Geppino Laringe Nomina un Assessore: Nuovi Premi per Luigi Della Ragione e Antonio Carannante – FOTO –

foto ass La Giunta Comunale di Bacoli cambia fisionomia e si arricchisce di nuove deleghe ed assessori: rafforzate le posizioni di Luigi Della Ragione, Antonio Carannante e del redivivo Geppino Laringe che, dopo un anno di agonia, torna sulla sella della maggioranza del pseudo centrodestra cittadino.

E’ dell’ultima ora la notizia, pubblicata anche attraverso il sito internet ufficiale dell’ente, della ristrutturazione dell’organo esecutivo guidato dal sindaco Ermanno Schiano.

Innanzitutto, e dopo circa un anno di attesa, si è ricoperto il vuoto lasciato dalle dimissioni forzate dell’ex assessore Strato Teano: al suo posto, annunciata nel giorno del nubifragio che ha umiliato l’intera città flegrea, è stata scelta Monica Carannante (in foto).

Residente in Monte di Procida nominata dal sempreverde Geppino Laringe il quale, tra il silenzio delle delibere ufficiali che ancora non sono state approvate in consiglio comunale, torna a dettare legge nella Casa delle Libertà sedendosi alla destra del primo cittadino che, lo scorso mese di agosto, così annunciava la “cacciata” del consigliere canuto: “”Prendo le distanze dal consigliere Geppino Laringe per il comportamento che ha assunto in Consiglio Comunale”. Il Sindaco, Ermanno Schiano, interviene dopo l’ultima assise cittadina che ha registrato il primo strappo all’interno della maggioranza. Nel corso della riunione, il consigliere Laringe ha espresso affermazioni offensive e lesive nei confronti della maggioranza e dell’amministrazione Schiano riguardo la gestione della società pubblica Centro Ittico Campano. Da qui un procedimento di Pdl e Faro della Libertà che rivaluti la posizione di Laringe, senza escluderne l’espulsione dal partito e dalla stessa maggioranza”.

Prima lo si voleva escludere, poi cacciare, poi ripudiare ed adesso, con l’arrivo di una nuova estate, si riconsegna tra le braccia del partito dell’Amore.

Per la Carannante le deleghe saranno: Pubblica Istruzione – Beni Culturali – Rapporti con le Istituzioni – Pari Opportunità – Affari Generali – Comunicazione Istituzionale.

Nello scacchiere del potere locale però escono rafforzate le posizioni anche di altri consiglieri, a discapito dei restanti che restano con l’acquolina in bocca a guardare.

Per Luigi Della Ragione il “premio di fedeltà” è assicurato attraverso una nuova delega consegnata al suo “nominato” in giunta, Giuseppe Scotto di Vetta. Al già assessore ad  Urbanistica – Ambiente – Personale – Politiche Comunitarie, adesso viene conferito l’onore e l’onere di occuparsi del Consorzio di Valorizzazione Turistico-Culturale.

Una delega inconcepibile se si pensa che tale Consorzio deve ancora passare per il vaglio del Consiglio Comunale. Nella pubblica assise non è stato né discusso, né tantomeno approvato. Eppure proprio lo stesso esecutivo, con delibera apposita, nell’approvare il progetto inviava la proposta di discussione ed approvazione in Consiglio Comunale.

In più non si comprende come sia stato possibile conferire la delega ai Beni Culturali alla Monica Carannante, e quella del Consorzio di Valorizzazione Turistico-Culturale a Scotto di Vetta.

Una serie di errori clamorosi forse dettati dalla fretta di accontentare chi, alla nuova vista di mister 680 voti, aveva storto il muso.

Alla destra di padre “Mo Vengo”, scala posizione anche il buon Antonio Carannante, tra coloro che meno hanno gradito il ritorno del “senatore” Geppino. Anche per il “suo” assessore, Gennaro Carannante, una nuova delega. Dopo il Demanio e Patrimonio – Politiche Sociali – Commercio, dovrà occuparsi anche dei  Rapporti con l’Associazionismo Locale.

Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

37 pensieri riguardo “Geppino Laringe Nomina un Assessore: Nuovi Premi per Luigi Della Ragione e Antonio Carannante – FOTO –

  • 3 Giugno 2011 in 14:06
    Permalink

    Esiste un’opposizione in questo Consiglio Comunale? Ai tempi di Re Coppola usciva un manifesto ogni due giorni, ora va tutto bene per il PD e company?
    Jonny

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 14:11
    Permalink

    Sarebbe interessante leggere il curriculum del nuovo assessore a cui sono state fornite deleghe così importanti. Oltre a essere imparentata con un consigliere comunale di MOnte di Procida, vicino a Iannuzzi ce lo avrà qualche titolo di merito?

    Marcello Lucci

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 14:34
    Permalink

    Mi domando: perché, perché, quel bravissimo ragazzo di Strato ha recisamente rifiutato l’offerta di essere rinominato assessore nonostante le tante insistenze di Geppino?
    Non è che avrà capito tutto? Beh, io, per quel poco che lo conosco e per quello che mi è stato riferito, credo proprio di sì…

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 14:53
    Permalink

    sarebbe interessante capire i meriti della persona delegata a… Pubblica Istruzione – Beni Culturali – Rapporti con le Istituzioni – Pari Opportunità – Affari Generali – Comunicazione Istituzionale… laurea? cultura faidate? imprenditoria ? parenti famosi?

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 15:48
    Permalink

    Qualcuno mi aiuta a ricordare meglio?
    Monica Carannante non era un’attiva esponente del PDS montese, forse segretaria? (poi diventato PD)
    Ed è imparentata col Pippo Baudo montese?

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 16:04
    Permalink

    Monica carannante, moglie di marcello lucci (instancabile lavoratore), sembra che c’entra con una nuova associazione che si chiama ARTU’ che si dovrebbe occupare di turismo, cugino del già famoso presentatore enzo lucci, ora consigliere comunale di monte di procida ( i lucci hanno il turismo e lo spettacolo nel sangue, si sono occupati in tempi non sospetti anche di quiz televisivi, vedi gioco della parola labiale con cassetta registrata).
    Uaglù, non disperiamo. Se è vero che dal letame nascono i fiori, vuò vrè ca monicuccia è, come si dice, a chiav ì ll’acqua? e bacoli vedrà finalmente risolti tutti i suoi problemi?

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 16:29
    Permalink

    Se ai tempi di Coppola usciva un manifesto ogni 2 giorni, all’epoca di Schiano Josi ne fa uscire praticamente 3 al giorno!!
    E senza inquinare!!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 16:42
    Permalink

    ma la signora non svolgeva il ruolo di parrucchiera

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 17:01
    Permalink

    E appunto per questo che ci farà barba e capelli!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 17:30
    Permalink

    il sindaco ha tolto la delega alla cultura E TURISMO A gino illiano!!!
    DOTTORE ILLIANO IL SINDACO TI HA FA PRESO PER I FONDELLI PER L’ENNESIMA VOLTA!!!
    ALCUNI ANNI FA CON LA CANDIDATURA A SINDACO ,POI CON LA CARICA DI VICESINDACO ,POI CON L’ASSESSORATO!!KE CI FAI CON QUEI VOLPONI!!!!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 18:49
    Permalink

    vi contate sulle dita della mano voi tutti distruttori!!!! Meno male che Ermanno c’è!!!!
    Ma chi siete voi per imporre ad un Sindaco la nomina di un assessore o il conferimento di una delega!!! E chi siete voi per avanzare dubbi sul curriculum di un neo assessore giovane e perbene??
    VERGOGNATEVI-VERGOGNATEVI-VERGOGNATEVI
    Firmato: gente perbene!!!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 19:24
    Permalink

    Mario Capuano
    il ‘rientro di una pecorella smarrita’, prevede una grande festa uccidendo e mangiando il vitello piu’ grasso, al limite se nn c’e’ un vitello va bene anke un porcelluzzo: alleluja alleluja!!!, da domani bacoli sara’ piu’ ricca!!!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 19:26
    Permalink

    Scusate ma cosa volete adesso??? Soliti criticoni. Mo abbiamo na parrucchiera ai Beni culturali, pò sta un bel camereriere alla presidenza del consiglio (presidè carcasi portapiatti a tradimento), pò il muto ai lavori pubblici. La barrista al consiglio…MA CHE VULITE CHIU!! E’ nu CENTRO BENESSERE!!

    Io chi sono?

    MO VENG!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 19:39
    Permalink

    ora l’equazione e’ perfetta…..

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 20:34
    Permalink

    chi siamo noi per criticare?!? siamo IL POPOLO SOVRANO!!! io PRETENDO di sapere TUTTO dei miei delegati…quando si entra in politica la vita deve essere, tutta, pubblica, traparente e cristallina. Ma la democrazia, la delega, in Italia non funzionano bene, si è capito da anni…Spesso non condivido i modi, talvolta gli argomenti di questo blog…ma almeno riesco a sapere qualcosa.
    E preferisco le idee chiare e urlate alle pastette fatte “zitti zitti” alla italica maniera.
    Poi, certo, se qualcuno è contento di monnezza, parentopoli e strade spaccate…vuol dire che questo merita!!!

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 21:12
    Permalink

    non so se ridere o piangere dal ridere…
    La signora recentemete assunta effettivamente svolge attività di parrucchiera a domicilio…
    Imparentata con un assessore di monte di procida e protetetta dal grande capo montese…
    Già l’estate scorso sotto la tutela del comune di monte di procida le fu dato un posto di vigile urbano a pozzuoli…mannaggia che a bacoli il concorso è stato sospeso….Perchè altrimenti l’avremmo sistemata senza dare manco tanto nell’occhio del povero e speranzoso cittadino montese…Purtroppo l’operazione non è andata a buon fine, quindi il comune di monte di procida con il patrocinio di quello di bacoli le hanno subito trovato una giusta collocazione…Io mi chiedo ma è mai possibbile che tutto questo venga fatto in maniera così sfacciata e palese? Senza temere alcun giudizio? ..e noi cittadini li fermi a guardare???
    Cari amici in italia la laurea non serve….i concorsi sono solo una presa in giro …dovete cercare solo di entrare nelle grazie dei grandi capi…

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 21:41
    Permalink

    Questa è la politica che si fa nelle nostre zone!
    Questa è la dittatura eretta nei nostri paesi!
    Purtroppo li abbiamo mandati noi cittadini al governo e mo ce li teniamo sul groppone per altri 5 anni. I consiglieri avranno il loro tornaconto in sede di designazione delle deleghe e quindi non c’è speranza di ritornare alle urne… ancora una volta ci accorgiamo che abbiamo sbagliato a votare…

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 21:53
    Permalink

    caro anonimo del 3 giugno delle 23:12…
    il problema non è il fatto della sfacciataggine … ormai in italia cosi vanno le cose … ma del ruolo che le hanno assegnato…Cioè assurdo!!! veramente siamo ridicoli…. siamo diventati “u popol ri sciem”!!!…i che bella accoppiata il capo del monte e quello di bacoli,,,Per i laureati aattaccatevi al tram e ricordate che la laurea giustamente come dice l’anonimo non serve ad un bippp….

    Risposta
  • 3 Giugno 2011 in 22:54
    Permalink

    vivo lontano sperando che bacoli venga rivalutata per poi tornare.
    ma se è vero che questa tipa veramente è na parrucchiera mi incazzo come una belva
    porco diaz non se ne può più,ma dove sono i ragazzi di bacoli?ci vorrebbe che invece di stare buttati fuori al cycas o all oblio a fare i fighi,andassero al consiglio comunale a far casino,stile egitto e libia.

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 06:27
    Permalink

    Aggiungi un posto a tavola
    che c’è un amico in più
    se sposti un po’ la seggiola
    stai comodo anche tu,
    gli amici a questo servono
    a stare in compagnia,
    sorridi al nuovo ospite
    non farlo andare via
    dividi il companatico
    raddoppia l’allegria.

    E se qualcuno arriva
    non chiedergli: chi sei?

    E se qualcuno arriva
    non chiedergli: che vuoi?

    sorridi al nuovo ospite
    non farlo andare via
    dividi il companatico
    raddoppia l’allegria.
    e così, e così, e così, e così
    così sia…

    In Giunta Comunale come al Consiglio dei Ministri

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 06:33
    Permalink

    Per i vari laureati anonimi che si sentono maestri di sentenze. Savoia cameriere, la neo-assessore parrucchiera, ecc… Dove stà il problema ?! Tanto di cappello invece a chi lavora anche in quelli (che la gente perbenista) considera mestieri “umili”: li dovremo caso mai giudicare sulle cose fatte ma a 24 h dalla nomina di questa Monica Carannante non è ancor presto ? E comunque l’insediamento dell’assessore ai beni culturali (da quasi un anno vacante) è un fatto positivo che avevamo (giustamente) auspicato da tempo !

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 08:12
    Permalink

    Caro Amirans, hai lanciato la tua pietra nello stagno senza nascondere la mano, ma sai perfettamente che sta monica è stata piazzata lì per beneficenza ai montesi lucci.

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 10:05
    Permalink

    esatto!! al 4 giugno delle 10:12….
    sono scambi di favori…..ma purtroppo nessuno parla….
    omertàààààààààààààààààààààà!!!

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 11:49
    Permalink

    come vostro fan e come vostro assiduo frequentatore del vostro blog,sono esterefatto dalla vostra NON notizia della riapertura di via montegrillo(punta epitaffio).su questo avete perso dei piccoli punti mi dispiace per voi,il giornalismo e fatto a 360 gradi un abbraccio e continuate sempre con il vostro eccellente lavoro

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 13:10
    Permalink

    Scrivete cose davvero assurde, il più coerente è amirans. Mi disgustano le persone che giudicano il prossimo per il suo lavoro. Vedetevi voi e quello che siete e che fate!!!!!

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 17:37
    Permalink

    nessuno vuole offendere nessuno , il ruolo di assessore è importante e dovrebbe prevedere la competenza dell’assessore in quel ramo ,ma visto che il sindaco figlio della politica di re ferdinando prosegue nella ripartizione delle deleghe in base solo politiche!
    nessuno credo voglia offendere il neo assessore ,ma ke competenze ha nel campo?????

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 17:41
    Permalink

    Chissà cosa avrà detto il padre…da quanto ne so è “Rosso” come il sedere delle scimmie…Magari rispoderebbe che la figlia è libera di seguire le proprie idee ma, come ha già scritto qualcuno, la moglie del “Più grande lavoratore di Monte di Procida” è sempre stata di Sinistra ed ora, in effetti, qualche dubbio di incoerenza e opportunismo lo fa venire. Del resto “Il presentatore noto a Striscia” deve pur vedere ripagato l’impegno profuso alle scorse elezioni….provinciali. Che vuò fà…mo comandano loro…..

    Risposta
  • 4 Giugno 2011 in 18:58
    Permalink

    ragazzi non dobbiamo esagerare con i termini …Il problema non è il lavoro che la signora svolgeva fino a qualke giorno fa….Ne dobbiamo criticare il lavoro del coniuge..Sono fatti loro privati! Qui bisogna solo criticare i due sindaci che con il loro abuso di potere assumono chi vogliono loro…e nessuno si ribbella!
    … scusate se parlo di assunzione,ma,gli assessori percepiscono un buon stipendio oltre al denaro che gestiscono per evenutuali eventi lavori eccc…

    Risposta
  • 5 Giugno 2011 in 07:41
    Permalink

    SONO UN RAGAZZO CHE NON VIVE PIU A BACOLI DA PIU 15 ANNI E SAPERE UNA NOTIZIA DEL GENERE MI HA FATTO MOLTO PIACERE POICHE CONOSCO MONICA E TUTTA LA SUA FAMIGLIA CHE FORSE MOLTI IGNORANTI CHE LEGGONO QUESTO SITO COMPRESI STUPIDI LAUREATI E MOCCIOSI DI 23 ANNI CHE MONICA E BACOLESE E LA SUA FAMIGLIA E’ TRA LE PIU IMPORTANTI E FONDATRICE DI BACOLI MA PURTROPPO QUESTE SONO COSE CHE GIOVANI ARRIVISTI ED IGNORANTI NON SANNO PERCHE LA LORO STORIA E FATTA DI SERVITU’ E RACCOMANDAZIONI E ORA CHE AL COMUNE C’E’ UN INTOCCABILE E PERFETTA SCONOSCIUTA VI PRODE PER MARCELLO LUCCI TU SPIEGA COME FAI IL VIGILE STAGIONALE CHE NON SAI LEGGERE ? E JOSI ERI ANCORA NELLA PANCIA DELLA TU MAMMA QUANDO MONICA ERA IN POLITICA A BACOLI

    Risposta
  • 5 Giugno 2011 in 09:10
    Permalink

    Scusate, il problema è anche il lavoro che svolgeva la signora… Perchè se stiamo chiamando ad amministrare un comune di 30000 abitanti una persona che nella vita non ha saputo fare altro che cercare appoggi politici per un posto da vigile urbano, mi sa che siamo veramente rovinati.
    Cosa potrà dare alla pubblica istruzione? Come potrà organizzare il lavoro delle scuole del nostro paese? Con quali competenze? In base a quali esperienze? Cmq se siete d’accordo lasciamo l’istruzione dei nostri bambini in mano a una shampista. Questo ci meritiamo.

    Marcello Lucci

    Risposta
  • 5 Giugno 2011 in 10:48
    Permalink

    Vincenzo Pugliese
    nuovi premi? ma con i LORO soldi, vero?

    Risposta
  • 5 Giugno 2011 in 14:04
    Permalink

    scusate,premetto che nnsonoun sostenitore di questa amministrazione,midomando:ma dobbiamo passare sempre per i soliti comunisti invidiosi?Cosa c’entra la vita privata,con la politia?Lo volete capire,che per attaccare questa amministrazione lo devi fare solo POLITICAMENTE!!!Voi che criticate,ci fate prdere solo consensi e ci fate passare per quello che nn siamo!!!

    Risposta
  • 5 Giugno 2011 in 18:28
    Permalink

    finitela invidiosi per scrivere tutto questo
    e che conoscete monica e state morendo dentro
    intanto vorreste essere al suo posto ma dovete
    schiattare perche monica e saggia onesta lavoratrice e sicuramente trasparente come del
    resto la sua famiglia

    Risposta
  • 5 Giugno 2011 in 19:56
    Permalink

    Chi scrive non è invidioso, chi scive è schifato da persone come voi che pur di vedere la figlia al comune rinnega la sua storia politica e culturale. Monica sarà anche saggia e lavoratrice ma se fosse onesta, con se stessa, ammetterebbe che senza certe scorciatoie li non ci sarebbe mai arrivata.

    Risposta
  • 6 Giugno 2011 in 11:04
    Permalink

    Non basta l’onestà, ci vogliono le competenze per amministrare!

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.