La Lotta Paga, Bacoli Raggiunge il 50% di Differenziata: La Raccolta “Porta a Porta” Copre Tutta la Città

image Dopo tanti anni di emergenza, tante finte promesse, tante delusioni, disillusioni poi trasformatesi in manifestazioni e proteste, finalmente Bacoli e i Bacolesi ce l’hanno fatta: da lunedì 11 Luglio la raccolta differenziata porta a porta raggiunge anche l’ultimo quartiere di Bacoli rimasto scoperto ovvero Cuma.

D’ora in poi tutti, nessuno escluso avrà il diritto-dovere di fare la raccolta differenziata.

I passi in avanti fatti nell’ultimo anno sono stati tanti, per una volta tanto si è passati dalle parole ai fatti e questo merito va riconosciuto all’amministrazione e alla Flegrea Lavoro.

Ovviamente non bisogna dormire sugli allori, infatti noi continueremo a vigilare sulla raccolta differenziata e invitiamo tutti voi a fare altrettanto e ci auguriamo con tutto il cuore che gli episodi già denunciati saranno soltanto un ricordo (http://freebacoli.blogspot.com/2011/06/caos-rifiuti-si-mischia-ancora-bacoli.html ).

Inoltre c’è da dire che i margini di miglioramento sono ancora tanti che potranno essere raggiunti più in là col tempo.

Invece ci sono problemi da non ignorare come quello delle finte buste Biodegradabili, l’umido infatti dovrebbe essere conferito nelle buste in Mater-Bi, ovvero le famose buste biodegradabili (non come quelle che circolano per tutto il paese con su scritto “D2W oxo-biodegradabile” oppure “epi biodegradabile”, che entrambe di biodegradabile hanno solo il nome), ma a parte mettere qualche avviso per strada non è stato fatto proprio niente.

Andando oltre queste “sottigliezze” c’è qualcosa di meglio che si può fare, qualcosa che è condivisa da tutti qualunque sia il colore politico ovvero la riduzione dei costi. Ad esempio possono essere abbattuti costruendo un’isola ecologica, così si risparmia sui trasporti e si evita ai camioncini di fare avanti e indietro ogni giorno da Bacoli verso il centro di riciclaggio.

Inoltre vorremo sapere, ovviamente non per curiosità ma solo perché è un nostro diritto, quanto spende il nostro comune e tutti i particolari su come viene fatta la raccolta differenziata (ad. Esempio dove viene portato l’umido), dati che possono essere appresi dal Business Plan, che ahimè ancora non è stato reso pubblico attraverso la pubblicazione in Internet.

image Poi c’è il problema dell’aumento della Tarsu al quale andiamo incontro e tanti altri ma per questioni di tempo e spazio ne parleremo in altri articoli.

Ora spero di non esser chiamato “fazioso” nei commenti ma ho espresso dei semplici concetti il primo di aver riconosciuto i meriti quando ci sono stati e di mantenere sempre un atteggiamento critico-costruttivo. Ormai è lampante, qualcosa di nuovo sta nascendo a Bacoli i cittadini ormai ci han preso gusto e vorranno sempre il meglio per se stessi e per il loro paese non si accontenteranno più delle solite frasi “Vabbè nelle altre parti si sta peggio” “è meglio di niente” “è sempre stato così” “lo sappiamo, ma che ci possiamo fare?”.

Queste frasi saranno solo un lontano e triste ricordo.

Buona raccolta differenziata a tutti, ci si vede Venerdì mattina ore 10:00 fuori il municipio di Bacoli per una bellissima e importantissima manifestazione per le spiagge Libere ;) (http://www.facebook.com/event.php?eid=161491333923605 )

Antonio Carannante
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

9 pensieri riguardo “La Lotta Paga, Bacoli Raggiunge il 50% di Differenziata: La Raccolta “Porta a Porta” Copre Tutta la Città

  • 14 Luglio 2011 in 10:53
    Permalink

    grazie sindaco, il vice e’ salvo.e nessuno ringraqzia i 10 l.s.u. che stanno facendo da gennaio la raccolta differenziata senza soldi, solo da meta’ maggio a meta’ ottobre prenderemo qualcosa di soldi. e dopo tutto questo (perche’ anche grazie a noi si e’ raggiunto questo risultato,) ci mandano a casa.josi fai qualcosa affinche questo non avvenga.

    Risposta
  • 14 Luglio 2011 in 13:37
    Permalink

    Wanda Ranieri
    A Cuma siamo ancora scoperti. Ci hanno avvertito che si inziava questa mattina, ma la mia bella busta di plastica fuori al cancello di casa e’ ancora li’. E stasera e’ da cambiare perche’ domani ci sara’ una raccolta diversa da quella di oggi

    Risposta
  • 14 Luglio 2011 in 13:44
    Permalink

    WANDa e’ stato cosi’ dappertutto all’inizio vedi che poi andra’ tutto x il verso giusto.

    Risposta
  • 14 Luglio 2011 in 13:59
    Permalink

    In una città come bacoli dove si vive nella contraddizione più assoluta, dove è sconcertante il menefreghismo della gente, il lassismo di chi invece dovrebbe rimboccarsi le maniche ed a testa bassa “lavorare”, dove chi prende iniziative in favore della legalità viene additato o snobbato, dove si tenta sempre di non far emergere la cultura del diverso, del rinnovamento e della rinascita, dove non è concepita ed incentivata la collaborazione tra amministrazione e realtà imprenditoriali, dove l’associazionismo assume solo ed esclusivamente significato politico tralasciando la cura degli interessi collettivi,dove i valori morali, sociali, ed etici della vita vengono gettati nella spazzatura, dove si giudica, si discredita, si diffama, dove il senso del dovere non esiste più, dove tantissimi altri aspetti negativi emergono. Tuttavia ad un tratto ci accorgiamo che un miracolo è stato realizzato. I protagonisti di questo miracolo sono circa 28000 abitanti i quali sono stati guidati da un gruppo di persone per le quali è stato prefissato un obiettivo e lo hanno perseguito. Questa è Bacoli e così sempre resterà………..

    Risposta
  • 14 Luglio 2011 in 14:30
    Permalink

    Il Parco Quarantennale è Bacoli ?

    Lì c’è il resto del 50 % dell’ indifferenziato !

    E ogni tanto brucia !

    Ma ora il Territorio è coperto al 100 % dal servizio della raccolta ?

    E il servizio ha già raggiunto ( senza Cuma ) il 50 % di Indifferenziata ?

    Benissimo !

    Fabiola

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 07:46
    Permalink

    SETTORE X
    DETERMINAZIONE adottata il 17.06.2011
    OGGETTO: Intensificazione raccolta differenziata – Pulizia spiagge demaniali di competenza dell’Ente. – Utilizzo L.S.U. – Liquidazione compensi periodo 16 maggio – 15 giugno 2011.

    Il progetto di importo non superiore ad € 50.000,00 prevede l’utilizzo degli LSU a partire dal 16 maggio sino al 16 ottobre 2011.

    Unanime riconoscimento, apprezzamento e merito ai 10 LSU ( in elenco alla citata determinazione ) che lavorano attentamente e instancabilmente dal 16 maggio per l’ avvio e il totale completamento del servizio di Raccolta Differenziata ( con una piccola integrazione mensile all’ indennità percepita di circa 1.000 € mensile ).
    Effettivamente, dopo il 16 Ottobre, cosa accadrà ?

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 22:32
    Permalink

    alla grande allora !!

    spero che TUTTI si adeguino , anche con l’aiuto di giuste sanzioni,

    perche chi non vuole partecipare alla raccolta differenziata e prova a fare il furbo gettando i sacchetti nella puneta o a lucrino o in altre frazioni è solo un zozzone incivile e deve essere additato !!!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.