e papà di alunni frequentanti le elementari e le materne della frazione di Miseno, furono costretti ad allungarsi sino alla scuola Marconi, vedendosi sottrarre una struttura interessata da cantieri.

Voci incontrollate, ma insistenti, dicono però che il complesso dei locali di questa scuola e l’adiacente lido suscitino l’interesse di qualcuno, che stia pensando di organizzare qualche operazione tipo DISNA, tanto per rendere chiaro il concetto.

Riportiamo tali voci assolutamente non per alimentare alcun gossip, e ci auguriamo anzi che siano realmente prive di qualsiasi fondamento, ma soltanto per mettere le mani avanti perché, se qualcuno avesse davvero la pur minima idea di portare avanti un operazione così scellerata, deve ben sapere che incontrerà una forte resistenza.

Di seguito riportiamo il volantino che informava di tale manifestazione.

Alessandro Parisi
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

pro handicap_0001

6 pensieri riguardo “Scuola di Miseno, Aumenta l’Appetito dei “Soliti Noti”: Il Comune Bersaglia la Pro Handicap

  • 16 Luglio 2011 in 12:53
    Permalink

    Maria Pia Colandrea
    ehh..ma chi compra.. !!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 15:16
    Permalink

    Emiliana Guardascione
    è nu skif……….

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 06:43
    Permalink

    è una vergogna ke i disabili di bacoli debbano pagare 5 euro al giorno alla sepsa per raggiungere miseno ,mentre altre amministrazionni comunali hanno messo a disposizione i pullman comunali!
    inoltre bastava recintare la scuola senza considerare tutta l’area off limits!!!
    l’amministrazione Schiano sta facendo di tutto per distruggere il lido dei disabili!!!!
    mi aspettavo una diversa sensibilità verso queste persone soprattutto da ki ci lavora con i malati!!!
    vergogna!!!

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 06:51
    Permalink

    ho letto l’ articoli di ieri sul mattino dello sciopero per la spiaggia libera !ke mistificazione della realtà!!! sembrava ke l’unico interessato alla spiaggia pubblica per tutti è il sindaco!!
    vergogna signora capuano ,una vera giornalista dovrebbe interpretare con la maggiore obbiettività possibile la realtà dei fatti , non essere non fare da scivolo per le kiakkere del potente di turno!!

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 11:01
    Permalink

    Mimma Esposito
    tanto chi subisce sono sempre i “piccoli”……………

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 20:49
    Permalink

    …una politica senza morale trafigge gli stessi che la prediligono!
    questo sindaco ha mostrato in così poco tempo di governo per meglio dire di “mal governo” la sua totale indifferenza verso la città e verso i cittadini. Arrogante e forte del suo potere Schiano va avanti con la sua politica limitata al solo gruppo di “amici”. Tutti uniti e compatti per pianificare i loro interessi nel pieno della illegalità…e la cosa bella è che sono convinti di farla franca proprio alla LUPEN…non sarà così!
    Per adesso sono i cittadini a pagare ingiustamente con grandi disagi, ma a pagare di più sarà quest’amministrazione eliminandosi uno ad uno con le proprie mani.Altro che Grande Fratello!!!
    Veronica.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.