PDL Bacoli, Consigliere Comunale Rinviato a Giudizio: "Agì per un Disegno Criminoso”

image E’ passato più di un anno ma la vicenda, anziché essere dimenticata da società civile e magistratura, assume caratteri ancor più netti e precisi: rinviato a giudizio un consigliere eletto tra le fila del Popolo della Libertà di Bacoli.

A parlarne adesso, dopo l’indignazione pre-elettorale dell’aprile 2010, è addirittura una schiera di consiglieri della Provincia di Napoli che, preso contezza del capo d’imputazione redatto dal pubblico ministero, si rivolgono direttamente al sindaco flegreo, nonché consigliere provinciale, Ermanno Schiano.

“É raccapricciante che la violenza sieda ancora tra i banchi del Consiglio Comunale di Bacoli. Chiedo al Sindaco di Bacoli Ermanno Schiano, mio collega Consigliere Provinciale, di cui conosco sensibilità e responsabilità istituzionale, di prendere i dovuti provvedimenti, al di là del percorso giudiziario in atto”.

É quanto ha dichiarato Il Consigliere Provinciale del PD alla Provincia di Napoli Livio Falcone, che ha ufficialmente chiesto la Costituzione di Parte Civile della Provincia di Napoli nel Procedimento Penale a carico del Consigliere Comunale di Bacoli del PDL Luigi Carannante: “Per Lesioni Gravi a seguito dell’aggressione perpetrata ai danni del giovane Roberto Della Ragione lo scorso anno nell’Ufficio Elettorale del Comune di Bacoli”.

Un’aggressione, perpetuatasi pochi giorni prima il turno di ballottaggio terminato con la vittoria del centrodestra, che coinvolse quindi due rappresentanti della politica cittadina: il primo, Luigi Carannante, siede ad oggi tra i banchi della maggioranza rappresentando uno tra i consiglieri comunali più votati della città. Un risultato che gli ha consentito di nominare come proprio riferimento in giunta, Michele Costagliola, assessore con delega a Lavori Pubblici, Polizia Municipale, Attuazione del Programma.

Il secondo, Roberto Della Ragione, è un ex revisore dei conti del Comune di Bacoli (eletto in quota PD), con un trascorso da vicesindaco nel corso dell’amministrazione guidata da Antonio Coppola, e nel corso dell’ultima campagna elettorale ha prima sostenuto la lista L’Alternativa, e poi, in ballottaggio, la coalizione di centrosinistra.

image  Al Consigliere Comunale del PDL locale, interessato dal rinvio a giudizio della Procura della Repubblica del Tribunale di Napoli (notificato pochi giorni fa), è stato contestato il reato di “lesioni gravi nei riguardi di Roberto Della Ragione, che in seguito a quella aggressione riportò la frattura scomposta del setto nasale con necessità di Intervento Chirurgico Operatorio, 1 Punto di Sutura al Labbro Superiore ed Ematomi multipli al Volto a all’Arto Superiore Sinistro”.

Il Capo d’Imputazione (ad opera del Pubblico Ministero, Dott.ssa Valeria Gonzalez y Reyero, della Procura della Repubblica di Napoli) recita testualmente che il Consigliere Luigi Carannante è imputato per il seguente reato (ai sensi degli articoli 612 e 582, 1°e 2° comma): “perché con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, dapprima profferendo all’indirizzo di Della Ragione Roberto la frase in dialetto “ti devo uccidere” e poi colpendolo con una testata al volto, minacciava al predetto un ingiusto danno cagionandogli una Lesione personale dalla quale derivava una Malattia nel corpo della durata superiore ai 20 giorni (Bacoli-Napoli,2/4/2010)”.

Nelle ultime ore, all’appello ufficiale ed istituzionale sottoscritto da Falcone, ha aderito anche il consigliere provinciale della Federazione della Sinistra, Giorgio Carcaterra. All’epoca dei fatti, invece, furono numerose le forze politiche e partitiche a stigmatizzare l’accaduto, invitando il neo sindaco a prendere posizione, senza che lo stesso lo facesse.

Resta adesso da comprendere quali saranno le reazioni, e le eventuali decisioni, di Schiano e dei vertici del partito di Berlusconi.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

10 pensieri riguardo “PDL Bacoli, Consigliere Comunale Rinviato a Giudizio: "Agì per un Disegno Criminoso”

  • 16 Luglio 2011 in 17:55
    Permalink

    Consigliere Carannante se il degno rappresentante del gruppo che purtroppo governa Bacoli !!!!
    Abbi la decenza di dimetterti……..
    Vergogna vergogna vergogna !!!!!!

    Gianluca

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 18:08
    Permalink

    Quanti voti ha portato Carannante al Sindaco?

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 05:31
    Permalink

    ma come, erano entrambi entusiasti vrachieri del sindaco saltimbanco coppola, ed ora…

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 06:46
    Permalink

    ma se Cosentino sta ancora (e ci rimarrà) nel parlamento ,come possiamo sperare ke carannante luigi si dimetta!!!

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 06:08
    Permalink

    il truce pignazzella ha esemplificato la sua interpretazione del motto "nei ragionamenti, bisogna usare la testa"…soprattutto quando è fatta di vreccia come la sua…rob. della ragione (riaparmiamo gli epiteti con cui lo apostrofava il suo ex-padrone coppola), a sua volta, se avesse avuto…naso avrebbe rivolto il posteriore, e non la faccia, agli argomenti del suo ex compagnuccio di merende…

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 07:47
    Permalink

    intanto esprimo la piena solidarietà a Roberto Della Ragione ! sia fatta presto GIUSTIZIA …………. ma è davvero agghiacciante che la violenza possa sedere ancora tra i banchi del consiglio comunale di bacoli. luigi carannante del pdl, lo stesso partito del sindaco schiano, si dimetta subito ! oppure si chieda la rimozione immediata del consigliere pdl al prefetto di napoli, il dottor andrea di martino …………

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 09:38
    Permalink

    Vincenzo Di Meo
    la cosa più grave è che ancora oggi nessun parere sull'accaduto è stato
    espresso dal pdl di Bacoli, segno di mera complicità

    Risposta
  • 19 Luglio 2011 in 08:55
    Permalink

    roberto carannante il DARK degli anni 90……. DELLA RAGIONE il suo anche l'ha fatto grande mangione

    Risposta
  • 11 Agosto 2011 in 13:11
    Permalink

    credo che Luigi Carannante dovrebbe solo vergognarsi e dimettersi senza ripresentarsi mai piu' per quello di gravissimo che ha fatto, la cosa sconcertante è che non lo abbia ancora fatto e nessuno glielo ha fatto ancora notare. io conosco Roberto Della Ragione, persona SERIA E COMPETENTE e a lui va la mia sincera SOLIDARIETA' per quanto accaduto !!!!!! SPERIAMO SOLO CHE PRESTO INTERVENGA IL MINISTRO DELL'INTERNO MARONI A CACCIARE VIA LA VIOLENZA DAL CONSIGLIO COMUNALE DI BACOLI ………….

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.