Denuncia ai Carabinieri, Smentisce su Youtube: Tante Ombre sulla Campagna Elettorale Montese

image C’è chi definisce questo clima di derby preelettorale una ‘routine’, con scene già viste e vissute magari, per i più fortunati, con diversi personaggi.
E poi c’è chi, alla prima esperienza politica in veste di protagonista o spettatore ha l’onore quest’anno di partecipare ad una vera e propria ‘fiera dell’incredibile’ che ha preso casa qui, a Monte di Procida, nel più piccolo dei centro flegrei.

Secondo il comunicato stampa diramato dalla lista “Per Monte di Procida. Dalle periferie al Centro”, con candidato sindaco Michele Petrone, Domenico Scamardella, il giovane “sollecitato” dal Popolo della Libertà a non supportare la squadra udiccina, starebbe smentendo le sue stesse dichiarazioni e, attraverso un video diffuso a più non posso sul social network Facebook starebbe provando a smantellare quel castello di carta costruito con le proprie mani.

Ma cerchiamo di chiarire bene la vicenda: durante un comizio tenuto a Cappella, l’aspirante consigliere Luigi Illiano, candidato al fianco dell’ex vice sindaco Michele Petrone, aveva denunciato pubblicamente le pressioni svolte dall’entourage di Iannuzzi verso un aspirante candidato della sua lista, il sopracitato Domenico Scamardella, affinché lo stesso rinunciasse alla sua candidatura.

Immediato fu l’intervento dei Carabinieri di Pozzuoli per fare luce sulla delicatissima questione.

Nella giornata di ieri, però, attraverso un videomessaggio Scamardella, smentisce di aver subìto pressioni o minacce da politici vicini al candidato sindaco Iannuzzi.

I membri della lista ‘Per Monte di Procida’, a suon di comunicato stampa, battendo su di un ferro ancora rovente, decidono di replicare a mezzo stampa:

“Caro Domenico Scamardella, i cittadini montesi sono abbastanza intelligenti per comprendere questa semplice verità: è molto più facile mentire alla gente al di là di una telecamera su un famoso sito web perché, mentire alla gente non è reato ma, ai Carabinieri, quella sera del 6 maggio non hai avuto il coraggio di mentire quando, hai confermato e sottoscritto (come tu stesso hai riferito) ciò che hai in più occasioni dichiarato pubblicamente in sezione a Cappella. Non sappiamo cosa sia successo in questi giorni, in ogni caso, Ti siamo vicini e solidali”.

Parole forti che, oltre ad esprimere rammarico per quanto accaduto lasciano intendere una sottile vena di “comprensione” nei confronti del giovane.

Scamardella starebbe così contortamente confessando le sue stesse ‘bugie’? O la lista capitanata da Michele Petrone, costituita da ben 16 candidati e loro sostenitori, avrebbe architettato tutta questa messa in scena con la speranza di accaparrarsi una decina di voti in più?

In più come si allineerebbero le confessioni, messe a verbale secondo quanto riferito dall’Udc, fatte dal giovane Scamardella ai carabinieri nella notte di venerdì con quanto detto nel video diramato su youtube?

Morale della favola: basta misteri e rimandi, Monte di Procida pretende chiarezza. Immediatamente, senza attendere oltre: potrebbe davvero essere troppo tardi.

Melania Scotto d’Aniello
Redazione Freebacoli
freebacoli@live.it

6 pensieri riguardo “Denuncia ai Carabinieri, Smentisce su Youtube: Tante Ombre sulla Campagna Elettorale Montese

  • 13 Maggio 2011 in 23:06
    Permalink

    e va bene anche così….. tutto chiaro….

    Risposta
  • 14 Maggio 2011 in 07:55
    Permalink

    Giovanni Scotto di Clemente:

    Tanto lo sappiamo gia' …finira' tutto a tarallucci e vino…nessuno indagato… il fatto non sussiste…dopo le elezioni tutti se ne dimenticheranno…e questa è l'italia…

    Il trucco è far diventare lo scandalo… routine… in tal modo anche quando ci si ritrova di fronte a qualcosa di grave e vero, si pensa sia la solita minchiata della settimana.

    Risposta
  • 14 Maggio 2011 in 08:26
    Permalink

    monte di procida…quattro gatti in un sacco che si azzuffano cercando di imitare i politici "grandi"…il voto espressione dell'appartenenza al clan familiare…in fondo, è un sistema non peggiore di tanti altri, ma allora perche insistere ipocritamente con argomenti pretestuosi, infondati, ridicoli…petrone ed i suoi "petroriani" sono fatti della stessa pasta del compagnuccio di merende frank iannuzzi

    Risposta
  • 14 Maggio 2011 in 10:05
    Permalink

    e no! i gatti che si azzuffano già dall'inizio della campagna sono tutti da una parte! le due liste alternative sono entrambre per monte di procida una ventata di freschezza, che si respirava chiaramente ieri sera in piazza. onore e merito ad entrambe per il coraggio e per la chiarezza!

    Risposta
  • 14 Maggio 2011 in 12:36
    Permalink

    il mio commento ironico non intendeva sminuire la portata della novità
    sono d'accordo : le liste alternative sono l'unico sintomo di freschezza e rinnovamento, anche nei confronti delle cariatidi che nei comuni flegrei utilizzavano i simboli dei partiti di centrosinistra…ed osteggiavano liste civiche, evidentemente timorosi di perdere un illusorio consenso…vedi bacoli all'epoca dell'avvento della tragicomica era coppola : i grandi politologi con pernacchia incorporata (sommo fra tutti un esserino vociante dalla barba canuta e spelacchiata, da sempre votato alla sconfitta) sorridevano con sufficienza di fronte alla novità, argomentando che senza la famosa "filiera" non si combinava niente (abbiamo visto, invece, che bei regali ci hanno fatto le filiere pd+/-l)

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.