Bonifica dai Rifiuti Tossici presenti sul Territorio di Bacoli: Martedì Si Discute in un Incontro Pubblico

Sinistra Ecologia Libertà di Bacoli

Organizza

Incontro tematico

“Bonifica dai rifiuti tossici presenti sul territorio di Bacoli

Possibilità e prospettive derivanti dall’utilizzo dei fondi Europei”

MARTEDI 25 GENNAIO ORE 18.30
PRESSO IL RISTORANTE “LA VILLETTA”

image

Interverranno:

ANNA ILLIANO – SEGRETARIO CITTADINO SINISTRA ECOLOGIA LIBERTA’
GIACOMO PERRECA – AVVOCATO
ANTONIO MARFELLA – TOSSICOLOGO OSPEDALE PASCALE DI NAPOLI
VINCENZO CAPORALE – DIRETTORE DISTRETTO SANITARIO- CASTELVOLTURNO
CIRO FARIELLO – RAPPRESENTANTE MEDICI DI BASE DI BACOLI
JOSI GERARDO DELLA RAGIONE- PRESIDENTE COMMISSIONE MARI E LAGHI E CONSIGLIERE COMUNALE INDIPENDENTE
ADELE SCHIAVO – CONSIGLIERE COMUNALE PD
SIMONETTA VOLPE – FUNZIONARIO REGIONE CAMPANIA
RAFFAELE DEL GIUDICE – DIRETTORE LEGAMBIENTE CAMPANIA
ALESSANDRO GATTO – PRESIDENTE WWF CAMPANIA

Tale incontro è finalizzato a fornire una corretta informazione e a dare il giusto rilievo alla problematica
“bonifica del territorio Bacolese dai rifiuti tossici”.
E’ necessaria la partecipazione di tutti i cittadini per definire le proposte operative da porre all’attenzione del prossimo Consiglio Comunale.

PARTECIPANO:
LEGAMBIENTE CAMPI FLEGREI
COMITATO DELLE PERIFERIE
COMITATO POGGIO
FREEBACOLI
COMITATO PER LA TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA

5 pensieri riguardo “Bonifica dai Rifiuti Tossici presenti sul Territorio di Bacoli: Martedì Si Discute in un Incontro Pubblico

  • 22 Gennaio 2011 in 08:30
    Permalink

    Josi,
    considerate di fare qualche manifesto

    Risposta
  • 23 Gennaio 2011 in 00:35
    Permalink

    Tema dell'incontro importantissimo.
    Spero che, come riportato, si faccia corretta informazione, considerata la serietà del problema per tutti i cittadini di Bacoli, di destra, centro e sinistra.
    Io stento a credere che l'OMS abbia dichiarato, come spesso ho avuto modo di leggere su freebacoli, la responsabilità di rifiuti tossici nel comune di Bacoli per l'alta incidenza, da primato, di tumori, come se il cancro possa essere considerato identico all'influenza, al tifo, al colera o a qualsiasi altra malattia ad eziologia nota. Come la mettiamo con l'alimentazione e con la predisposizione genetica?
    Bonifica, certo, ma dove? è mai stato fatto un carotaggio in cava Lubrano per definire con precisione i siti da sottoporre a bonifica ed il tipo di materiale tossico da allontanare? E, per finire, i dottori e gli esperti presenti faranno qualche considerazione sull'elevata incidenza del cancro nel nostro territorio e l'alta presenza di Radon da rendere la nostra zona una delle più radioattive del mondo?
    Spero che l'incontro possa dare risposte a queste semplici domande per affrontare meglio il problema evitando di diventare l'ennesima occasione per dare visibilità alla polarizzazione di posizioni radicali su un tema di interesse collettivo.
    Intanto anticipatamente grazie a SEL e a quanti si sono impegnati per organizzare un incontro con tema così importante per la Città di Bacoli e un sincero in bocca al lupo nell'interesse di tutti i cittadini, da destra a sinistra.

    Risposta
  • 23 Gennaio 2011 in 12:32
    Permalink

    Sono l'Anonimo di ieri.
    Se scrivete che l'OMS sostiene con legame causa/effetto l'alta incidenza tumori e presenza di rifiuti tossici scrivete cose che mi lascianpo qualche dubbio per l'elevatissima attendibilità scientifica della fonte.
    Spero che tolleriate il dubbio di qualcuno.
    Se avete rapporti scritti su tale affermazione, con intestazione OMS, Ve ne sarei enormemente grato se forniste il dato,e vi assicuro che la mia richiesta non è tendenziosa.
    Se rileggete quanto da me scritto ieri sera avrete la possibilità di verificare che il mio era un esempio e non attribuivo a Voi il paragone. La indispettita precisione che avete ritenuto necessaria mi costringe a ribadire che il problema è anche mio e di quelli che possano avere qualche dubbio (!) sul taglio allarmistico che Freebacoli adotta sempre quando tratta temi di natura ambientale, evitando poi di ritrattare quando l'allarmismo si dimostra, dati alla mano, palesemente eccessivo, vedi allarme balneazione estate 1999. Mi fermo qui altrimenti sembrerebbe di avercela con Freebacoli, che non mi stancherò mai di ringraziare per le opportunità che da come strumento di confronto, spssso poco civile, non certo per colpa sua, per per alcuni interventi di persone che come me utilizzano questo blog.
    Ribadisco infine il mio ringraziamento per l'incontro organizato sul tema rifiuti tossici che si terrà martedì, Freebacoli compreso, sperando che possano venire fuori chiarimenti sui dubbi che ho esposto. Concedetemi il dubbio, tempo fa qualcuno diceva ….cogito ergo sum, spero che non Vi dia fastidio,
    Buona domenica a tutti, anche a quelli che dubbi non ne hanno

    Risposta
  • 23 Gennaio 2011 in 12:57
    Permalink

    Credo di essermi espressa male. Concordo assolutamente con lei sulla impossibilità di dimostrare una correlazione netta fra l'aumentata incidenza di neoplasie e lo sversamento di rifiuti tossici (a causa dei pochi dati scientifici a cui facciamo riferimento), concordo con lei sulla valutazione delle cause, le quali possono essere molteplici e probabilmente non attribuibili unicamente a un singolo fattore, concordo con lei sull'importanza del registro tumori e degli studi epidemiologici. La mia risposta e il mio invito a leggere quanto scritto in passato dalla Redazione era volta a sottolineare proprio l'importanza del nesso di casualità e ribadire che pur senza una certa correlazione, lo sversamento di rifiuti tossici resta un problema enorme che va affrontato scientificamente e politicamente.

    Per la problematica delle acque le ricordo i risultati delle analisi del prof De Vivo, che evidenziano una concentrazione superiore ai limiti tabellari per metalli e metalloidi in tutti e cinque i siti analizzati. Dati che, lungi dall'essere dirimenti, attendono ancora uno studio rigoroso in merito.

    Lungi dall'essere indispettita e sempre propensa a un sano e civile scambio di opinioni, le auguro buona giornata

    Alessandra

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.