Sosta Selvaggia, Miseno è Terra di Nessuno: L’Amministrazione Mette le Mani nelle Tasche dei Cittadini

image Quando assisti a un consiglio comunale come quello di mercoledì 20 giugno sull’approvazione del bilancio e apprendi con dispiacere che per recuperare soldi applicano aumenti sulla Tarsu e sulla bolletta dell’Enel ti chiedi perché debba essere solo tu a pagare e ti iniziano a girare i gioielli di famiglia.

Dopo aver ascoltato il sindaco che penalizza le famiglie e l’imprenditoria (quella onesta, non abusiva) inizi a pensare perché non sei uguale agli altri, inizi a chiederti quale sia la strada giusta da seguire in questo paese e spesso la risposta sembra essere solo quella della fuga.

Egregio sindaco durante i lavori del consiglio lei ha accusato la sinistra del parto “Flegrea Lavoro”, anche se a mio parere col susseguirsi delle amministrazioni non c è mai stata una vera attività di controllo né da parte dei signori che oggi siedono nella sua maggioranza né da parte di quelli che occupano da più anni il banco dell’opposizione.

Morale della favola oggi ci ritroviamo una società, a soli introiti, fallita !! Speriamo che gli stessi consiglieri, prima distratti, oggi sotto il suo occhio clinico siano più attenti.

Però voglio essere ancora fiducioso perché si è insediato da poco più di un anno, quindi aspetteremo con fiducia le sue manovre di rilancio del paese. In attesa di ciò vorrei porle all’attenzione alcuni punti. Intanto, vista la situazione che hanno lasciato i suoi predecessori sul bilancio e sulla flegrea lavoro lei sicuramente sarà proiettato ad avviare un processo di legalità anche in altri settori proprio per non commettere gli stessi errori.

Siamo appena entrati nella stagione estiva e il nostro litorale viene preso d’assalto, lei dice da turisti, io l’ho sempre associato a un pessimo pendolarismo senza regole.

Ora Le chiedo: c’è un piano richiesto o presentato per la situazione traffico e di sosta selvaggia che si crea? Mi sembra di no, altrimenti perché non applicato?

Lei da buon medico mi insegnerà che prevedere una situazione di emergenza , un pronto soccorso, in una strisciolina di terra come Capo Miseno invasa da autovetture sarebbe impossibile e se dovesse malauguratamente accadere chi ne risponderà? Il comandante dei vigili urbani, che non ha presentato un piano, o lei che non lo ha richiesto?

imageE da buon sindaco mi insegnerà che dalle strisce blu senza ticket e dai vandali che di notte parcheggiano ovunque, con un’opportuna attività di controllo da un lato potremo recuperare credito, dall’altro evitare che sia punto di richiamo per improvvisi parcheggiatori e quindi di nuovi abusivi che si impossessano del nostro territorio.

Mi pare, visti i suoi buoni propositi,  lei non conosce bene la situazione che si trova sul nostro territorio. Allora La invito a farsi una passeggiata di domenica mattina a Capo Miseno. La prima cosa che noterà è l’assenza di spazio per i pedoni, per cui deve per forza arrivare con l’auto in un parcheggio dove troverà la totale assenza di regole per la sicurezza  poiché  tutti indistintamente contengono molte più auto e moto consentite dal piano regolatore.

Una volta uscito dal parcheggio si ritroverà tra centinaia di auto e moto che scorrazzano. Attraversi la strada ,ma stia attento, e provi a gettare lo sguardo per vedere il mare. Qui le suggerisco portare con se i documenti delle concessioni, noterà che sono state commesse alcune irregolarità, piccole concessioni come poggia ombrelloni diventati veri e propri imperi con strutture sempre più sontuose da impedire la vista del mare.

Allora le chiedo come è possibile una tale assenza  di regole ? Com’è possibile permettere di alzare strutture su un arenile? L’amministrazione Schiano appoggia gli abusivi e gli illegali? Non si sta commettendo lo stesso errore fatto per la Flegrea Lavoro e per il CIC? Si favorisce pochi illeciti per far pagare tutto il resto agli onesti!!

O chi in questo paese rispetta le regole e resta al proprio posto è fesso e quindi paga per tutti?

Le suggerisco di avviare quanto prima un processo di legalità ,se non ci riesce lei ,spero lo facciano le autorità competenti. Siamo stanchi di vivere in una terra senza regole!!! In attesa di sue concrete risposte Le porgiamo gli auguri per un buon lavoro.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

6 pensieri riguardo “Sosta Selvaggia, Miseno è Terra di Nessuno: L’Amministrazione Mette le Mani nelle Tasche dei Cittadini

  • 24 Giugno 2011 in 16:55
    Permalink

    l’amministrazione ha stanziato 150000,00 euro per le demolizioni ,magari di qualche povero cristo che ha costruito fra mille debiti e difficoltà in zone “rurali” e poi vediamo come alcuni ristoranti famosi si sviluppano senza problemi magari su resti archeologici o i litorali di miseno e miniscola dove spuntano locali nuovi come funghi con annessi e connessi !!!!
    come fanno ad avere le licenze commerciali se sono abusivi??????
    spero in una risposta !!!!!

    Risposta
  • 24 Giugno 2011 in 18:05
    Permalink

    LA NEONATA ORDINANZA N. 78 DEL 23.06.2011 PROT. 19807 DEL DIRIGENTE IX SETTORE P.M. AD OGGETTO:

    Rettifica Ordinanza n. 69 del 25.05.2011 “Regolamentazione della sosta su via Lido
    Miliscola”.

    IN CUI SI ORDINAVA:

    “Modificare l’ordinanza n. 69 del 25.05.2011, esclusivamente nella parte di consentire la soste senza limitazione oraria ai residenti della Città di Bacoli;

    E’ fatto obbligo agli stessi di esporre copia della carta di circolazione sul parabrezza anteriore del veicolo”.

    E’ STATA GIA’ ANNULLATA!

    Invece della Carta di Circolazione ora si pretende il BOLLINO BLU!

    “La mancata esposizione del bollino blu o l’ eventuale contrassegno rilasciato dal Comando PM attestante la effettiva residenza nella Città di Bacoli, sarà sanzionata ai sensi dell’ art. 157 co. 6 e 8 ( Disco Orario )”

    ALLA FACCIA DELLA SEMPLIFICAZIONE!
    AHI AHI COMANDANTE!
    QUANTI VERBALI NEL WEEKEND ?!

    DOMANI MATTINA TUTTI I RESIDENTI NON MUNITI DI BOLLINO BLU AL COMANDO VIGILI PER CHIEDERE IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO CHE ATTESTA LA RESIDENZA!

    E DA DOMANI ZTL AL CENTRO STORICO!
    http://www.comune.bacoli.na.it/pdf/ord0077-11.pdf

    INSORGI JOSI, INSORGI!

    Risposta
  • 26 Giugno 2011 in 14:21
    Permalink

    Tom

    bè ma non credo fosse legale ai fini della privacy esporre il libretto dell’auto, con tutti i dati del proprietario. o no?

    Risposta
  • 26 Giugno 2011 in 15:58
    Permalink

    Raffaele Cardamuro
    A torregaveta in estate un vigile non si vede nemmeno per sbaglio!

    Risposta
  • 26 Giugno 2011 in 16:16
    Permalink

    Danilo Corini
    sabato volevo fare un video a tutto il traffico ed a tutti i parcheggiatori abusivi presenti in ogni curva di miseno….ad occhio saranno stati almeno 4 alle 23:30 probabilmente saranno aumentati con il tempo…

    Risposta
  • 26 Giugno 2011 in 18:42
    Permalink

    “Lei da buon medico mi insegnerà…”
    il problema è che “fa” il sindaco proprio come “fa” il medico!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.