Dramma a Cuma, Amministratori Senza Scrupoli e Tecnici Ruffiani Mettono in Pericolo la Salute di Bambini e Lavoratori – FOTO –

La Redazione di Freebacoli, nel condividerne i contenuti,  pubblica il testo del manifesto diramato dalla Federazione della Sinistra di Bacoli circa la vergognosa e scellerata presenza di ben due impianti di sollevamento presso le scuole presenti in via Cuma.

MONUMENTI DELLA VERGOGNA

Riaprono le scuole, ma gli alunni, di Fusaro e Cuma, continueranno a frequentarle nelle stesse condizioni di grave disagio e pericolo per la salute.

BB

Erano scuole normali, ma amministratori senza scrupoli, e tecnici servi e ruffiani, con una decisione aberrante, pensarono di allocare, negli spazi scolastici, i due impianti di sollevamento del sistema fognario.

Una prima violazione fu la riduzione degli spazi scolastici, furono altresì alterate e violare tutte le norme tecniche sull’edilizia scolastica.

“Le scuole devono essere ubicate in località lontane da depositi e da scoli di materie di rifiuto e non esposte a esalazioni nocive e sgradevoli”.

All’epoca, quei responsabili potevano far costruire i due impianti nei terreni del Centro Ittico, lungo via Cuma, invece no, quelli non si potevano toccare.

Poco distante, però, potevano essere venduti alla NapoletanaGas, al prezzo di 40.000 lire al metro quadrato.

Fatti da coprirsi la faccia per la vergogna.

Bacoli è una città rassegnata che purtroppo dimentica e giustifica tutto.

ImmagineIn altre realtà, i responsabili ne avrebbero risposto e sarebbero stati definitivamente allontanati dalla vita pubblica.

Sui due monumenti della vergogna andrebbero installate due lapidi nere con i nomi dei responsabili.

Avrebbero fatto costruire quelle pompe di sollevamento nei cortili delle proprie abitazioni?

La Federazione della Sinistra di Bacoli chiede all’attuale sindaco, all’amministrazione ed al Consiglio Comunale di inserire nell’agenda delle priorità, lo spostamento dei due impianti di sollevamento, per rendere agibili e salubri le due scuole, e ridare serenità ai 400 alunni, ai genitori ed al personale che vi lavora.

I diritti dei bambini e il diritto alla scuola sono un diritto di civiltà, sono un diritto al futuro. 

Federazione della Sinistra – Bacoli

14 pensieri riguardo “Dramma a Cuma, Amministratori Senza Scrupoli e Tecnici Ruffiani Mettono in Pericolo la Salute di Bambini e Lavoratori – FOTO –

  • 6 Gennaio 2011 in 01:23
    Permalink

    Alla Sinistra chiedo ma sono a conoscenza se sono state costruite prima le stazioni di sollevamento o le scuole.

    All'epoca chi amministrava!

    Sono d'accordo che è una vergogna e l'amministrazione deve dare priorità assoluta per il giusto funzionamento delle pompe ma dimenticatevi che le stesse possono essere spostate.

    Quati soldi ci vogliono e ancor di più l'impianto è in funzione.

    quindi chiediamo che devono funzionare ma non fate richieste che non possono essere risolte.

    Se la sinistra amministrasse bacoli da dove li prenderebbe i soldi forse dai circa 500 voti che riescono a raccimolare.

    LUIGI RODRIGUEZ

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 08:11
    Permalink

    E non dimenticate che ci sono anche i contenitori dell'immondizia all'ingresso delle due scuole.

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 09:15
    Permalink

    Giusy Piscopo

    una vergogna senza fine…..!!!!

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 09:19
    Permalink

    pensa un pò la sinistra chiede alla destra di risolvere un problema che a suo tempo fu creato proprio da loro,grande la sinistra!prima crea i problemi e dopo vuole farseli risolvere!

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 09:23
    Permalink

    mhhhhhh…dunque, vediamo….chi amministrava all'epoca dello scempio ? se qualcuno volesse gentilmente rinfrescarci la memoria…forse sono personaggi che tuttora intrallazzano in città…di sicuro, c'era l'eterno, onnipresente, inevitabile ingegnere…

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 09:48
    Permalink

    ma l'impianto fognario come mai non viene mai completato ah gia forse perchè è solo un dito di polvere quello…

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 10:55
    Permalink

    Invece di commentare solamente datevi da fare con fatti concreti….bloccate il comune, fate arrivare le televisioni, denunciate agli organi preposti al di sopra del comune…..e specialmente abbiate le palle di scendere in piazza….solo questo può dare dignità al paese…il popolo è sovrano ed è quello che comanda……..

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 13:41
    Permalink

    Si vergognassero gli amministratori che hanno permesso questo scempio. Ma i tecnici di cui si parla sono ancora al Comune? sono sempre gli stessi? Ladri del nostro futuro!

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 13:42
    Permalink

    Carla Gala

    Fate i nomi degli amministratori!!!!!

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 15:14
    Permalink

    Il buon peppino ritorna all'attacco e richiama sul ring ambrosino ed illiano…

    Carmela

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 18:54
    Permalink

    Dopo il PCIM-L ora anche la Federazione della Sinistra… questo 2011 ci riserva grandi cose ! AHAHAH

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 23:33
    Permalink

    Sinistraecologia E Libertà Bacoli

    AMMINISTRAZIONE VERGOGNOSA

    Risposta
  • 6 Gennaio 2011 in 23:34
    Permalink

    Nestore Antonio Sabatano

    Non amano i bambini e la loro salute figuriamoci la loro terra…

    Risposta
  • 7 Gennaio 2011 in 08:23
    Permalink

    dicette ermanno schiano
    all'ingegner nostrano :
    "…o'popolo sovrano ?!?
    ma famme 'na'palla 'mmano!"

    o'zio poeta vernacolare

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.