Il Popolo Manifesta dal Municipio alle Spiagge. Il Sindaco: “Volete la Spiaggia Libera? L’avrete nel 2015” – FOTO

15072011124 C’è chi reclama un diritto e chi, dall’alto della casa comunale, si trincera dietro presunti cavilli rigettando al mittente le proteste della gente: l’inattività amministrativa scatena la protesta popolare. Un corteo popolare ha paralizzato il traffico cittadino dirigendosi, partendo dal Municipio, presso le spiagge del litorale di Miseno e Miliscola per informare la cittadinanza dei motivi di una protesta che, nel pieno rispetto della Legge, chiede la presenza di spiagge libere ed il rispetto dei diritti dei bagnanti, troppo spesso non tutelati dagli enti competenti.

“Spiagge libere”, “Spiagge libere”,  “Spiagge libere”. E’ un coro, una sinfonia, un ritmo sonante, è una nuova hit parade dell’estate napoletana.

La gente, quella comune, reale, arrabbiata, ha deciso di riprendersi ciò che è proprio riversandosi in massa nell’area antistante il Municipio del Comune di Bacoli. Lì, con megafoni, fischietti, striscioni e cori costanti, nonne e nipoti, giovani ed anziani, mamme e papà, hanno ribadito con forza la volontà di riappropriarsi delle spiagge pubbliche, oramai inesistenti lungo l’ambito arenile cittadino.

Cittadini, giunti da Bacoli, Pozzuoli, Napoli e finanche Salerno, con piena coscienza di quelli che sono i diritti previsti da Regolamenti nazionali e locali, hanno urlato a squarciagola all’amministrazione di turno le irregolarità commesse ogni giorno da chi, costantemente, limita i controlli e stipula convenzioni favorevoli per i privati e svantaggiose, nonché umilianti, per il popolo.

Sì, il popolo. Perché la spiaggia ed il mare sono beni pubblici non solo per i residenti del Comune di Bacoli ma di chiunque voglia, da qualsiasi parte del pianeta, godere di bellezze che la natura ha donato alla collettività e non alla infruttuosa speculazione micro-locale. Quella del lavoro nero, dell’arroganza, della fune sempre più in basso e delle misere riserve indiane riservate al “pubblico”.

15072011125 Erano tanti a due passi dalla villa comunale. Erano molti a battere le mani e paralizzare il flusso di autovetture i cui conducenti, preso atto delle rimostranze dei protestanti, spesso si limitavano a parcheggiare la propria macchina alla meno peggio ed a scendere tra la gente, ingrossando di minuto in minuto il numero dei manifestanti.

Ad unirli un principio: il 20% delle spiagge deve essere destinato al pubblico.

E così, dopo la prima ora di baccano, il primo cittadino, lanciato uno sguardo dall’alto delle proprie stanze, dava mandato di convocare una delegazione per ascoltare i malumori della gente, la stessa che, in parte, lui stesso rappresenta.

La rappresentativa sale ed a spingerla, dandole quindi ufficiale legittimità, è il calore del popolo che, senza sosta, mostra in tutti i modi il proprio disappunto, non riuscendo in alcun modo a digerire di essere diventato ospite in casa propria.

“Volete che il 20% dell’arenile sia destinato esclusivamente alla collettività? Mi chiedete di rispettare la normativa? Va bene, sono con voi – ribatte il sindaco Ermanno Schiano – ma ne possiamo riparlare nel 2015. Adesso ci sono degli impedimenti che non mi permettono di procedere. Sapete, non posso proprio muovermi. Ma nel 2015 tutto sarà sistemato”.

 15072011129E’ uno sfottò, calato quasi al pari di concessione: “Cosa volete di più? Nel 2015, parola d’onore, facciamo rispettare questo famoso 20%”. Ma Schiano non si ferma e dona altre gentili concessioni. “Guardate “mo” inviamo anche un altro sollecito alle autorità competenti per far rispettare i vincoli. Non vi preoccupate”.

Si parla dei 5 metri di battigia non rispettati, del transito gratuito alle spiagge da qualsiasi lido o varco. Pochi li rispettano e, per salvare la pelle, basta un bel richiamo per iscritto. “E che ci posso fare se non li rispettano, io la nota l’ho inviata”, ripete sua maestà con la forza del climatizzatore e comodamente seduto sulla poltrona del potere.

Ma i fischi ed i cori della piazza, giungono con forza e le parole d’ordine sono sempre più chiare. “Noi la spiaggia non la paghiamo”. Ma chi amministra, fa finta di non ascoltare.

La soluzione, semplice, sarebbe quella di ritornare alla situazione di qualche anno fa quando, in prossimità dei lidi militari, c’era tanta spiaggia dedicata al pubblico utilizzo. Ma il potentato attuale chiude gli occhi e tira dritto: “Nel 2015 vi diamo questa spiaggia”.

A questo punto la delegazione abbandona il tavolo di discussione, riportandone i contenuti alla gente presente, sempre più numerosa: la reazione, ascoltate le risposte istituzionali, è riassumibile in un boato. “Vergogna, Vergogna”.

Di lì alla decisione spontanea di allinearsi in un corteo, passano pochi secondi. Macchina rossa davanti e  duecento cittadini alle spalle che, viso scoperto e tanta voglia di urlare, si dirigono verso le spiagge di Miseno: l’obiettivo è informare la gente di quello che è successo.

Si sta in strada, ci si ferma a mo’ di via Crucis e, dinanzi ai lidi, ci si prodiga per illustrare a tutti la realtà dei fatti. Poi si arriva in spiaggia, transitando gratuitamente (così come previsto dalla Legge) attraverso un lido privato. E sulla battigia il corteo, anziché diminuire, aumenta.

P1010840 “Stiamo manifestando in modo civile il nostro dissenso. Oggi illustreremo simbolicamente alla gente i motivi della nostra rabbia poiché siamo certi che sono condivisi dalla stragrande maggioranza dei cittadini. Mare e spiaggia sono beni comuni e nessun sindaco ed assessore li deve toccare. Siamo pronti per dare vita ad un unione di forze che coinvolga anche altri comuni. La lotta è appena iniziata e sarà sempre più dura”.

Il popolo avanza e, senza saperlo, scrive un’ importante pagina di storia, non solo bacolese. Informa e si forma cercando adesioni sulle idee, sul diritto. E, passo dopo passo, cementifica la voglia di scrivere altre pagine di novità in cui la normalità sia rappresentata dal rispetto di regole sancite per tutelare il “tutto” sul “singolo”.

A breve seguiranno nuovi appuntamenti e la gente, oggi radunatasi in 200, aumenterà a dismisura. Maggiore saranno i soprusi e maggiore sarà la quantità di popolo indignato e pronto a far sentire la propria voce. L’unica ad essere realmente sovrana. La sola a definire, con inequivocabile certezza, che chi amministra la nostra terra lo fa con modalità che non garantiscono la reale legittimazione giuridica e popolare.

Gli eletti hanno il dovere di governare nel rispetto delle regole. Comandare su di un popolo che schiavo non è, significa inevitabilmente essere il “sindaco di pochi”.

 

Redazione Freebacoli


freebacoli@live.it

Il Comune Regala Ombrelloni, TARSU e Spiaggia Libera ai Lidi Privati: I Bacolesi Pagano Tre Volte

75 pensieri riguardo “Il Popolo Manifesta dal Municipio alle Spiagge. Il Sindaco: “Volete la Spiaggia Libera? L’avrete nel 2015” – FOTO

  • 15 Luglio 2011 in 16:50
    Permalink

    ermannus,tu non arriverai al 2015!!
    almeno come sindaco intendo

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 16:55
    Permalink

    Antonio Ceneri
    QUESTO E' SOLO L'INIZIO

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:05
    Permalink

    I bacolesi (e non solo loro) in questo momento hanno l'opportunità di dimostrare quanto valgono. UNIAMOCI TUTTI E RIPRENDIAMOCI LE NOSTRE SPIAGGE, SOTTRATTECI DA UN'AMMINISTRAZIONE ILLEGALE! AVANTI!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:27
    Permalink

    Nel 2015 giusto nell'anno nel quale se ne deve andare!!! -.-
    Che RIDICOLO!!!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:28
    Permalink

    La "striscia di Miseno"….! A Baia invece tra poco i motoscafi arriveranno sulla spiaggetta della Beata Venere! In questi giorni, infatti, sono stati aggiunti nuovi ormeggi a pochi metri dalla battigia e con tanto di concessioni, contravvenendo a delibere precedenti che prevedevano esplicitamente la non occupabilità dello specchio d'acqua antistante la spiaggetta!
    Comunque stamani, sotto il Municipio di Bacoli abbiamo scritto una bella pagina sul diritto di ogni Persona a godere dei beni pubblici!
    Rosaria Abbundo

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:30
    Permalink

    Alessandra

    Ne pa que un debut 🙂

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:39
    Permalink

    bella manifestazione

    scusate l'ignoranza ma spiagge si scrive senza i o no, perchè in una foto è scritto spiaggie?

    vedo il grande fabrizio greco in prima fila…

    ottimo

    quello che mi chiedo adesso
    è la storia del 2015
    che non mi è chiara

    dov è questo documento?
    chi lo ha firmato?
    ma stiamo scherzando?2015?

    io ripeto la mia volontà a togliere le forze armate da bacoli e darle al comune facendo lavorare i bacolesi
    e lasciando sempre una percentuale di spiaggia libera.

    propongo una nuova manifestazione

    riprendiamoci la nostra spiaggia

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:49
    Permalink

    Marianna Guaccio
    Come sempre grandissimi i ragazzi di Freebacoli

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:50
    Permalink

    Nicoletta Oliviero
    sono pronta per la prossima manifestazione!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:51
    Permalink

    Francesco Colletta

    a fuoco bacoli!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:52
    Permalink

    Valentina Soria
    Per riprenderci e tutelare i nostri diritti.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:52
    Permalink

    Nicola Scotti Belli
    SPIAGGE LIBERE!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 17:53
    Permalink

    Una mattinata straordinaria passata in compagnia di cittadini di Bacoli e comuni limitrofi per riappropriarsi delle spiagge.Insieme a Nicoletta ci siamo avventunturate in queste zone meravigliose, dove farebbero invidia a tutte le nazioni del mondo.luoghi che potrebbero essere di patrimonio dei cittadini residenti e non, ma che al contrario diventano di proprietà degli amministratori del momento, di privati e di organismi dello stato che ne beneficiano alla faccia di chi ne ha diritto.Dalle prime immagini, resto incantata dalla bellezza di questi luoghi e dopo dalla rabbia e allo stesso tempo dall'amore di giovani, bambini, donne verso la propria terra.In fondo cosa sono andati a chiedere al loro sindaco??Solo ciò che spetta a tutti:la possibilità di usufruire delle loro spiagge, senza pagare dazi, senza essere additati come ladri di un patrimonio.Resto colpita, ancora una volta, dalla preparazione dei giovani, semplici cittadini e dalla rabbia di chi è stato multato per avere utilizzato la propria spiaggia.Un sindaco, non può dare appuntamento agli abitanti e non nel 2015, perchè scadono le concessioni.Come si può pretendere di lasciare agli abitanto solo il 3% di spiaggia libera e per giunta sporca dei rifiuti dei privati.L'aggregazione, ancora una volta nasce dalla rete, sconosciuta a questi signori che siedono sulle poltrone del comune.Gente di tutta l'area flegrea e anche noi di napoli est, che ci siamo ritrovati sotto il comune di Bacoli, con molta spontaneità.E con tanta spontaneità, dopo il picche del sindaco, è nato un corteo, che al grido "SPIAGGE LIBERE" ha raggiunto gli stabilimenti balneari militari e sempre con spontaneità, al terzo ingresso, si è deciso di entrare e percorrere tutta la battigia per manifestare ed informare che è un diritto di tutti potere mettere il proprio ombrellone fino a cinque metri dalla costa.La nostra piena solidarietà a questi nuovi amici, da chi non ha più nemmeno il diritto di pensare ad una possibile spiaggia.La costa di San Giovanni, ormai deturpata dal cemento, dalla Turbogas e da un ormai impossibile porto di attracco, ci da poche speranze di credere che potremo riapproprirci delle nostre spiagge, della costa e del mare dove si sversa ancora di tutto.Appuntamenti prossimi, rivolto a tutti, per continuare la lotta.

    Tina Formisani

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 18:13
    Permalink

    Stefano Erbaggio
    Il diritto alle spiagge pubbliche e al libero accesso al mare hanno spinto centinaia di cittadini, bacolesi e degli altri Comuni flegrei, a manifestare per i loro diritti o, più semplicemente, per il rispetto della legge.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 18:13
    Permalink

    Lino Trincone
    in effetti quello che manca dalle nostre parti è proprio questo: il rispetto di ogni legge.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 18:33
    Permalink

    Gianluca Mazzella
    Ora mi è venuto in mente l'episodio di una 10ina di anni fa ad acquamorta quando i montesi bloccarono le strade per acquamorta per avere di diritto la loro spiaggia…

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 18:34
    Permalink

    Ma se le concessioni non rispettano i regolamenti vuol dire che sono state assegnate in modo non corretto: abuso. Credo che esistano organi competenti, penso che uno di questi si chiami Procura della Repubblica, che potrebbe fare chiarezza sulla cosa.
    Riguardo al "sindaco" non posso che constatare nuovamente che è un macchietta di politicante della peggiior specie.
    Mi fa piacere vedere che tra i manifastanti ci sono diversi ragazzi le cui famiglie lo hanno votato e che spero finalmente si rendano conto di che essere stiamo parlando.
    Fa il sindaco proprio come fa il medico… meditate gente medidate!!!!

    Ah… i plurali delle parole che finiscono con -gia al plurale perdono la i… quindi spiagge… i problemi sono 2:
    1-la scuola elementare
    2- il correttore di word

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:05
    Permalink

    Sasa Tuo
    oggi nn mi sono sentito solo!! grazie a voi tutti!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:06
    Permalink

    Ragazzi che amministrazione straordinaria, sublime…rimandare la problematica delle spiagge al 2015…speriamo che questi Signori prima di questa data stiano già a casa al fresco, in questo modo i cittadini avranno risolto due problemi quello del sindaco e quello delle spiagge…
    Veronica.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:06
    Permalink

    Antonio Giordano
    E' SOLTANTO UN ASSAGGIO!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:13
    Permalink

    Bacoli si è risvegliata. La lotta è appena cominciata

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:14
    Permalink

    Vincenzo Di Meo
    LA LEGGE PREVEDE che per ogni area ci sia uno spazio del 20% di spiaggia che sia pubblica e questo deve avvenire ORA e non nel 2015 come ha detto il sindaco questa mattina. LA LEGGE PREVEDE il diritto di accesso alle spiagge per tutti i cittadini senza dover pagare ALCUN PEDAGGIO, mentre i lidi privati vietano l'accesso ai cittadini senza che questi vengano tutelati per nulla ne dall'amministrazione ne dalla capitaneria di porto. LA LEGGE PREVEDE, il dovere per esigenze di sicurezza, che i lidi devono lasciare libero lo spazio di 5 metri dalla riva mentre basta andare sulle nostre spiagge sopratutto il fini settimana e costatare che i lettini vengono messi anche in acqua. Quando c'era la spiaggia pubblica al disotto della fune dei lidi militari questi erano loro che pulivano in virtù della concessione e non perchè ci facevano un favore e poi pulire spiagge pubbliche è un dovere per l'amministrazione,
    infatti non è detto che se ci sono dei cittadini che lasciano la spiaggia sporca le conseguenze le deve pagare anche il cittadini perbene che la lascia pulita. Noi chiediamo solamente che venga rispettata LA LEGGE che è in vigore senza avere nulla di personale contro nessuno, lo sò che è difficile per un'amministrazione di centrodestra capire questo visto che anche a livello nazionale non rispetta ne LA LEGGE ne i PRINCIPI FONDAMENTALI COSTITUZIONALMENTE GARANTITI.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:18
    Permalink

    Ragazzi Bacoli non ha mai avuto un sindaco così tempestivo…organizzarsi per il 2015. Complimenti Sindaco!!!
    poteva anche dirlo durante la campagna elettorale che avrebbe tentato di risolvere i problemi solo nel 2015, invece di fare promesse a vuoto per i cittadini e fatti concreti per gli amici vigilini…..si ricordi che è stato votato anche dal popolo oggi deluso.
    Veronica.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:25
    Permalink

    Carlo Fabiana Di Palma
    è uno schifo questa gestione del litorale bacolese… ma si privatizziamo pure tutto…. vergogna… meno male che ci sono dei bacolesi che si mobilitano per riappropriarsi delle spiagge…. e peccato che io viva fuori…. ma se ad agosto la protesta si protrarrà, io sarò con voi….

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 19:45
    Permalink

    Quella di stamattina è stata proprio una bella manifestazione, bella perchè organizzata da ragazzi che con grande spontanietà hanno mostrato amore per il paese, grande senso di responsabilità, proprio quello che manca ai nostri politici incapaci, inetti,buoni solo a riscaldare la poltrona mortificando il nostro paese.
    Politici senza coraggio che ad ogni "coccodè si fanno pipì addosso".
    Veronica.

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 20:19
    Permalink

    manifestazione permanente !
    da mò al 2015 !

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 20:55
    Permalink

    dobbiamo farle ogni giorno o almeno ogni sabato e domenica e in massa 500-600 persone altrimenti questi buffoni che ci governano non capiranno mai l'importanza della questione e quanto sta a cuore a noi bacolesi. voglio vedere se ogni sabato e domenica se scendiamo a manifestare blocchiamo tutto cosa fanno. bisogna prendere misure drastiche altrimenti se si fa tutto all'acqua di rose ci dobbiamo sentire pure presi per il culo come ha fatto schiano con evidenti contentini irrisori
    ma nel 2015 lui non si candida di nuovo??…forse per quello ha detto cosi'. praticamente per ora lui se ne lava le mani per l'anno prossimo e gli anni a seguire. che merdaccia!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 21:29
    Permalink

    dobbiamo farle ogni giorno o almeno ogni sabato e domenica e in massa 500-600 persone altrimenti questi buffoni che ci governano non capiranno mai l'importanza della questione e quanto sta a cuore a noi bacolesi. voglio vedere se ogni sabato e domenica se scendiamo a manifestare blocchiamo tutto cosa fanno. bisogna prendere misure drastiche altrimenti se si fa tutto all'acqua di rose ci dobbiamo sentire pure presi per il culo come ha fatto schiano con evidenti contentini irrisori
    ma nel 2015 lui non si candida di nuovo??…forse per quello ha detto cosi'. praticamente per ora lui se ne lava le mani per l'anno prossimo e gli anni a seguire. che ******!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 21:32
    Permalink

    Mario Capuano
    e' tempo ke le persone ke nn hanno tempo libero da dedicare ai GRANDI PROBLEMI della n/s citta', siano essi lavoratori, artigiani, commercianti o… professionisti restino a casa. BACOLI, ha bisogno di gente ke abbia il tempo di OPERARE, ma ..nn di… appendicite!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 21:41
    Permalink

    Pasquale Merone
    "va bene avete ragione, vi concediamo il 20% di spiaggia…… nel DUEMILA E QUINDICI"…… MA VA' A SCIPPA' I LARDIK -.-'

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 22:26
    Permalink

    Legambiente Pozzuoli Campi Flegrei
    Il mare è un bene di tutti, bisogna garantire la giusta percentuale di spiaggia libera e l'accesso gratuito al mare anche nei lidi privati

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 22:32
    Permalink

    Ileana Della Ragione
    siete consapevoli del fatto che il sindaco se ne fotte altamente di tutto ciò!??!!?

    ‎"Alla richiesta di rispettare il regolamento comunale che prevede una percentuale di almeno il 20% di spiagge pubbliche sul litorale di Miseno-Miliscola, il Sindaco ha risposto che, in base alle concessioni private già rilasciate negli anni scorsi tale parametro potrà essere rispettato solo nel 2015."

    2015…. anno in cui le concessioni verranno rilasciate di nuovo mettendolo pe rl'ennesima volta nel popò a voi cittadini…. vista la situazione bacolese dall'esterno credo che dobbiate manifestare contro il sindaco e bast xD!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 22:33
    Permalink

    Nicola Scotti Belli
    ma serij!!!

    ne siamo consapevoli di ciò che pensa il sindaco, ma non possiamo stare con le mani in mano bisogna agire !

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 22:33
    Permalink

    Ileana Della Ragione
    a me sembra tanto una perdita di tempo… ora come ora il buon ermanno ha una grande scusa…ma anche in caso contrario.. non avrebbe fatto nulla… schiano non è a favore di voi cittadini.. schiano è contro di voi!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 22:39
    Permalink

    dobbiamo farle ogni giorno o almeno ogni sabato e domenica e in massa 500-600 persone altrimenti questi buffoni che ci governano non capiranno mai l'importanza della questione e quanto sta a cuore a noi bacolesi. voglio vedere se ogni sabato e domenica se scendiamo a manifestare blocchiamo tutto cosa fanno. bisogna prendere misure drastiche altrimenti se si fa tutto all'acqua di rose ci dobbiamo sentire pure presi per il c*** come ha fatto schiano con evidenti contentini irrisori
    ma nel 2015 lui non si candida di nuovo??…forse per quello ha detto cosi'. praticamente per ora lui se ne lava le mani per l'anno prossimo e gli anni a seguire. che ******!!

    Risposta
  • 15 Luglio 2011 in 23:00
    Permalink

    Sicuramente lui e il maggior responsabile x cio che sucede,ma mi sa che lui e solo 1 pedina,
    il vero problema e l aministrazione,che gia precedentemente molti di loro hanno fatto sbagli,
    ma poi alla fine chisa come mai ce li siamo ritrovati di nuovo tutti al potere.
    Spero che almeno questo serve x capire che certi elementi devono sparire dall aministrazione del comune.
    E che nessun piu li deve votare.

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 06:48
    Permalink

    anch'io voglio le spiagge libere e la possibilità di accedere senza pagare pure dai lidi privati. però teniamo presente che "libere" non significa che ognuno fa come gli pare. invece la logica con cui si ragiona è "che me ne frega se lascio le carte qui!?" (soprattutto da parte dei non residenti). avete visto quel po' di spiaggia libera che ancora esiste in che condizioni è a fine giornata?! o come si dispongono gli ombrelloni? il caos più totale. nelle spiagge libere regna l'arroganza e il disordine. quindi pensiamo pure a far rispettare le regole del buon bagnante, che è la cosa che in questo momento mi sembra più difficile da fare.

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 08:06
    Permalink

    Ercole Mirabella
    Ma solo a Bacoli non arrestano mai nessuno ?

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 09:00
    Permalink

    complimenti ragazzi!!! continuate cosi! ! !

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 09:39
    Permalink

    Francesco Colletta
    grande freebacoli"! avete oraganizzato una manifestazione con i fiokki"!"!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 09:40
    Permalink

    Francesco Colletta
    ho il negozio a bacoli . . . pago le tasse a bacoli . . . sono cittadino italiano! e voglio il 20% della spiaggia di BACOLI ! nu teng niend a vre! m vogl fa o bagn senza pava l ombrellone!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 09:57
    Permalink

    Chi ieri sostenete
    oggi attaccate

    Contro il ticket
    -Oggi vi lamentate con i lidi che spadroneggiano…
    Contro le ordinanze sfavorevoli ai locali…
    -Dai drink monocannuccia agli orari.. oggi vi lamentate per il rumore fino a tardi.
    Contro l'area pedonale di miseno
    -oggi vi lamentate del traffico

    Coerenza!!!

    Coerenza!!!

    Vi è piaciuta la bicicletta, pedalate pedalate pedalate!!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:00
    Permalink

    Maria Mari
    ‎2015? GIUSTO NELL ANNO CHE ANDRA' VIA, XCHE' NN CREDO CHE I BACOLESI LO RIVOTERANNO ANCORA, AVEVAMO TANTE SPERANZE CON QUESTO SINDACO CHE POTESSE FARE COSE BUONE PER BACOLI E BACOLESI E INVECE SI E' DIMOSTRATO COME GLI ALTRI O PEGGIO!?!?!? IO L HO SEMPRE PENSATO E DETTO CHE LA POLITICA LA DEVE FARE CHI NN HA NIENTE, CHI REALMENTE CONOSCE E VUOLE RISOLVERE I PROBLEMI, A ME SEMBRA CHE QUESTI POLITICANTI (TUTTI O QUASI) FACCIANO POLITICA SOLAMENTE XCHE' AGEVOLATI IN TANTE COSE… MA IN REALTA' NN GLI IMPORTA NIENTE DEL LORO PAESE!! MI PIACEREBBE VEDERE UN SINDACO GIOVANE, UN RAGAZZO CON IDEE FRESCHE CON TANTA VOGLIA DI FARE E SOPRATUTTO NN UN MEDICO , UN AVVOCATO, UN INGEGNERE , XCHE' PENSO CHE O SI FA L UNO O SI FA L ALTRO!!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:00
    Permalink

    Giusy Piscopo
    nn lasciamo che vinga l'illegalita'!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:01
    Permalink

    wa josi, ho visto il video. hai arrevotato!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:02
    Permalink

    Roberto Della Ragione
    GRANDE SUCCESSO DELLA MANIFESTAZIONE DI BACOLI PER <> !!!!!!! LA SPIAGGIA ED IL MARE DI MISENO E MILISCOLA SONO <> !!!!!!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:09
    Permalink

    complimenti x la manifestazione, ke a mio avviso, mi aspettavo un numero + alto di adesioni, viste le lamentele dei cittadini.
    Voglio soltanto dirvi una cosa. Spero un giorno ke ci siano le spiagge libere, in modo da nn poter esercitare nessuna estorsione alla libertà del singolo cittadino ….. MA poi ci pensate cosa succederà???? Le spiagge pulite cm ora lo saranno pure dopo???? Ognuno avrà la libertà di mettere la propria asciugamano o ombrellone dv vuole??????? Ognuno potrà fare qllo vuole sulla spiaggia???? Ho i miei dubbi.

    Avete visto cosa è successo da qnd è stato abolito il ticket??? In tale modo avete fatto sì ke NON si creassero soluzioni x il prb. traffico e farete di tutto x farlo incrementare!

    Grazie mille e buona estate a tutti.

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:15
    Permalink

    sindaco dilettante
    amministrazione con elettroencefalogramma piatto !!!
    cittadini riprendiamoci Bacoli!!!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:33
    Permalink

    Tommaso Di Meo
    Bravi ragazzi, bella manifestazione! Peccato non esserci stato, ero al lavoro… ma mi avete fatto davvero contento! Quando, anni fa (15? 20?), proposi una cosa simile ai compagni DS, mi derisero e mi dissero che ero fuori di testa e dal mondo… voi ci siete riusciti! È importante battersi per i propri diritti. E, per l'ennesima volta, date prova che state costruendo qualcosa di importante. Vedere poi Josi Gerardo Della Ragione e Dario Chiocca assieme, moltiplica esponenzialmente la mia gioia perchè la nostra terra, i Campi Flegrei, è una, e bisogna liberarla e rinnovarla assieme con approccio territoriale! Grazie! Grazie! Grazie!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:41
    Permalink

    Pasquale Merone
    guardate cosa è costretto a fare il popolo di Bacoli, non per kiedere una qlke concessione EXTRA, ma soltanto x far rispettare quella ke è la LEGGE, xkè la spiaggia libera (gratis), e pulita, CI E' DOVUTA PER LEGGE, e guardate l'amministrazione come ha il coraggio di rispondere…min: 7:30, 12:00, 24:48…VERGOGNA!!!!!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 10:58
    Permalink

    spero che prima del 2015 andranno in galera tutti
    conte procolo

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 11:54
    Permalink

    Giusy Piscopo
    nn lasciamo che vinca l'illegalita'………!!!!​!!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 11:55
    Permalink

    Ercole Mirabella
    Ma solo a Bacoli non arrestano mai nessuno ?

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 11:55
    Permalink

    Sinistraecologia E Libertà Bacoli
    E’ uno sfottò, calato quasi al pari di concessione: “Cosa volete di più? Nel 2015, parola d’onore, facciamo rispettare questo famoso 20%”.

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 11:55
    Permalink

    Paola Cappabianca
    continuate così riprendetevi le vostre spiagge ed esigete che ci siano servizi per i cittadini, salvo poi tutelarli

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 12:18
    Permalink

    Lucia Cornelia Pop
    speriamo che il popolo bacolese si svegli dalla sonnolenza che lo caratterizza…

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 12:51
    Permalink

    Chiara de Simone
    ma il comune era vuoto?????????? tutti a bere il caffè! vergogna di essere bacolese !ci vorrebbe uno tzunami solo per togliere sta munnez!

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 13:21
    Permalink

    Loredana Guardascione
    erano chiusi dentro come vigliacchi…….Che vergogna……….

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 13:54
    Permalink

    Schiano Di Cola Concetta
    peccato nn esserci stata

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 14:06
    Permalink

    Giovanni Carannante
    allora bacoli si sta svegliando..mi fa molto piacere..

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 16:02
    Permalink

    Kite Indasky
    sono a favore malamente

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 16:02
    Permalink

    Schiano Di Cola Concetta
    bravi cosi si fa nn e detto che una persona x farsi un bagno dv prendersia pugni xke ci sn i lidi che occupano l intera spiaggia e i e quell del esercito e della marina se ne approffittano x quei 4 militari che ci sn

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 17:04
    Permalink

    Ma una domanda mi sorge spontanea e la rivolgo a quelgi altri essrei con l'ecefalogramma piatto che militina nell'ooppoisizione: ma è mai possibili che non sappiate calvalcare neanche un' onda? Ma cavolo nessuno dà sostegno a queste voci con manovre legali o altro?
    La risposta possibili sono due:
    1- stanno abbaccati pure loro
    2- sono cerebrolesi

    P.S. qualcuno ha parlato di operare per il paese… e non di appendicite!!!! Dio ce ne scampi… quello non sa neanche dove sta l'appendicite… così come non sa cosa significa essere fieri del proprio paese.

    ULTIMO: le concessioni, con le clausole sullo sfruttamento delle spiagge e gli accessi agevolati, della ex Marina CRAL ed Esercito sono state rinegoziate proprio dall'attuale amministrazione… il 20% lo hanno fottuto pure loro.

    Risposta
  • 16 Luglio 2011 in 17:31
    Permalink

    Meno male che sul porto di Baia parcheggiano ancora le auto, altrimenti ci saremo trovati parcheggiati i motoscafi, visto che è aumentato il numero di posti barca, facendoli attraccare sempre di più vicino alla battigia.
    grazie sindaco, grazie consigliere Rodriguez, e pensare che qualche anno fa fu proprio Lei in qualità di presidente della pro loco ad organizzare una manifestazione per il non avvicinamento delle barche alla battigia.

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 09:17
    Permalink

    Gennaro Patalano
    la legge deve essere rispettata,voi giovani bacolesi siete da esempio ,per i vostri coetanei flegrei….pero' dopo che la legge è stata rispettata ,anche i cittadini devono avere il dovere morale e civico di rispettare le spiaggie

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 09:17
    Permalink

    Fabrizio Sioux Grko
    Giusto i cittadini o i bagnanti in generale devono rispettare le spiagge. non ci vuole niente a racccogliere un bicchiere o una bottiglia. Questa è una rivoluzione culturale che deve essere portata avanti e la portiamo avanti da anni. Però è da sottolineare che ovunque ci sia un assemblaemnto di persone si creano rifiuti. Anche avanti la Fontana di Trevi (affollata da persone da tutto il mondo e quindi NON napoletanti o bacolesi) si crea sporchizia. Il Comune di Roma puntualmente pulisce perchè è suo dovere. Gli stabilimenti di Miseno e Miliscola per legge devono pulire e puntualmente non lo fanno.

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 09:18
    Permalink

    Gennaro Patalano
    dobbiamo dire che gli stabilimenti confinanti devono pulire l'ordinaria amministrazione…non una discarica (vedi domenica sera)

    Risposta
  • 17 Luglio 2011 in 14:13
    Permalink

    Raffaele Cardamuro
    josi nel lido fusaro per accedere sulla battigia bisogna avere la drink card!!!!!!!!!!

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 08:32
    Permalink

    ….a quel signore che salutando molto gentilmente si è rifugiato nell'anonimato dicendo per ultimo queste parole "…..Avete visto cosa è successo da qnd è stato abolito il ticket??? In tale modo avete fatto sì ke NON si creassero soluzioni x il prb. traffico e farete di tutto x farlo incrementare!…." …rispondo:
    ….gli amministratori a te tanto cari …sono la causa della mancata soluzione del problema traffico ..il ticket non è certo una soluzione "legale" ….i tuoi stessi amministratori ..a meno che caro anonimo tu non sia uno di quelli …stanno "vendendo il paese" a chi ha soldi e potere per poter fare altri soldi ed acquisire altro potere …al fine di ridurre il ns. paese semplicemente in un residence dove oramai non ci resta che dormire e pure male tra il caos notturno dei locali che fanno musica ad alto volume e sparano fuochi d'artificio a tutte le ore — IL DISCORSO è LUNGO E' ..LEI NON E' SICURAMENTE NON SAREBBE IN GRADO DI COMPRENDERE …EPPURE SAREBBE SUFFICIENTE COMPRENDERE IL PRINCIPIO DELLA LEGALITA' …IN OGNI AMBITO ..IL RISPETTO DELLE LEGGI E …SEMPLICEMENTE L'AMMINISTRAZIONE DEL TERRITORIO ALL'ENTE DI COMPETENZA CON LE RISORSE DI CUI DISPONE (..E SONO TANTE) ….

    Risposta
  • 18 Luglio 2011 in 19:13
    Permalink

    bella manifestazione ,ma mancavano le bandiere con la falce e il martello ,la legalita' e' solo un pretesto ,avete nostalgia della lotta operaia o manifestazioni rivoluzionarie (vedi profilo facebook dei coordinatori della manifestazione);qualsiasi scusa e' buona per attaccare l'amministrazione di Destra.Ragazzi svegliatevi quei tempi sono passati i problemi si risolvono diversamente…

    Risposta
  • 22 Luglio 2011 in 12:34
    Permalink

    All'anonimo delle 21:13, io sono sempre stata di destra, ma, da quando c'è Berlusconi, che io purtroppo ho votato, e, a Bacoli Schiano, che non avrei mai votato, in Italia e a Bacoli non si capisce più nulla. Quindi che cavolo dici? Non ti piace che si dica che questa Amministrazione non è buona a nulla? Purtroppo per te è così ma io, almeno per Bacoli, già lo sapevo.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.